Dalle regole per i pedoni alla fuga dei cervelli, le proposte di legge del M5S

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

Da regole pedoni a fuga cervelli;proposte legge M5S

Da regole pedoni a fuga cervelli;proposte legge M5S

ROMA. – Dalle regole di attraversamento dei pedoni alle pensioni di vecchiaia, dalla richiesta di referendum sui trattati internazionali all’abolizione dei titoli “onorevole”, “magnifico” o “eccellenza”; dal divieto di disturbo in casa da parte dei call center alla proposta per evitare la fuga di cervelli all’estero. La democrazia diretta e on-line dei 5 Stelle ha già prodotto, su ‘Lex Iscritti’ quasi un centinaio di proposte di legge dei cittadini iscritti al Movimento. Proposte che a giorni saranno votate in rete sulla piattaforma Rousseau: le più votate verranno depositate in Parlamento dai portavoce 5 Stelle che proveranno in questo modo a farle diventare legge.

Ma cosa chiedono i cittadini M5s? Un po’ di tutto, proprio come avviene tra Montecitorio e Palazzo Madama. Tra le tante proposte arrivate c’è ad esempio quella per la libertà di associazione per i sindacati militari e quella che chiede di introdurre i servizi veterinari tra quelli proposti dal servizio sanitario nazionale, quella che chiede l’abolizione dell’ora legale e quella che lancia lo studio degli scacchi nelle scuole.

Un disoccupato di Peschiera Borromeo, e co-fondatore della pagina Fb Wikileaks italian, chiede invece di abrogare il codice Rocco e il segreto di Stato mentre è di un insegnante siciliano la proposta di stoppare le telefonate commerciali che arrivano in casa: “tutti si lamentano di ricevere telefonate inutili, indesiderate che mettono ansia e fastidio, soprattutto agli anziani bombardati dai call center ” nota il proponente.

Arriva da Castel San Giorgio, invece, la ricetta per evitare la fuga dei cervelli all’estero: prevede che ogni ente di ricerca di vario grado e genere debba dotarsi di un “centro di ascolto” per vagliare proposte, idee, invenzioni e suggerimenti utili al progresso del paese. “Nella Silicon Valley vengono finanziate idee che arrivano da giovani di tutto il mondo. In Italia se vai in una università, se l’hai brevettata vieni affossato oppure il prof di turno se ne impossessa” si lamenta il dirigente 70enne che ha fatto la proposta.

La proposta di legge volta ad evitare incidenti con i pedoni sulle strisce prende invece spunto dalla normativa canadese che consente di evitare non solo spiacevoli incidenti ma anche “rallentamenti improvvisi e ripartenza quando il pedone è fermo sulle strisce e non deve attraversare”. Nulla di più semplice: “quando il pedone è in prossimità delle strisce pedonali prima di attraversare, deve mostrare la sua intenzione attraverso l’allungamento del braccio destro”.

Molte le proposte che hanno come fine quello di facilitare i pensionamenti, dal ricalcolo ai requisiti per l’assegno di vecchiaia, il lavoro, soprattutto giovanile, l’ambiente, la raccolta indifferenziata. Altre puntano ad eliminare privilegi, come quella per limitare l’uso del passaporto diplomatico ai parlamentari o quella che punta a “togliere i militari dagli uffici e scrivanie”.

Una proposta, infine, è elettorale: “Con l’avvento del bipolarismo entrambe le parti in gara fanno finta di scontrarsi ma sono sostanzialmente d’accordo a perseguire la stessa linea politica”. La soluzione? Introdurre nelle future schede elettorali la scelta: “nessuno mi rappresenta”.

(di Francesca Chiri/ANSA)

Ultima ora

04:31Barcellona, anche una italo-argentina tra le vittime

(ANSA) - BUENOS AIRES, 19 AGO - Carmen Lopardo, 80 anni, da più di 60 residente in Argentina ma originaria della provincia di Potenza, è tra le vittime dell'attentato di Barcellona. In una nota, il ministero degli Esteri argentino ha trasmesso le condoglianze "alla famiglia della signora Carmen". "Nel momento del tragico attentato, la vittima si trovava a Barcellona da turista", ha precisato il ministero, che sottolinea "la ferma condanna dell'Argentina al terrorismo in tutte le sue manifestazioni".

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

Archivio Ultima ora