Kuwait: il governo si è dimesso

(ANSA) – KUWAIT CITY, 16 OTT – Il governo del Kuwait si è dimesso e il suo Parlamento è stato sciolto per “mancanza di cooperazione”. Lo hanno reso noto oggi la televisione e l’agenzia di stampa statale, dopo una riunione d’emergenza dell’esecutivo. Il Kuwait, importante produttore di petrolio e deciso alleato degli Stati Uniti, ha tenuto le sue ultime elezioni parlamentari nel 2013. In quell’occasione alcuni gruppi islamici e dell’opposizione boicottarono la consultazione. E prima del voto si verificarono disordini. La situazione politica comunicata oggi porta inevitabilmente a nuove elezioni, mentre il dissenso tra la popolazione viene definito “in crescita” da molti osservatori.

Condividi: