Ambiente: arriva il marchio qualità per i cosmetici

Pubblicato il 26 ottobre 2016 da ansa

Arriva il marchio italiano di qualità ecologica nei cosmetici, in base al quale ogni prodotto di bellezza che ne sia contraddistinto dovrà disporre di un 'dossier ecologico' in cui viene specificata la composizione e la quantità di sostanze non biodegradabili -----------------------------------------------------------

Arriva il marchio italiano di qualità ecologica nei cosmetici, in base al quale ogni prodotto di bellezza che ne sia contraddistinto dovrà disporre di un ‘dossier ecologico’ in cui viene specificata la composizione e la quantità di sostanze non biodegradabili
———————————————————–

ROMA. – Arriva il marchio italiano di qualità ecologica nei cosmetici, in base al quale ogni prodotto di bellezza che ne sia contraddistinto dovrà disporre di un ‘dossier ecologico’ in cui viene specificata la composizione e la quantità di sostanze non biodegradabili che possono avere impatto su acqua, ambiente e tipo di imballaggio. Il marchio è previsto da una proposta di legge approvata all’unanimità dall’Aula della Camera, che ora passa al Senato e servirà a limitare al minimo l’uso di sostanze che possano danneggiare l’ambiente.

E ciò sia con un impatto diretto sull’ecosistema determinato dal loro spargimento e diffusione, sia per il fatto che per essere prodotte si determina un danno all’ambiente: come accade, secondo i M5S, per l’olio di palma, la cui produzione è considerata dai pentastellati come una delle causa della deforestazione.

Ma anche per i cosiddetti microgranuli di plastica, piccole particelle che vengono utilizzate spesso come esfolianti, spesso anche nei dentifrici che, secondo il relatore Mirko Busto, “per quanto possano sembrare innocui, costituiscono un grande importante agente inquinante”.

Le nuove norme prevedono che il marchio, registrato e di garanzia pubblica, sia richiesto su base volontaria dalle aziende per i prodotti in grado di dimostrare il rispetto di alcuni parametri oggettivi di dermocompatibilità, di incidenza ecologica degli imballaggi, del mancato uso di sostanze cancerogene, tossiche o non biodegradabili.

“La legge – chiarisce l’altra relatrice, Chiara Gadda del Pd – oltre ad introdurre il marchio italiano di qualità, prevede, primi in Europa, il divieto a partire dal 2020 della commercializzazione di cosmetici contenenti microplastiche, pericolosissime per l’ecosistema marino”.

“Il comparto della cosmesi in Italia – puntualizza Gadda – è all’avanguardia nel mondo e ha saputo in questi anni investire su innovazione e ricerca. Questa legge ne valorizza la produzione di qualità. I cittadini hanno imparato a conoscere ed apprezzare prodotti che rispondono a particolari standard perciò è importante che le etichettature non risultino ingannevoli ma rientrino in un sistema pubblico, trasparente e garantito. E’ una legge moderna che riconosce l’impegno e le tante campagne che associazioni e cittadini hanno portato avanti negli anni a favore della sostenibilità ambientale dei prodotti”.

Soddisfatto anche il presidente della commissione Ambiente di Montecitorio, Ermete Realacci. “Per la prima volta al mondo viene approvato un testo di legge che protegge i nostri mari vietando, a partire dal 1ø gennaio 2020, la produzione e la messa in commercio di cosmetici contenenti microplastiche”, sostiene.

(di Francesco Bongarrà/ANSA)

Ultima ora

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

21:49Marine Le Pen, ‘l’Ue morirà, la gente non la vuole più’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "L'Unione europea morirà perche' la gente non la vuole più". Ne è convinta Marine Le Pen, la candidata euroscettica alle presidenziali in Francia. Durante un comizio elettorale a Lille la leader del Front National ha rassicurato i suoi sostenitori che lasciare l'eurozona, come da lei proposto, "non trascinerebbe il Paese nel caos". "E' arrivato il tempo di sconfiggere i 'globalisti'. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione", ha aggiunto Le Pen invitando "tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera".

Archivio Ultima ora