Ragazzina aggredita da “bulletta”, a lavoro ispettori scuola

(ANSA) – CAGLIARI, 21 OTT – Gli ispettori inviati dall’Ufficio scolastico regionale oggi hanno iniziato a lavorare nell’istituto Alberghiero di Muravera (Cagliari) dove sono iscritte sia la “bulletta” che la vittima dell’aggressione ripresa con un telefonino, il cui video choc ha avuto milioni di visualizzazioni su Facebook. Gli ispettori hanno parlato con il dirigente scolastico e con i genitori della vittima dell’aggressione. Al momento viene mantenuta la massima riservatezza su cosa è emerso dai primi accertamenti. “È una attività delicata – ha sottolineato il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Francesco Feliziani, raggiunto telefonicamente dall’ANSA – l’ispezione è appena iniziata”. Giovedì della prossima settimana, ha annunciato Feliziani, “arriverà la task force di esperti inviati dal Ministero” che inizierà a lavorare nella scuola. Intanto oggi all’alberghiero c’erano anche i carabinieri della Compagnia di San Vito che stanno effettuando una serie di accertamenti.

Condividi: