Donna uccisa a bastonate: indagato suocero, favoreggiamento

(ANSA) – RAVENNA, 19 OTT – E’ indagato per favoreggiamento Mario Cagnoni, 85 anni, padre del medico Matteo Cagnoni, 51 anni, accusato di aver ucciso un mese fa a Ravenna la moglie Giulia Ballestri perchè – secondo le indagini – non accettava di separarsi da lei dopo che la donna aveva trovato un nuovo compagno. Il genitore, ex professore universitario di medicina interna a Careggi, non ha a che fare con l’omicidio ma secondo la Procura di Ravenna – come riferiscono i media locali – avrebbe cercato di depistare le indagini per aiutare il figlio, noto dermatologo dei ‘vip’. L’avviso di garanzia gli è stato notificato nella sua villa fiorentina. Giulia Ballestri, 39 anni, è stata uccisa a bastonate il 16 settembre ed il corpo è stato poi ritrovato all’interno della villa disabitata di via Genocchi. Il marito si dichiara innocente e sostiene che ad uccidere la donna è stato un ladro. Cagnoni, che al momento dell’arresto aveva ferite e graffi sul corpo, resta in carcere, come ha deciso nei giorni scorsi il Tribunale del Riesame. (ANSA).

Condividi: