Associazione Regionale Siciliana, un bingo di beneficenza

Pubblicato il 19 ottobre 2016 da redazione

Il presidente dell'ARS Caracas, Antonio Saglimbeni; Pietro Ardizzone: il presidente del Centro Italiano Venezolano, Carlo Villino.

Il presidente dell’ARS Caracas, Antonio Saglimbeni; Pietro Ardizzone: il presidente del Centro Italiano Venezolano, Carlo Villino.

CARACAS. – Presso il Salone del Centro Italiano Venezolano di Caracas si è svolto nei giorni scorsi un Bingo di beneficenza, organizzato dall’Associazione Regionale Siciliana ARS di Caracas, per raccogliere fondi per aiutare i nostri connazionali in difficoltà economiche.

Tra i presenti il presidente del Centro Italiano Venezolano Carlo Villino, la sempre dinamica signora Rosita Di Geronimo, e Pietro Ardizzone, ricordato autore del libro di poesie Sicilia… con nostalgia.

ars2

Nel dare inizio alla manifestazione il segretario dell’associazione Francesco Cucchiara si rivolgeva al pubblico presente con sentite parole nel mettere in evidenza la funzione sociale dell’associazionismo in Venezuela, soprattutto in questo periodo in cui molti connazionali soffrono le conseguenze della crisi economica e la mancanza di medicine.

Non mancavano le parole del nuovo presidente dell’ARS di Caracas, Antonio Saglimbeni, che, ringraziando i presenti, ratificava ancora una volta gli obiettivi dell’Associazione ed in particolare dell’evento in corso di aiutare i più bisognosi, e non solo i siciliani.

ars3

Per l’intenso messaggio che trasmette i sentimenti di tutti i siciliani in Venezuela, riportiamo integralmente le parole del segretario dell’Associazione, Francesco Cucchiara:

Estamos aca porque nos mueve un enorme sentimiento de solidaridad con cada uno de nuestros coterraneos, porque conocemos muy bien sus realidades, pues todos compartimos este país.

Por lo tanto, es nuestra labor y nuestra lucha transmitir a las diferentes autoridades italianas, sus necesidades, hacerles de puente para que en nombre de quienes lo necesitan, puedan recibir una ayuda humanitaria, social y economica.

Ha sido y es esta la funcion de nuestra asociacion desde sus comienzos, ayudar a traves de todos los mecanismos necesarios a quienes nos necesitan, una ayuda solidaria y absolutamente desinteresada, una ayuda que llega a los mas necesitados y en algunas oportunidades hasta olvidados hijos de nuestra amada Italia.

Durante estos años hemos venido desarrollando varios programas de ayuda a los necesitados, que van desde el pago del 100% de Polizas de Hospitalizacion, cirugia y maternidad, hasta medicinas para atender diferentes afecciones de salud.

No es para nadie un secreto que cada dia que ha transcurrido en nuestra Venezuela, se ha convertido en un dia de lucha, preocupaciones y desesperanza, pues lamentablemente las pensiones venezolanas apenas cubren las necesidades mas minimas, que decir por poder pagar polizas de salud privadas y mucho menos las medicinas que ademas de estar escasos, cuando se logran conseguir, nos toca optar por comprar medicamentos o comprar comida.

Para eso estamos aca, para tratar con nuestro humilde esfuerzo de atender en lo posible estas necesidades.
Gracias a nuestra labor, podemos decir que un gran numero de sicilianos han recibido nuestra ayuda, algunos con importantes aportes para cubrir parte de intervenciones quirurgicas, otros en su momento con polizas de salud, y donde hemos conseguido atender a la mayor parte de nuestros hermanos, ha sido la relacionada con los acuerdos firmados entre Fundafarmacia y la Asociacion Regional Siciliana de Caracas para la entrega de medicinas, entre las cuales podemos mencionar anti hipertensivos, medicamentos para el control de la glucosa, anti alergicos, anticoagulantes y muchos otros.

Seguimos buscando acuerdos que nos ayuden a encontrar mas medicamentos, pero la situacion del pais no ha sido hasta ahora todo lo favorable que se necesita para lograr la efectividad de nuestros programas, aunque estamos seguros que mas tempranos que tarde, este pais mejorara y tendran en nosotros una asociacion compuesta de amigos, paisanos y hasta me atreveria decir hermanos, dispuesta a poner todo su esfuerzo, conocimiento y tiempo en el beneficio de todos los sicilianos e italianos de Venezuela.

