Inps, vincono i pensionati in Venezuela

Pubblicato il 19 ottobre 2016 da redazione

On. Fabio Porta, parlamentare eletto nella Circoscrizione Estero

On. Fabio Porta, parlamentare eletto nella Circoscrizione Estero

ROMA – I nostri pensionati finalmente hanno avuto ragione e vinto la loro battaglia. Sarà infatti ripristinata la concessione delle prestazioni non contributive erogate in Venezuela, con l’integrazione al minimo e le maggiorazioni sociali. E’ questa una grossa soddisfazione per chi, come i nostri patronati, i nostri parlamentari eletti all’estero (in particolare l’on. Fabio Porta e il senatore Claudio Micheloni), il nostro ambasciatore Silvio Mignano e le nostre associazioni si sono prodigati nel sensibilizzare il mondo politico italiano e portato avanti la battaglia dei nostri pensionati che avevano consegnato al Governo italiano una loro petizione con 3.000 firme

Senatore Claudio Micheloni

Senatore Claudio Micheloni

– Finalmente una buona notizia per migliaia di pensionati italiani residenti in Venezuela – ha commentato a caldo l’on. Porta -. Il nostro costante impegno ha dato i suoi frutti; saranno infatti soddisfatte le nostre pressanti richieste al Governo e alle istituzioni competenti italiane per ripristinare la concessione delle prestazioni non contributive erogate in Venezuela, come l’integrazione al minimo e le maggiorazioni sociali.
Porta, deputato Pd eletto in Sud America, ha quindi spiegato:
– Il Presidente dell’Inps Tito Boeri ha comunicato, in risposta ad una mia lettera, che lo scorso 29 settembre il Ministero del Lavoro, d’intesa col MEF-RGS (Ministero dell’Economia e delle Finanze-Ragioneria Generale dello Stato), ha espresso parere favorevole all’adozione del tasso DICOM (cambio parallelo) ai fini del calcolo delle prestazioni italiane legate ai redditi erogate dall’Inps in favore dei pensionati italiani residenti in Venezuela, a decorrere dal 1° gennaio 2017. A tal fine, – continua Porta – si è appreso che lo stesso Ministero ha chiesto alla Banca d’Italia la pubblicazione del dato medio mensile del tasso DICOM. Gli uffici dell’INPS, ma dobbiamo ora sperare nella sollecitudine della Banca d’Italia, si sono già attivati e stanno definendo con le autorità competenti le modalità di attuazione per rispettare il termine di decorrenza del 1° gennaio 2017.
Da sottolineare che un ritardo della pubblicazione del dato mensile del tasso Dicom potrebbe far slittare i nuovi pagamenti di qualche mese. 


L'Ambasciatore d'Italia in Venezuela, Silvio Mignano

L’Ambasciatore d’Italia in Venezuela, Silvio Mignano

Si è giunti quindi al termine di una lunga battaglia, durata oltre un anno, che ha visto tenacemente coinvolti i parlamentari eletti all’estero, la nostra Ambasciata, i patronati, tutti i pensionati italiani e tante nostre associazioni.
L’on. Porta si è detto consapevole che era “improcrastinabile un concreto intervento a favore di tanti connazionali privati inopinatamente ed ingiustamente di un loro vitale sostentamento economico”. 

– Dobbiamo quindi ringraziare il Governo italiano – aggiunge il parlamentare – che si è reso disponibile ed in particolare l’Inps che già nel settembre 2015 si era fatto promotore, alla luce delle nostre denunce e richieste, presso il Ministero del Lavoro, in costante contatto con il MEF ed il MAE, della proposta di riconsiderare il tasso di cambio utilizzato per valutare le pensioni venezuelane al fine di calcolare le prestazioni legate al reddito, passando ad un tasso di cambio più realistico.
L’auspicio, ora, è che, come afferma l’on. Porta, nel ripristinare le prestazioni “non contributive” sulle pensioni italiane erogate in Venezuela, il nuovo tasso di cambio si mantenga stabile nel tempo in modo da garantire l’erogazione delle stesse in maniera costante e congrua.
(La Redazione)

Ultima ora

10:24Afghanistan: arrestati in Kandahar 16 talebani

(ANSA) - KABUL, 22 GEN - La polizia afghana ha arrestato nelle ultime ore nella provincia meridionale di Kandahar 16 talebani, appartenenti a "tre gruppi terroristici" responsabili di attacchi coordinati e dell'uccisione di membri delle forze di sicurezza afghane. Lo ha reso noto il Dipartimento nazionale per la sicurezza (Nds, servizi). Gli arresti, ha precisato una fonte del Nds, sono avvenuti nell'ambito di specifiche operazioni realizzate nei distretti di Arghandab, Shahwali Kot e Daman. "questi gruppi terroristici - ha aggiunto la fonte - operavano sotto il comando dei Mullah Sayed Muhammad, Raz Muhammad e Mirza, che sono stati arrestati insieme ai loro uomini". Dopo il recente cruento attacco alla guesthouse del governatore di Kandahar in cui sono morte 12 persone, fra cui cinque diplomatici degli Emirati arabi uniti, la polizia ha intensificato le operazioni miranti a localizzare i talebani operanti nella provincia.

10:16India:scontro a fuoco in Arunachal Pradesh, uccisi 2 soldati

(ANSA) - NEW DELHI, 22 GEN - Due soldati del Corpo dei Fucilieri dell'Assam sono morti oggi in uno scontro a fuoco con un commando di militanti del Consiglio nazionale socialista del Nagaland (Nscn-k) nello stato nord-orientale indiano di Arunachal Pradesh. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ani. L'incidente, precisa l'agenzia, è avvenuto nell'area di Jairampur del distretto di Changlang, confinante con lo Stato di Assam quando i militanti, che si battono per uno Stato indipendente cristiano per la popolazione di etnìa Naga del nord-est indiano e di Myanmar, hanno attaccato i fucilieri che perlustravano il territorio.

09:56Trump: primo briefing Casa Bianca dura 5 minuti

(ANSA) - NEW YORK, 22 GEN - Sean Spicer, il portavoce della Casa Bianca, tiene il suo primo briefing. E dura poco più di cinque minuti, durante i quali attacca la stampa e non prende domande, dopo essersi fatto attendere per più di un'ora. Il briefing, già inconsueto di sabato, era stato infatti inizialmente convocato per le 16.30 ore locali, le 22.30 italiane, ma Spicer si è presentato con oltre un'ora di ritardo.

09:45Trump: ex direttore Brennan, vergognoso comportamento a Cia

(ANSA) - WASHINGTON, 22 GEN - L'ex direttore della Cia, John Brennan, ha detto che il presidente Donald Trump ''dovrebbe vergognarsi'' per il suo comportamento al quartier generale della Cia. Lo ha rivelato Nick Shapiro, ex braccio destro di Brennan. Shapiro dice che Brennan ''e' profondamente rattristato e arrabbiato per la deprecabile dimostrazione di autoglorificazione di Trump di fronte al Muro della memoria degli eroi dell'agenzia''. Parlando agli ufficiali della Cia di fronte al memoriale per gli agenti caduti, Trump aveva bacchettato i giornalisti per la copertura riservata alla cerimonia dell'Inaugurazione e aveva contestato che il numero delle persone presenti era piu' grande di quello riferito dai media.

07:01India: deraglia treno in Andhra Pradesh, 32 morti

NEW DELHI - Almeno 32 persone sono morte e altre 100 sono rimaste ferite in India per il deragliamento ieri notte di un treno nello Stato meridionale di Andhra Pradesh. Lo riferisce l'agenzia di stampa Ani. A quanto hanno reso noto oggi responsabili delle ferrovie il locomotore e sette carrozze del treno Jagdalpur-Bhubaneswar Express sono usciti dai binari nel distretto di Vizianagaram intorno alle 23 locali (le 19,30 italiane).

04:43Trump: con May parlera’ di accordo commerciale dopo Brexit

NEW YORK - L'amministrazione Trump iniziera' a tessere la settimana prossima le basi per un accordo commerciale con la Gran Bretagna per il dopo Brexit. Lo riferiscono i media americani citando alcune fonti, secondo le quali il presidente Donald Trump e il primo ministro inglese Theresa May ne parleranno la settimana prossima a Washington.

02:04Rigopiano: riconosciute altre due vittime della tragedia

(ANSA) - Rigopiano (Pescara), 22 gen - Sono state riconosciute altre due vittime della tragedia dell'hotel Rigopiano. Si tratta di Sebastiano Di Carlo, 49 anni, di Loreto Aprutino (Pescara), e di Barbara Nobilio, di 51 anni, anche lei di Loreto Apritino.

Archivio Ultima ora