Calcio: Mihajlovic, possiamo vincere contro ogni avversario

Pubblicato il 17 ottobre 2016 da ansa

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – “Bisogna tenere i piedi per terra e continuare a lavorare, gestire le vittorie è sempre difficile. Giocando così, però, possiamo vincere contro qualsiasi avversario. Siamo partiti forte e abbiamo subìto il gol alla prima occasione del Palermo, poi abbiamo reagito. L’unica cosa che non mi è piaciuta è il rilassamento della squadra dopo il 4-1. Questo non deve più accadere”. Lo ha detto Sinisa Mihajlovic, dopo la vittoria per 4-1 sul campo del Palermo. “Su Baselli devo dire che sono contento per lui, finalmente ha fatto vedere che è in grado di dare quello che ha. Se ha funzionato il bastone? Abbiamo provato un po’ di tutto, il bastone e la carota, alla fine sta andando bene”. “Io so quello che vale Ljajic – ha concluso – e lui sa quello che io posso fare per lui: possiamo guadagnarci entrambi. L’unica volta che abbiamo avuto da ridire è per la questione dell’esclusione della Nazionale, ma è successo per un regolamento interno alla selezione, che possiamo capire solo nel nostro Paese. Poi, ci siamo chiariti”.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

21:11Calcio: Monchi,ecco libro per svelare metodo Re Mida mercato

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Ramòn Rodriguez Verdejo, calcisticamente Monchi, ex portiere del Siviglia e compagno di Maradona ai tempi dell'esperienza in Andalusia dell'ex 'Pibe de Oro', è diventato celebre da dirigente. E' stato infatti, da talent scout e direttore sportivo, uno degli artefici delle vittorie in Europa League del Siviglia, ottenute anche grazie a sapienti strategie di mercato che hanno mantenuto la squadra biancorossa competitiva nonostante cessioni eccellenti. Il tutto dopo essere diventato dirigente del Siviglia in un momento d'emergenza della società che ha contribuito a trasformare in un modello. Adesso Monchi è alla Roma, e la sua storia viene sviscerata in un libro, 'MONCHI. I segreti del Re Mida del calcio mondiale', in uscita a dicembre, edito da Fandango e scritto dal giornalista Daniel Pinilla, a lungo a stretto contatto con il d.s. sivigliano per carpirne e svelarne i segreti del sistema di lavoro che hanno trasformato Monchi in un referente globale, motivo di studio da parte di altri club e perfino di atenei.

21:04Calcio: Genoa, Pandev, contro Roma occasione per fare punti

(ANSA) - GENOVA, 23 NOV - "Quest'anno in casa non abbiamo ancora vinto, domenica avremo una bella occasione". Goran Pandev è fiducioso in vista della prossima sfida del Genoa. Nonostante il valore dell'avversario, la Roma, l'attaccante macedone è convinto che questo Genoa possa fare punti. "Sarà una partita difficile, ma dobbiamo fare punti in casa. Un tempo giocare davanti al nostro pubblico era la nostra forza e deve ritornare a esserlo. La Roma è una grande squadra, ma ci stiamo preparando e allenando bene". L'arrivo di Ballardini sembra aver dato la scossa tanto attesa. "L'allenatore ci dà tranquillità e ci fa sentire tutti importanti - ha aggiunto Pandev -, ora dipende tutto da noi. Il nostro rapporto? Quando è arrivato alla Lazio io già non mi allenavo più con il gruppo. Qui ci siamo parlati e ora lavoriamo per il bene del Genoa". Sulla stessa linea anche Ervin Zukanovic. "Ballardini è entrato nelle nostre teste - ha detto il difensore - ed è cambiato qualche cosa, ora siamo più solidi. La Roma? E' forte, ma ci serve vittoria".

21:03Stadio Roma: verso ok con prescrizioni

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Si terrà domani l'ultima riunione della conferenza dei servizi sullo stadio della Roma. I pareri delle istituzioni coinvolte giunti alla Regione Lazio, a quanto si apprende, delineano uno ok all'impianto a Tor di Valle con prescrizioni. La riunione di domani si preannuncia articolata in quanto dovrà dirimere le eventuali contraddizioni tra le diverse prescrizioni arrivando ad una quadra unitaria. E' possibile infatti che la riunione non termini domani ma prosegua in altra giornata. Dopo il parere favorevole annunciato ieri dal Comune, anche la Città Metropolitana fa sapere che domani consegnerà in "un parere unico di assenso". I tecnici della ex Provincia hanno espresso "pareri con prescrizioni e condizioni che gli stessi dipartimenti e servizi ritengono tecnicamente superabili, il che ha consentito l'espressione di un parere unico di assenso", spiega la Città Metropolitana.

20:57Figc: Cairo, il calcio italiano va rifondato velocemente

(ANSA) - TORINO, 23 NOV - "Il calcio va rifondato velocemente". Lo ribadisce il presidente del Torino, Urbano Cairo, a margine della presentazione del Corriere Torino, il nuovo dorso torinese del Corriere della Sera, in edicola da domani. "Fare previsioni è molto difficile - aggiunge il patron dei granata -. Intanto, vediamo come va l'assemblea in Lega calcio e se riusciamo a eleggere i nostri organi di governo. Da lì tutto conseguirà. Tavecchio ha dato le dimissioni e credo ci siano 90 giorni di tempo per convocare l'assemblea, per cui vedremo come evolveranno le cose".

20:56Azzurri: l’auspicio di Tronchetti Provera

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - "Mi auguro che la Nazionale azzurra riprenda un cammino che le permetta di essere competitiva come meritano tutti i tifosi italiani". E' l'auspicio per il futuro del calcio italiano fatto da Marco Tronchetti Provera, ad Pirelli, intervenuto sul tema a margine della premiazione per gli Oscar di bilancio 2017, in programma a Milano.

20:52Corea Nord:’16 obiettivi nel mirino, da Casa Bianca a Tokyo’

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Se la Corea del Nord decidesse di lanciare un attacco nucleare preventivo, avrebbe almeno 16 obiettivi da colpire. Lo stima uno studio del think-tank European Council on Foreigni Relations (Ecfr) basato su materiale e fonti nordcoreane. In cima all'elenco le "maggiori città statunitensi", "Manhattan, la Casa Bianca e il Pentagono", i maggiori centri della Corea del Sud e quelli del Giappone -incluse Tokyo e Seul - le basi americane nel Pacifico, così come le portaerei a capacità nucleare. Lo studio avverte tuttavia che, secondo le fonti nordcoreane, l'approccio di Pyongyang al nucleare è parte di una strategia "difensiva" e non "offensiva".

20:36Calcio: Ranieri, lite a distanza con Domenech

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Con Raymond Domenech la polemica è sempre dietro l'angolo. Stavolta la lite a distanza è con Claudio Ranieri, al quale l'ex ct francese ha dedicato un tweet velenoso, dopo averlo in passato osteggiato, ritenendolo troppo anziano per guidare una squadra della Ligue 1: "Alla fine la strategia del doppio pullman Mercedes non ha fatto meglio delle piccole 2 cv", con tanto di faccina sorridente e risultato (4-1, riferito alla sconfitta del Nantes del tecnico romano contro il PSG). "Le critiche le accetto, perché aiutano a crescere, ma dipende anche da chi le fa - ha replicato Ranieri - Non accetto, però, l'ironia dal capo della nostra categoria. Non c'è etica nel suo comportamento. Domenech magari lo ascolto, se c'è da parlare di pullman. Oppure di teatro. Ma non certo quando si parla di calcio. In realtà, ne ho già parlato troppo. Io sulla panchina dell'Italia? Penso che prenderanno qualcun altro. Sto bene qui e penso solo al Nantes".

Archivio Ultima ora