Dalle regole per i pedoni alla fuga dei cervelli, le proposte di legge del M5S

Pubblicato il 14 ottobre 2016 da ansa

Da regole pedoni a fuga cervelli;proposte legge M5S

Da regole pedoni a fuga cervelli;proposte legge M5S

ROMA. – Dalle regole di attraversamento dei pedoni alle pensioni di vecchiaia, dalla richiesta di referendum sui trattati internazionali all’abolizione dei titoli “onorevole”, “magnifico” o “eccellenza”; dal divieto di disturbo in casa da parte dei call center alla proposta per evitare la fuga di cervelli all’estero. La democrazia diretta e on-line dei 5 Stelle ha già prodotto, su ‘Lex Iscritti’ quasi un centinaio di proposte di legge dei cittadini iscritti al Movimento. Proposte che a giorni saranno votate in rete sulla piattaforma Rousseau: le più votate verranno depositate in Parlamento dai portavoce 5 Stelle che proveranno in questo modo a farle diventare legge.

Ma cosa chiedono i cittadini M5s? Un po’ di tutto, proprio come avviene tra Montecitorio e Palazzo Madama. Tra le tante proposte arrivate c’è ad esempio quella per la libertà di associazione per i sindacati militari e quella che chiede di introdurre i servizi veterinari tra quelli proposti dal servizio sanitario nazionale, quella che chiede l’abolizione dell’ora legale e quella che lancia lo studio degli scacchi nelle scuole.

Un disoccupato di Peschiera Borromeo, e co-fondatore della pagina Fb Wikileaks italian, chiede invece di abrogare il codice Rocco e il segreto di Stato mentre è di un insegnante siciliano la proposta di stoppare le telefonate commerciali che arrivano in casa: “tutti si lamentano di ricevere telefonate inutili, indesiderate che mettono ansia e fastidio, soprattutto agli anziani bombardati dai call center ” nota il proponente.

Arriva da Castel San Giorgio, invece, la ricetta per evitare la fuga dei cervelli all’estero: prevede che ogni ente di ricerca di vario grado e genere debba dotarsi di un “centro di ascolto” per vagliare proposte, idee, invenzioni e suggerimenti utili al progresso del paese. “Nella Silicon Valley vengono finanziate idee che arrivano da giovani di tutto il mondo. In Italia se vai in una università, se l’hai brevettata vieni affossato oppure il prof di turno se ne impossessa” si lamenta il dirigente 70enne che ha fatto la proposta.

La proposta di legge volta ad evitare incidenti con i pedoni sulle strisce prende invece spunto dalla normativa canadese che consente di evitare non solo spiacevoli incidenti ma anche “rallentamenti improvvisi e ripartenza quando il pedone è fermo sulle strisce e non deve attraversare”. Nulla di più semplice: “quando il pedone è in prossimità delle strisce pedonali prima di attraversare, deve mostrare la sua intenzione attraverso l’allungamento del braccio destro”.

Molte le proposte che hanno come fine quello di facilitare i pensionamenti, dal ricalcolo ai requisiti per l’assegno di vecchiaia, il lavoro, soprattutto giovanile, l’ambiente, la raccolta indifferenziata. Altre puntano ad eliminare privilegi, come quella per limitare l’uso del passaporto diplomatico ai parlamentari o quella che punta a “togliere i militari dagli uffici e scrivanie”.

Una proposta, infine, è elettorale: “Con l’avvento del bipolarismo entrambe le parti in gara fanno finta di scontrarsi ma sono sostanzialmente d’accordo a perseguire la stessa linea politica”. La soluzione? Introdurre nelle future schede elettorali la scelta: “nessuno mi rappresenta”.

(di Francesca Chiri/ANSA)

Ultima ora

20:13Berlusconi, ho sperato in Renzi ma è stata promessa mancata

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Renzi è stata una promessa in cui molti hanno sperato tra cui il sottoscritto ma è stata promessa mancata". Lo afferma Silvio Berlusconi ospite del programma Quinta Colonna su rete 4.

20:12Uccisa da uno sparo accidentale, indagato il ragazzo

(ANSA) - BERGAMO, 18 GEN - Sarà eseguita mercoledì prossimo l'autopsia sul corpo di Alessandra Cornago, la studentessa ventunenne di Ponteranica morta ieri sera per un proiettile esploso dalla pistola del fidanzato, l'ex guardia giurata Denis Zeni, suo coetaneo, da oggi indagato a piede libero per omicidio colposo. Gli inquirenti hanno sequestrato gli smartphone dei due fidanzati e il computer su cui stava studiando Alessandra Cornago. Denis aveva in camera da letto una pistola perché, per circa sei mesi e fino a un anno fa, aveva lavorato come guardia particolare giurata all'istituto di vigilanza privato Fidelitas. Dopo aver lasciato l'istituto, aveva continuato a detenere legalmente l'arma. Pochi istanti dopo la tragedia la reazione del giovane è stata di quelle che, a detta degli inquirenti, non lasciano dubbi sull'involontarietà dell'episodio: ha cercato di rianimarla, ha chiamato la madre che era in un'altra stanza (il papà era invece fuori casa) e hanno subito avvertito il 118. Era sotto choc.

20:10Maltempo: in Belgio si fermano treni ad alta velocità

(ANSA) - BRUXELLES, 18 GEN - La circolazione dei treni ad alta velocità Thalys dal Belgio verso Olanda e Germania è stata interrotta, per l'intera giornata, a causa del maltempo. Una cinquantina di treni regionali sono stati cancellati, e sono stati accumulati ritardi per oltre 20 ore sulla rete ferroviaria del Paese. Inoltre si sono registrati una ventina di incidenti ferroviari a causa dei detriti finiti sui binari. Lo scrivono i media online del Paese. Ad Anversa si contano almeno 4 feriti tra cui una donna grave.

20:06Calcio: serie A, Orsato arbitrerà Atalanta-Napoli

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Sarà Daniele Orsato di Schio l'arbitro di Atalanta-Napoli, anticipo delle 12.30 della 2/a giornata di ritorno in programma domenica 21 gennaio. Inter-Roma, big match delle 20.45 è stata affidata a Davide Massa di Imperia mentre il posticipo di lunedì tra Juventus e Genoa sarà diretto da Marco Di Bello di Brindisi. Queste le altre designazioni: Bologna-Benevento ad Abbattista di Molfetta; Cagliari-Milan a Guida di Torre Annunziata; Verona-Crotone a Rocchi di Firenze; Lazio-Chievo ad Abisso di Palermo; Samp-Fiorentina a Pasqua di Tivoli; Sassuolo-Torino a Fabbri di Ravenna; Udinese-Spal a Doveri di Roma 1.

19:58Adescava ragazze minorenni con regali, arrestato

(ANSA) - COMO, 18 GEN - I Carabinieri della Compagnia di Como hanno arrestato su disposizione della Procura della Repubblica di Milano un uomo di 36 anni residente in Piemonte, ritenuto gravemente indiziato dei reati di prostituzione minorile e violenza sessuale. Le indagini hanno avuto inizio dopo la denuncia sporta da un minore e i carabinieri hanno accertato il modus operandi con cui l'indagato operava: consapevole della minore età, contattava le ragazzine attraverso social network o tramite passaparola, proponendo loro di uscire, dietro il compenso fisso di 80 euro, pagando lo shopping e, successivamente, avanzando richieste sessuali con ulteriore offerta di denaro, fino a 800 euro, proponendo anche iPhone, macchine fotografiche e trucchi. I rapporti sono stati consumati in auto o in hotel, dove l'uomo andava nascondendo le minori nel baule della vettura. L'indagine ha permesso di accertare, in otto mesi, 16 episodi in cui l'indagato è rimasto coinvolto, tra atti di voyerismo e consumazione di rapporti sessuali.

19:57Antagonisti su tetto palazzo occupato fino a pomeriggio

(ANSA) - FIRENZE, 18 GEN - Hanno trascorso la giornata sul tetto per impedire lo sgombero di un palazzo occupato a Firenze, in via Foggini, da parte della polizia: protagonisti un ragazzo e una ragazza, che stamani erano saliti in cima allo stabile dove sono stati sorvegliati a distanza dalle forze dell'ordine fino alla loro discesa, intorno alle ore 17. Gli altri antagonisti occupanti dello stabile, una decina, sono stati portati in questura e denunciati per invasione di terreni ed edifici. Alcuni di loro, che durante il blitz della polizia hanno tentato di opporsi allo sgombero, dovranno rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale. Lo stabile era stato occupato il 28 dicembre scorso da una ventina di militanti di area antagonista. Di proprietà di un privato e destinato a ospitare un fast food, in passato il palazzo è stato sede di uffici dell'Inps. Lo scorso anno era già stato occupato da alcuni antagonisti e poi sgomberato dalle forze dell'ordine.

19:46Maltempo: ancora venti forti in regioni del Centro-Nord

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - Un nuovo flusso di correnti di origine atlantica provocherà a partire dalle prossime ore un aumento dei venti su molte regioni italiane del centro-nord: lo rende noto la Protezione Civile che ha emesso una allerta meteo a partire dal tardo pomeriggio di oggi con venti forti o di burrasca su Toscana, Emilia-Romagna e Marche, specie sui settori appenninici. Previste anche mareggiate lungo le coste esposte della Toscana. Per la giornata di domani, venerdì 19 gennaio, sarà allerta gialla sui settori appenninici di Abruzzo e Molise. Permane l'allerta arancione per rischio idrogeologico sul Veneto.(ANSA).

Archivio Ultima ora