Associazione Regionale Siciliana, un bingo di beneficenza

Pubblicato il 19 ottobre 2016 da redazione

Il presidente dell'ARS Caracas, Antonio Saglimbeni; Pietro Ardizzone: il presidente del Centro Italiano Venezolano, Carlo Villino.

Il presidente dell’ARS Caracas, Antonio Saglimbeni; Pietro Ardizzone: il presidente del Centro Italiano Venezolano, Carlo Villino.

CARACAS. – Presso il Salone del Centro Italiano Venezolano di Caracas si è svolto nei giorni scorsi un Bingo di beneficenza, organizzato dall’Associazione Regionale Siciliana ARS di Caracas, per raccogliere fondi per aiutare i nostri connazionali in difficoltà economiche.

Tra i presenti il presidente del Centro Italiano Venezolano Carlo Villino, la sempre dinamica signora Rosita Di Geronimo, e Pietro Ardizzone, ricordato autore del libro di poesie Sicilia… con nostalgia.

ars2

Nel dare inizio alla manifestazione il segretario dell’associazione Francesco Cucchiara si rivolgeva al pubblico presente con sentite parole nel mettere in evidenza la funzione sociale dell’associazionismo in Venezuela, soprattutto in questo periodo in cui molti connazionali soffrono le conseguenze della crisi economica e la mancanza di medicine.

Non mancavano le parole del nuovo presidente dell’ARS di Caracas, Antonio Saglimbeni, che, ringraziando i presenti, ratificava ancora una volta gli obiettivi dell’Associazione ed in particolare dell’evento in corso di aiutare i più bisognosi, e non solo i siciliani.

ars3

Per l’intenso messaggio che trasmette i sentimenti di tutti i siciliani in Venezuela, riportiamo integralmente le parole del segretario dell’Associazione, Francesco Cucchiara:

Estamos aca porque nos mueve un enorme sentimiento de solidaridad con cada uno de nuestros coterraneos, porque conocemos muy bien sus realidades, pues todos compartimos este país.

Por lo tanto, es nuestra labor y nuestra lucha transmitir a las diferentes autoridades italianas, sus necesidades, hacerles de puente para que en nombre de quienes lo necesitan, puedan recibir una ayuda humanitaria, social y economica.

Ha sido y es esta la funcion de nuestra asociacion desde sus comienzos, ayudar a traves de todos los mecanismos necesarios a quienes nos necesitan, una ayuda solidaria y absolutamente desinteresada, una ayuda que llega a los mas necesitados y en algunas oportunidades hasta olvidados hijos de nuestra amada Italia.

Durante estos años hemos venido desarrollando varios programas de ayuda a los necesitados, que van desde el pago del 100% de Polizas de Hospitalizacion, cirugia y maternidad, hasta medicinas para atender diferentes afecciones de salud.

No es para nadie un secreto que cada dia que ha transcurrido en nuestra Venezuela, se ha convertido en un dia de lucha, preocupaciones y desesperanza, pues lamentablemente las pensiones venezolanas apenas cubren las necesidades mas minimas, que decir por poder pagar polizas de salud privadas y mucho menos las medicinas que ademas de estar escasos, cuando se logran conseguir, nos toca optar por comprar medicamentos o comprar comida.

Para eso estamos aca, para tratar con nuestro humilde esfuerzo de atender en lo posible estas necesidades.
Gracias a nuestra labor, podemos decir que un gran numero de sicilianos han recibido nuestra ayuda, algunos con importantes aportes para cubrir parte de intervenciones quirurgicas, otros en su momento con polizas de salud, y donde hemos conseguido atender a la mayor parte de nuestros hermanos, ha sido la relacionada con los acuerdos firmados entre Fundafarmacia y la Asociacion Regional Siciliana de Caracas para la entrega de medicinas, entre las cuales podemos mencionar anti hipertensivos, medicamentos para el control de la glucosa, anti alergicos, anticoagulantes y muchos otros.

Seguimos buscando acuerdos que nos ayuden a encontrar mas medicamentos, pero la situacion del pais no ha sido hasta ahora todo lo favorable que se necesita para lograr la efectividad de nuestros programas, aunque estamos seguros que mas tempranos que tarde, este pais mejorara y tendran en nosotros una asociacion compuesta de amigos, paisanos y hasta me atreveria decir hermanos, dispuesta a poner todo su esfuerzo, conocimiento y tiempo en el beneficio de todos los sicilianos e italianos de Venezuela.

Hace pocos meses celebramos nuestra eleccion de junta directiva, para darle un descanso y un refrescamiento a los que año tras año van asumiendo la responsabilidad de manejar el futuro de nuestra asociacion, Por lo cual me complace anunciar e invitar a compartir con ustedes algunas palabras a nuestro nuevo presidente para el periodo 2016 – 2018 el Sr. Antonio Saglimbeni

Ultima ora

09:32Filippine: campane chiese contro uccisioni antidroga Duterte

(ANSA) - MANILA, 20 AGO - La Chiesa cattolica nelle Filippine risponde alla sanguinosa campagna antidroga del presidente Rodrigo Duterte: l'arcivescovo Socrates Villegas di una regione nel nord del Paese ha ordinato a tutte le chiese nel suo arcivescovado di suonare le campane ogni sera per tre mesi in segno di protesta contro il crescente numero di omicidi da parte della polizia nella lotta ai narcotrafficanti. Le campane delle chiese suoneranno per 15 minuti ogni sera a partire da martedì prossimo per svegliare una popolazione "codarda", incapace di "esprimere la propria rabbia contro il male", ha detto Villegas. L'iniziativa segue l'ondata di violenze della settimana scorsa, quando oltre 80 sospetti sono stati uccisi dalla polizia a Manila e nella vicina provincia di Bulacan in soli tre giorni.

09:05India: bilancio deragliamento treno, 24 morti e 156 feriti

(ANSA) - NEW DELHI, 20 AGO - Si sono concluse stamani in India le operazioni di soccorso a seguito del deragliamento di un treno nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh che ha avuto un bilancio di 24 morti e 156 feriti. Lo scrive l'agenzia di stampa Ians. Nel pomeriggio di ieri 14 carrozze del Kalinga Utkal Express sono uscite violentemente dai binari a Khatauli, nel distretto di Muzaffaranagar, mentre da Puri era diretto a Haridwar in Uttarakhand. Fonti del governo locale hanno avvertito che le vittime potrebbero aumentare perché dieci dei feriti ricoverati in ospedale sono in condizioni molto gravi.

08:21Scontri per statue sudisti a Dallas

(ANSA) - DALLAS, 20 AGO - Scontri a Dallas durante una delle manifestazioni antirazziste svolte in varie città degli Stati Uniti. La polizia è intervenuta per sedare i tafferugli scoppiati tra un gruppo di persone che chiedeva l'abbattimento delle statue dei Confederati all'interno di un memoriale della Guerra civile e altre che presidiavano la zona in difesa dei monumenti. Alcuni sostenitori di entrambe le parti erano armati, ma non risulta che vi siano stati spari. Manifestazione nella notte anche ad Atlanta, dove un corteo pacifico ha raggiunto la casa di Martin Luther King gridando slogan antirazzisti.

05:55‘Spari a Nimes’, poi la prefettura smentisce

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Momenti di paura a Nimes, nel sud della Francia, dopo le notizie diffuse in serata e poi smentite di una "sparatoria alla stazione". A lanciare l'allarme intorno alle 21 sono stati alcuni media spagnoli e successivamente quelli britannici che avevano parlato di "una sparatoria, di un uomo arrestato e di due in fuga". Notizie che avevano fatto pensare ad un nuovo attentato e ad un possibile collegamento con quello di Barcellona, vista la vicinanza di Nimes con la frontiera spagnola. La stazione ferroviaria della città è stata immediatamente evacuata e transennata dalle forze dell'ordine, mentre sui social network si diffondevano un tam-tam di notizie, tra "jihadisti in fuga", e "paura" e "sparatorie", e "uomini armati asserragliati sul vagone di un treno". Poco dopo però la prefettura della regione della Gard ha smentito la notizia della sparatoria, confermando però che la stazione era stata chiusa perché "era in corso un'operazione di verifica dopo una segnalazione sospetta".

22:37Avaria: 500mila galline abbattute, focolai influenza estinti

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - Sono terminate ieri tutte le operazioni di abbattimento, pulizia e disinfezione sia nei focolai di influenza aviaria sia negli allevamenti sottoposti ad abbattimento preventivo. Lo comunica l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, spiegando che "tutti i focolai di influenza aviaria risultano quindi estinti". L'abbattimento più cospicuo si è registrato in un allevamento di galline ovaiole di Castiglione delle Stiviere, nel mantovano, dove sono state eliminate 460mila galline ovaiole contagiate. La Lombardia la scorsa settimana ha comunicato all'istituto zooprofilattico la conclusione delle operazioni di abbattimento degli ultimi focolai e l'abbattimento preventivo di un allevamento di tacchini considerato a rischio elevato. La mappa dei focolai comprende Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, ma alcuni casi sono stati segnalati anche in Piemonte e Friuli Venezia Giulia. A essere colpiti dal virus, da gennaio a oggi, sono state soprattutto galline ovaiole, tacchini e oche da carne.

22:00Calcio: Verona-Napoli, ancora Var conferma gol partenopei

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Napoli in vantaggio a Verona e gol confermato dalla Var, chiamata in causa dall'arbitro Fabbri. La formazione di Sarri è andata in vantaggio dopo 32' grazie a un'autorete di Souprayen. Il direttore di gara, prima di convalidare la rete, ha chiesto l'intervento della Var che ha confermato la regolarità del gol degli ospiti.

21:49Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

(ANSA) - STRONGOLI (CROTONE), 19 AGO - Un esemplare di squalo volpe di 200 kg, lungo oltre 3,5 metri, è stato pescato a Strongoli marina, nel crotonese, con una canna da pesca da altura. Lo squalo ha abboccato ad una profondità di 60 metri. La sorprendente cattura è stata fatta da Giuseppe Fiorita, giovane appassionato di pesca sportiva che era uscito in mare per una battuta di pesca in cerca di ricciole. Lo squalo volpe, con i suoi 6 metri di lunghezza, rappresenta la specie più grande fra le tre ascritte al genere Alopias. È molto diffuso nei mari tropicali. (ANSA).

Archivio Ultima ora