Iraq: vescovo Kirkuk, uccisi circa 40 miliziani Isis

(ANSA) – VENEZIA, 21 OTT – Sono “una cinquantina” i jihadisti dell’Isis che hanno attaccato Kirkuk stamattina, di questi “40 sono già stati uccisi”. Lo ha detto all’ANSA l’arcivescovo caldeo di Kirkuk, mons. Yousif Thomas Mirkis, a Venezia per un convegno del Ppe, che stamattina ha potuto contattare la sua città per avere informazioni su quanto sta accadendo. Il vescovo ha aggiunto che i jihadisti “hanno anche preso delle persone in ostaggio in una moschea nel quartiere chiamato primo settembre, approfittando del venerdì di preghiera”. L’arcivescovo ha confermato che gli accessi alla città sono chiusi e che si spara ovunque.

Condividi: