Referendum, proibizione di uscita dal paese a Torrealba, Capriles e altri esponenti dell’Opposizione

Henrique Capriles Radonski, ex candidato presidenziale e Governatore dello Stato Miranda
Henrique Capriles Radonski, ex candidato presidenziale e Governatore dello Stato Miranda

CARACAS – Jesús “Chúo” Torrealba, Henrique Capriles, Ramón José Medina, José Luis Cartaya, Oscar Antonio Barreto, Ricardo Sucre, Luis Ernesto Aparicio e Arnoldo Gabaldón Berti. Sono questi gli esponenti del Tavolo dell’Unità contro i quali il “Tribunal 1º de Control” di Valencia ha emesso un ordine di proibizione di uscita dal Paese.
Nel documento del Tribunale, trasmesso al “Sistema Administrativo de Migración y Extranjería”, non si spiegano le ragioni della decisione, ma si limita a precisare che i dirigenti politici non potranno lasciare il paese. E, cioè`, si priva loro preventivamente della libertà di circolazione.
La notizia è stata resa nota, attraverso il loro account in Twitter, da Henrique Capriles Radonski e Julio Borges.
Capriles Radonski, ex candidato alla presidenza e governatore dello Stato Miranda, ha commentato che per il governo è solo una perdita di tempo. E ha esortato i venezuelani a seguire con attenzione le prossime mosse del Tavolo dell’Unità e le decisioni che questa prenderà dopo la risoluzione del Consiglio Nazionale Elettorale di sospendere la raccolta del 20 per cento delle firme.