Buco societario di oltre 17 mln, arrestato imprenditore

(ANSA) – TORINO, 18 OTT – Un imprenditore torinese è stato arrestato per il fallimento di una azienda leader nella commercializzazione di presse industriali. Secondo la guardia di finanza, che ha eseguito il provvedimento emesso dal tribunale di Torino, ha creato un buco societario di oltre 17 milioni di euro. Avviso di garanzia anche per il commercialista che, secondo l’accusa, ha aggiustato la contabilità dell’azienda. Al professionista è stata notificata anche l’interdizione dall’esercizio della professione per i prossimi sei mesi. Sequestrati conti correnti, preziosi e mezzi per oltre 140mila euro.(ANSA).

Condividi: