Moto: Rossi, qui si dovrebbe correre a marzo

(ANSA) – ROMA, 21 OTT – “Peccato questo cattivo tempo qui a Phillip Island, che è una delle piste più belle. Ma è il rischio che si corre se si decide di venire d’inverno”. Lo ha detto Valentino Rossi a Sky Sport, dopo lo stop per maltempo alla seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Australia, classe MotoGp. “L’altr’anno fummo fortunati – ricorda il pilota della Yamaha – ma il punto è che è sempre inverno: bisognerebbe correre a marzo. Il problema è la pioggia e, soprattutto, la temperatura: a 10 gradi le nostre gomme non lavorano. Solo nei primi 20-25 minuti è andata bene, speriamo di ritrovare quelle condizioni in gara”. Rossi, peraltro, è al momento ultimo in graduatoria dopo la penalizzazione subita per aver effettuato un giro di troppo con la gomma anteriore extra-morbida. Mentre nella prima fila virtuale ci sono Cal Crutchlow (Honda, 1’40″957), Danilo Petrucci (Ducati, +0″053) e Jack Miller (Honda, +0″500); quindi, il neocampione del mondo Marc Marquez (Honda, +0″554) e Andrea Dovizioso (Ducati, +0″612).

Condividi: