Argentina: donne in “sciopero” contro il femminicidio

Pubblicato il 19 ottobre 2016 da ansa

Argentina: donne in "sciopero" contro il femminicidio

Argentina: donne in “sciopero” contro il femminicidio

BUENOS AIRES. – Migliaia di donne argentine, vestite completamente di nero, hanno incrociato le braccia per un’ora, nella prima delle manifestazioni previste per la giornata di protesta contro il femminicidio coordinata dall’associazione “Ni Una Menos” (Nemmeno una meno). Molte delle donne venute a lavorare nel centro di Buenos Aires indossavano i colori del lutto per ricordare tutte le vittime dell’omicidio al femminile, un fenomeno sociale che non si è riuscito finora a ridurre, malgrado l’importante mobilitazione sociale.

Alle 13 (le 18 in Italia) migliaia di donne sono uscite da uffici e negozi del centro e dalle strade hanno applaudito, in segno di solidarietà con la protesta. Amministrazioni pubbliche ed uffici privati, non c’era alcuna differenza: una marea femminile in nero ha fatto sentire la sua voce.

Malgrado la pioggia che cade da ieri sulla capitale argentina, le responsabili di Ni Una Menos sperano di riunire almeno qualche decina di migliaio di manifestanti alle 17 (le 22 in Italia) per una concentrazione intorno all’obelisco che segna il centro della città, che diventerà poi un corteo verso la Plaza de Mayo, dove si trova la Casa Rosada, sede della presidenza del paese.

La protesta ha ottenuto un riconoscimento inatteso, quello della presidente cilena, Michelle Bachelet, che dalla sua pagina di Twitter si è associata all’iniziativa, con un messaggio nel quale dedicava la giornata a una bambina di 10 anni uccisa dal patrigno nel suo paese, Florencia Aguirre, e alla 16enne stuprata ed uccisa a Mar del Plata, sulla costa argentina, Lucia Perez.

Le statistiche ufficiali indicano che dal 2008 c’è stato un aumento del 78% dei femminicidi, ma secondo gli specialisti questa cifra indica soprattutto che omicidi che prima non erano denunciati ora arrivano a conoscenza della giustizia penale.

Quello che preoccupa le associazioni femministe è che le statistiche non registrano alcuna riduzione dei casi di violenza estrema contro le donne, che si aggirano da tre anni intorno ai 270 casi l’anno: nel 2016 sono già 226. Una serie di crimini particolarmente orribili che si sono succeduti durante questo mese – 19 casi negli ultimi 18 giorni, uno ogni 23 ore – hanno però scosso l’opinione pubblica e preoccupato settori femminili finora indifferenti, nonché un numero importante di uomini che vogliono respingere la cultura maschilista che rende possibile il femminicidio.

Ultima ora

15:58Moto: Pedrosa svetta nelle seconde libere, Rossi 20mo tempo

(ANSA) - ROMA, 22 SET - C'è Dani Pedrosa in testa alle seconde prove libere - su pista bagnata - in vista del gp di Aragon, in programma domenica. Il pilota Honda (1:59.858) ha preceduto la Ducati di Jorge Lorenzo (+0.214), Johnny Zarco (+0.462) e Marc Marquez (+0.601). Il leader del Mondiale, Andrea Dovizioso, è ottavo con un ritardo di 1.104. Valentino Rossi dopo il 18mo tempo nella prima sessione di prove della mattinata, 'tiene' anche se le sue condizioni fisiche non lo collocano al di sotto del 20mo tempo. Il 'Dottore' ha mostrato una buona tenuta, risultando per buona parte della sessione tra i migliori, prima di cedere per gli ovvii motivi di tenuta, scivolando nella retrovie. Le terze libere sono in programma per domattina, con le qualifiche che si dovrebbero correre in condizioni di asciutto.

15:54Calcio: Snai, Juve strafavorita, blitz Toro vale 7,75

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Juve superfavorita nel derby della Mole, in programma domani sera all'Allianz Stadium. Nonostante il Torino sia ancora imbattuto, con tre vittorie e due pareggi, il pronostico della Snai è nettamente bianconero: il segno 1 non supera 1,40, il 2 vale 7,75, alto anche il pareggio a 4,75. Tutte favorite le altre grandi: a bassa quota Napoli e Roma, in campo domani pomeriggio contro Spal e Udinese. La macchina da gol di Sarri cerca a Ferrara l'11mo successo consecutivo a cavallo tra due campionati: il 2 su Snai è a 1,22, l'impresa della Spal è data a 14. Situazione analoga per la Roma che ospita l'Udinese: l'1 è offerto a 1,25, il blitz friulano viaggia a 11, il pari si attesta a 6,00. Domenica, l'Inter se la vede a San Siro con il Genoa. Alcuni impacci recenti della squadra di Spalletti non impediscono ai quotisti di tracciare un pronostico schiacciato sull'1, a 1,27, con il Genoa a 12. Più in equilibrio Sampdoria-Milan, con il successo rossonero a 2,00 e l'1 dei padroni di casa, ancora imbattuti, a 3,50.

15:48Calcio: Zidane rassicura Real, “Nulla è perduto”

(ANSA) - ROMA, 22 SET - "Prima avevo un fiore, ora sembra sfiorito ma questo è il calcio e io penso di avere ancora un fiore in mano". L'avvio incerto del Real in campionato (8/o in classifica e staccato di 7 punti dal leader Barcellona dopo 5 turni) non spaventa Zinedine Zidane, pur conscio del momento delicato che sta vivendo la sua squadra. "Sono in questo club e mi piace esserci -dice in conferenza stampa alla vigilia della trasferta contro l'Alaves, dove incrocerà il figlio Enzo- non sto pensando alla maledizione di questo periodo o al cattivo momento attraversato dalla squadra, fa parte del calcio. La cosa buona è che abbiamo già una partita domani, poi Champions martedì e un altro incontro nel fine settimana. Siamo fortunati ad essere in grado di cambiare rapidamente il momento-no". Il tecnico del Real non cerca alibi nè lo preoccupano i 7 punti in meno del Barcellona: "Se avessi io 7 punti di vantaggio non direi che la Liga è già segnata, puoi avere fino a 10 o 15 punti di ritardo, visto che mancano ancora 33 partite.

15:47C.sinistra: Pisapia, via personalismi e netta discontinuità

(ANSA) - IMOLA, 22 SET - "La costruzione di un nuovo centrosinistra - un progetto al quale sto lavorando con molti altri e che continuerò a perseguire nonostante le tante difficoltà - necessita del contributo di tutti, impone il superamento di steccati e personalismi, sollecita una netta discontinuità delle politiche di questi anni". Lo scrive su Facebook Giuliano Pisapia, che pubblica la lettera inviata a "Striscia rossa", nuova pubblicazione online promossa da un gruppo di giornalisti de "L'Unità". "Vogliamo dare al Paese - sottolinea Pisapia - prostrato da una lunga e drammatica crisi economica e sociale, una nuova speranza nel futuro. La rabbia, la paura, la disperazione dei giovani, dei disoccupati, delle famiglie colpite dalla bufera di quest'ultimo decennio rischia di alimentare una destra e un populismo rancorosi, xenofobi, prevaricatori".

15:45Ue: Gentiloni, dialogo tra istituzioni culturali è vitale

(ANSA) - TRIESTE, 22 SET - Il lavoro delle istituzioni culturali è uno snodo chiave per lo sviluppo del cammino europeo. E' questo in sintesi il messaggio inviato oggi dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni alla IV assemblea nazionale Associazione istituzioni culturali italiane (Aici), in corso a Trieste. "Questo appuntamento annuale - si legge nel messaggio - è un importante momento di confronto tra istituzioni che custodiscono un patrimonio inestimabile di storia e conoscenza, una ricchezza che è parte essenziale della nostra identità". E' fondamentale, scrive il premier, "proseguire il dialogo costruttivo tra Fondazioni, Istituti di cultura e settore pubblico che in questi anni ha consentito di mettere in comune idee e esperienze grazie all'impegno di tanti protagonisti del settore e al prezioso contributo del Ministero dei beni culturali".

15:44Calcio:Miha “Stadium buona acustica,arbitri sentano insulti”

(ANSA) - TORINO, 22 SET - "Domani spero di non arrabbiarmi nel derby, visto che c'è la Var per le situazioni dubbie, e spero che ogni tanto lo usino anche per noi". Così il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic, che non ha dimenticato gli insulti dell'anno scorso da una parte della tifoseria bianconera: "Allo Juventus Stadium - ha detto nella conferenza stampa di vigilia - c'è un'acustica molto buona e se ripetono 'serbo di m...' spero lo senta anche il quarto uomo. Non è offesa solo per me, ma per tutto un popolo".

15:40M5S, altissima partecipazione a primarie, respinti hacker

(ANSA) - RIMINI, 22 SET - "La partecipazione" alle primarie online su Rousseau "è stata tra le migliori di sempre". Lo sottolinea il M5S in un post sul blog di Beppe Grillo dopo la chiusura della votazione. "La nostra casa era difesa come una fortezza", sottolinea il blog raccontando di aver "notato tentativi di attacchi" hacker che, però "sono stati respinti". Le tracce di tali attacchi "saranno identificate dalla nostre telecamere di sicurezza virtuali" e saranno "prontamente girate alla polizia postale", spiega ancora il M5S. "La notizia è che tutti hanno avuto la possibilità di candidarsi (e nessuno è stato spinto a farlo per costruire competizioni farlocche) e tutti hanno avuto la possibilità di votare. La notizia è che non c'erano correnti che si confrontavano, ma persone che si proponevano", scrive ancora Grillo sottolineando come, in queste ore, i media "si sono messi a giudicare e denigrare, mossi unicamente da fini politici e senza la cultura di base minima per capire quello che abbiamo realizzato".

Archivio Ultima ora