Hace pocos meses celebramos nuestra eleccion de junta directiva, para darle un descanso y un refrescamiento a los que año tras año van asumiendo la responsabilidad de manejar el futuro de nuestra asociacion, Por lo cual me complace anunciar e invitar a compartir con ustedes algunas palabras a nuestro nuevo presidente para el periodo 2016 – 2018 el Sr. Antonio Saglimbeni

Ultima ora

05:55Trump-media, muro contro muro per i 100 giorni

(ANSA) - NEW YORK, 30 APR - I primi 100 giorni di Donald Trump alla Casa Bianca si sono conclusi come erano iniziati: con un durissimo scontro tra il presidente e i giornalisti. Il tycoon - che con uno strappo clamoroso ha disertato la tradizionale cena dei corrispondenti della Casa Bianca - è tornato ad accusare i media definendoli 'fabbrica di fake news'. Irrefrenabile l'entusiasmo della folla di sostenitori riunitasi ad Harrisburg, in Pennsylvania. Secca la risposta del presidente dell'associazione dei corrispondenti della Casa Bianca, Jeff Mason, che aprendo la serata annuale dell'associazione ha respinto le accuse al mittente: "Siamo qui come sempre per celebrare la libertà di stampa e il buon giornalismo, non per celebrare la presidenza". "Come si può vedere - la sua frecciata ironica - la serata è lo stesso sold out". Poi serio: "Non siamo fake news, e non siamo il nemico del popolo americano. Un attacco a noi è un attacco a tutti gli americani".

05:44Trump, presto grande decisione su accordo clima

(ANSA) - NEW YORK, 30 APR - "Presto sull'accordo di Parigi sul clima negoziato da Barack Obama prenderò una grande decisione": lo ha detto Donald Trump, a proposito dell'incontro tra i consiglieri del presidente americano previsto per martedì prossimo, per discutere l'eventuale ritiro degli Usa dall'intesa siglata in seno alle Nazioni Unite.

00:50Pugilato:spettacolo a Wembley,Joshua batte Klitschko per ko

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Doveva essere un match spettacolo per rilanciare la boxe mondiale e così è stato tra atterramenti, sangue, sudore e provocazioni. In uno stadio di Wembley con un tutto esaurito da 90.000 spettatori, a prevalere tra l'idolo di casa Anthony Joshua e l'ex campione del mondo ucraino Wladimir Klitschko è l'inglese che parte bene per farsi riprendere nel bel mezzo del match e poi trionfare nel finale per ko tecnico. Klitschko va al tappeto per la prima volta all'inizio del quinto round, ma poi si 'riparte' bene mandando giù il suo avversario nella ripresa successiva e riportando il match in equilibrio. E quando l'incontro sembrava avviarsi alla conclusione rimettendosi alla decisione dei giudici ecco il colpo di scena: alla 11/a ripresa Joshua si scatena mandando al tappeto per due volte Klitschko costringendo l'arbitro a chiudere l'incontro per ko tecnico per la gioia del pubblico di Wembley. A Joshua la riunificazione delle cinture dei pesi massimi (Wba e Ibf)

23:28Calcio: Liga, Barca vince derby e risponde al Real Madrid

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Il Barcellona vince il derby con l'Espanyol riportandosi in testa alla Liga in coabitazione con il Real Madrid che nel pomeriggio aveva battuto di misura il Valencia. A dare la vittoria 3-0 ai blaugrana, i gol di Suarez (5' e 42' st) e Rakitic (31' st). In testa al massimo campionato spagnolo Barcellona e Real Madrid si trovano a quota 81 punti, ma le merengues devono ancora recuperare la partita di Vigo contro il Celta.

23:15Calcio: Torino-Sampdoria 1-1

(ANSA) - TORINO, 29 APR - Torino-Sampdoria 1-1 (0-1) nell'anticipo della 34/a giornata del campionato di Serie A. Al gol di Schick nel primo tempo (12') risponde l'ex romanista Iturbe al 33' della ripresa.

22:51Pallavolo: Champions, Perugia in finale con Zenit Kazan

(ANSA) - ROMA, 29 APR - La Sir Safety Conad Perugia ha conquistato la finale della Champions League 2017 di volley maschile battendo la Lube Civitanova nell'attesissimo derby italiano al PalaLottomatica di Roma davanti a 10mila spettatori. La squadra di Ivan Zaytsev ha vinto 3-2 al tie-break (25-19; 22-25; 25-19; 21-25; 15-9) e nella finalissima della massima competizione europea di volley con i russi dello Zenit Kazan. (

22:35Usa: clima, 300 cortei contro Trump

(ANSA) - WASHINGTON, 29 APR - ''Con l'aumento dei livelli del mare Mar-a-Lago diventerà Mar-a-long gone'': è lo striscione esibito dalla sedicenne Olivia Springberg, con Trump e il suo staff raffigurati mentre rischiano di annegare tra le palme della residenza del presidente in Florida. E' uno dei tanti cartelloni esibiti dalle decine di migliaia di persone, tra cui l'attore Leonardo di Caprio, che oggi hanno invaso Washington con una marcia per il clima, per protestare contro le politiche ambientali di Trump in coincidenza con i primi cento giorni della sua amministrazione. Un periodo breve ma nel quale il tycoon ha già indicato chiaramente la politica di deregulation che intende seguire, cancellando l'eredità 'verde' di Barack Obama: sblocco degli oleodotti, nuove licenze per le miniere, revoca delle restrizioni sulle emissioni dei gas serra e per le trivellazioni nell'Artico, in attesa di decidere prima del G7 italiano se confermare o abbandonare l'accordo di Parigi sul clima. La marcia si tiene in altre 300 città Usa.

Archivio Ultima ora