Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

Pubblicato il 31 ottobre 2016 da redazione

Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

CARACAS – Durante due giorni la piscina semi olímpica del Centro Italiano Venezolano di Caracas ha ospitato la Coppa Pollito Master e ad avere la meglio sono stati i padroni grazie ai suoi 1.342 punti. Il club di Prados del Este si è lasciato alle spalle Barracudas Suma Deportes (1.296) e Master Chacao (445). Ma per capire che delegazione sarebbe salita sul gradino più alto del podio è stato necessario aspettare l’esito della staffetta, in cui gli squali targati CIV hanno tirato fuori i denti per afferare il trofeo più prestigioso.

Per l’edizione 2016 hanno aderito all’iniziativa 329 atleti provenienti da 12 club: Aquamaster (8 nuotatori), CANTV (12), Caracas Multispot (46), Centro Portugués (19), Delfines 25 (19), Humboldt (6), Club Campestre Los Cortijos (10), Master Chacao (23), Sport Center Los Naranjos (35) e Suma Deportes (73). I padroni di casa sono stati rappresentati da una delegazione di 71 nuotatori.

Gran parte dei punti per il Centro sociale italico sono arrivati grazie alle bracciate di Roberto Penott (categoria 19-24 anni), Nereyda Cáceres (30-34 anni) e Miguel Mendez (65-90 anni): ognuno di loro ha apportato per la classifica finale ben 45 punti.

In questa competizione, il sistema di assegnazione dei punti avviene nel seguente modo: 9 punti al primo classificato, 7 al secondo, 6 al terzo, 5 al quarto, 4 al quinto, 3 al sesto, 2 al settimo ed infine uno all’ottavo.

Nella categoria 19-24 anni, la delegazione azzurra è stata ben rappresentata da Roberto Pennott (24 anni) 45 punti, Edilexys Gil (24 anni) 42 e Maria José Camelo (22 anni) 34. Nella categoria 25-29 anni Milagros Medina (29 anni) e Moises Prieto (26) hanno apportato ognuno di loro 35 punti.

Passando nella fascia che comprende nuotatori tra i 30 ed i 34 anni troviamo Nereyda Cáceres (34 anni) tra le donne con 45 punti e Raimund Shmidt (33 anni) tra i maschi 32 punti. Luis Sartor (44 anni) con i suoi 34 punti ha regalato diverse medaglia al CIV di Caracas.

Nella categoria 45-49 anni troviamo Arturo Godoy che con le sue bracciate ha collezionato tanti podi che gli hanno permesso mettere ben 35 punti nella classifica del club di Prados del Este. Nella stessa categoria Tomasso dal Maso (45 anni) ha apportato 30 punti.

Altri atleti che hanno avuto un’ottima prestazione sono stati: Javier Martin (50 anni) con i suoi 43 punti, José Medina (57 anni) 33 punti, Maria Pinto (57 anni), Leonardo Valle (50 anni) e Manuel Grillo con 32 punti, Alberto Bergamini (57 anni) con 26 ed Alfredo Godoy (53 anni) con 25.

Nella categoria 60-64 anni Mahmet Ozbek (60 anni) ed Antonio Rosello (60 anni) ognuno con 36 punti. Infine nella 65-90 anni troviamo Miguel Mendez (66 anni) con 245 punti e Blanca Tommasetti (69) con 26.

Poi non bisogna dimenticarsi dei sei en-plein azzurri sul podio. Com’è accaduto nella categoria maschile 55-59 anni nei 25 metri stile libero con Manuel Grillo, Alberto Bergamini e Josè Medina. Nei 25 metri rana della categoria 45-49 anni dove Arturo Godoy, Victor Arrieche ed Alejandro Verlezza si sono impossessati dei tre metalli preziosi. Javier Martìn, Rafael Tineo ed Alfredo Godoy si sono appesi al collo l’oro, l’argento ed il bronzo nei 100 metri combinati della categoria 50-54 anni. Nella stessa modalità, ma nella categoria sucessiva José Medina, Alberto Bergamini e Ramon Arreaza sono saliti sul podio.

Nei 50 metri stile libero, categoria 45-49 anni, Tommaso Dal Maso, Arturo Godoy e Carlos Tommasetti hanno mantenuto l’egemonia CIV nel podio. Infine nella 50-54 anni, Leonardo Valle, Javier Martìn e Rafael Tineo sono stati i primi tre classificati nei 50 stile libero.

Il successo della delegazione azzurra nella Coppa Pollito Master dimostra che il Centro Italiano Venezolano di Caracas è uno dei colossi del nuoto e che, quando non vince, vende cara la pelle.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

01:51Cnn, Pyongyang ‘diplomazia con Usa? Prima i missili’

(ANSA) - NEW YORK, 17 OTT - La Corea del Nord non è al momento interessata alla diplomazia con gli Stati Uniti: prima vuole centrare l'obiettivo di un missile intercontinentale in grado di raggiungere la costa orientale degli Usa. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti di Pyongyang. "Prima di impegnarci in sforzi diplomatici con l'amministrazione Trump vogliamo inviare un chiaro messaggio sul fatto che abbiamo le capacità di rispondere a qualsiasi aggressione americana" dicono le fonti alla Cnn.

00:02Brexit: Juncker-May, serve accelerazione negoziati

(ANSA) - BRUXELLES, 16 OTT - Per il presidente della Commissione Jean Claude Juncker e per la premier Theresa May i negoziati "si devono accelerare nei mesi a venire". Lo fanno sapere in un comunicato congiunto al termine della cena che si è svolta "in un'atmosfera costruttiva e amichevole".

23:26Calcio: Verona batte Benevento 1-0

(ANSA) - VERONA, 16 OTT - Il Verona ha battuto il Benevento 1-0 nell'ultimo incontro dell'ottava giornata della serie A. Autore del gol partita Romulo nella ripresa. Il primo successo in campionato porta i gialloblù a 6 punti consentendogli di scavalcare in un sol colpo Genoa, Spal e Sassuolo. Il Benevento, che ha giocato in 10 dal 38' del primo tempo per l'espulsione di Antei (rosso diretto), resta a zero punti.

23:24Catalogna, arrestati due leader indipendentisti

(ANSA) - MADRID, 16 OTT - Un giudice spagnolo ha ordinato l'arresto dei presidenti delle due grandi organizzazioni indipendentiste della società civile catalana Anc e Omnium, Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, accusati di "sedizione" per le manifestazioni pacifiche di Barcellona il 20 e il 21 settembre, riferisce Tv3. "La Spagna incarcera i leader della società civile della Catalogna per avere organizzato manifestazioni pacifiche. Purtroppo ci sono di nuovo prigionieri politici": così il presidente catalano Carles Puigdemont ha reagito su twitter all'arresto. Il vicepresidente della Anc Agustì Alcoberro ha condannato l'arresto e ha definito i due "ostaggi politici nelle mani del governo spagnolo". Alcoberro ha lanciato un appello alla mobilitazione del popolo della Catalogna.

21:03Gb: Kate balla con orso Paddington per evento beneficenza

(ANSA) - LONDRA, 16 OTT - Kate Middleton si è lanciata in un ballo improvvisato con tanto di piroette insieme al noto orso Paddington partecipando a un evento di beneficenza legato al secondo film sul celebre personaggio amato dai bambini. Con William ed Harry e il cast del film 'Paddington 2' ha festeggiato proprio nella stazione di Paddington, a Londra, che ha dato il nome al celebre 'bear' creato dallo scrittore Michael Bond. La duchessa di Cambridge sta meglio dopo le nausee che l'avevano colpita per la sua terza maternità anche se continua a soffrirne, secondo quanto ha affermato una portavoce di Kensington Palace. Come hanno notato i tabloid del Regno, Kate indossava un abito rosa dal quale inizia ad emergere una piccola pancia, segno della sua gravidanza.

20:50Champions: Sarri,’Calendario? In Lega sono inadatti’

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - "Qualcuno in Lega ha sbagliato i criteri di formulazione dei calendari. È impossibile giocare sabato contro la Roma, a Manchester con il City tre giorni dopo e poi fra tre giorni contro l'Inter. Evidentemente, in questo momento in Lega sono inadatti a fare certe cose": così Maurizio Sarri alla vigilia del match di Champions con il City. "A dicembre - aggiunge - giocheremo l'ultima gara del girone col Feyenoord pochi giorni dopo Napoli-Juventus: per noi che dovremmo rappresentare l'Italia in Europa non è una bella cosa".

20:30Iraq: media, ‘Peshmerga decapitati a Kirkuk’

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - Alcuni Peshmerga "sono stati decapitati" da elementi delle milizie filo-Iran a Kirkuk. Lo scrive la tv del Kurdistan Rudaw, citando un proprio reporter sul posto. I militari fedeli al governo di Erbil decapitati sarebbero "almeno 10".

Archivio Ultima ora