Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

Pubblicato il 31 ottobre 2016 da redazione

Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

Il CIV di Caracas vince la Coppa Pollito Master: ma che sofferenza!

CARACAS – Durante due giorni la piscina semi olímpica del Centro Italiano Venezolano di Caracas ha ospitato la Coppa Pollito Master e ad avere la meglio sono stati i padroni grazie ai suoi 1.342 punti. Il club di Prados del Este si è lasciato alle spalle Barracudas Suma Deportes (1.296) e Master Chacao (445). Ma per capire che delegazione sarebbe salita sul gradino più alto del podio è stato necessario aspettare l’esito della staffetta, in cui gli squali targati CIV hanno tirato fuori i denti per afferare il trofeo più prestigioso.

Per l’edizione 2016 hanno aderito all’iniziativa 329 atleti provenienti da 12 club: Aquamaster (8 nuotatori), CANTV (12), Caracas Multispot (46), Centro Portugués (19), Delfines 25 (19), Humboldt (6), Club Campestre Los Cortijos (10), Master Chacao (23), Sport Center Los Naranjos (35) e Suma Deportes (73). I padroni di casa sono stati rappresentati da una delegazione di 71 nuotatori.

Gran parte dei punti per il Centro sociale italico sono arrivati grazie alle bracciate di Roberto Penott (categoria 19-24 anni), Nereyda Cáceres (30-34 anni) e Miguel Mendez (65-90 anni): ognuno di loro ha apportato per la classifica finale ben 45 punti.

In questa competizione, il sistema di assegnazione dei punti avviene nel seguente modo: 9 punti al primo classificato, 7 al secondo, 6 al terzo, 5 al quarto, 4 al quinto, 3 al sesto, 2 al settimo ed infine uno all’ottavo.

Nella categoria 19-24 anni, la delegazione azzurra è stata ben rappresentata da Roberto Pennott (24 anni) 45 punti, Edilexys Gil (24 anni) 42 e Maria José Camelo (22 anni) 34. Nella categoria 25-29 anni Milagros Medina (29 anni) e Moises Prieto (26) hanno apportato ognuno di loro 35 punti.

Passando nella fascia che comprende nuotatori tra i 30 ed i 34 anni troviamo Nereyda Cáceres (34 anni) tra le donne con 45 punti e Raimund Shmidt (33 anni) tra i maschi 32 punti. Luis Sartor (44 anni) con i suoi 34 punti ha regalato diverse medaglia al CIV di Caracas.

Nella categoria 45-49 anni troviamo Arturo Godoy che con le sue bracciate ha collezionato tanti podi che gli hanno permesso mettere ben 35 punti nella classifica del club di Prados del Este. Nella stessa categoria Tomasso dal Maso (45 anni) ha apportato 30 punti.

Altri atleti che hanno avuto un’ottima prestazione sono stati: Javier Martin (50 anni) con i suoi 43 punti, José Medina (57 anni) 33 punti, Maria Pinto (57 anni), Leonardo Valle (50 anni) e Manuel Grillo con 32 punti, Alberto Bergamini (57 anni) con 26 ed Alfredo Godoy (53 anni) con 25.

Nella categoria 60-64 anni Mahmet Ozbek (60 anni) ed Antonio Rosello (60 anni) ognuno con 36 punti. Infine nella 65-90 anni troviamo Miguel Mendez (66 anni) con 245 punti e Blanca Tommasetti (69) con 26.

Poi non bisogna dimenticarsi dei sei en-plein azzurri sul podio. Com’è accaduto nella categoria maschile 55-59 anni nei 25 metri stile libero con Manuel Grillo, Alberto Bergamini e Josè Medina. Nei 25 metri rana della categoria 45-49 anni dove Arturo Godoy, Victor Arrieche ed Alejandro Verlezza si sono impossessati dei tre metalli preziosi. Javier Martìn, Rafael Tineo ed Alfredo Godoy si sono appesi al collo l’oro, l’argento ed il bronzo nei 100 metri combinati della categoria 50-54 anni. Nella stessa modalità, ma nella categoria sucessiva José Medina, Alberto Bergamini e Ramon Arreaza sono saliti sul podio.

Nei 50 metri stile libero, categoria 45-49 anni, Tommaso Dal Maso, Arturo Godoy e Carlos Tommasetti hanno mantenuto l’egemonia CIV nel podio. Infine nella 50-54 anni, Leonardo Valle, Javier Martìn e Rafael Tineo sono stati i primi tre classificati nei 50 stile libero.

Il successo della delegazione azzurra nella Coppa Pollito Master dimostra che il Centro Italiano Venezolano di Caracas è uno dei colossi del nuoto e che, quando non vince, vende cara la pelle.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

05:28Venezuela: Costituente sospende immunità marito Ortega Diaz

CARACAS - L'Assemblea Costituente promossa dal presidente Nicolas Maduro ha sospeso l'immunità parlamentare di German Ferrer, deputato chavista e marito dell'ex Procuratrice Luisa Ortega Diaz, su richiesta del Tribunale Supremo di Giustizia. L'alta corte aveva autorizzato ieri l'arresto di Ferrer, in base all'imputazione per corruzione, estorsione, associazione a delinquere e riciclaggio presentata dal successore di Ortega Diaz alla Procura, Tarek William Saab.

05:22Barcellona:polizia,a Cambrils si preparava attentato

BARCELLONA - Secondo la tv pubblica spagnola RTVE sono quattro i presunti terroristi uccisi dalla polizia locale della Catalogna a Cambrils. La polizia sospetta che stessero preparando un attacco nella localita' turistica a circa 100 chilometri da Barcellona. Un quinto presunto terrorista e' rimasto ferito. La polizia ha invitato i cittadini di Cambrils a non uscire di casa.

05:17Barcellona:blitz polizia a Cambrils,uccisi terroristi

ROMA - Quattro o cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un'operazione della polizia spagnola in corso a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. La notizia e' riferita dai media spagnoli ed e' riportata, fra l'altro, dall'edizione on line del Guardian. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. Non e' chiaro se l'operazione sia legata alla strage sulla Rambla a Barcellona.

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

23:57Calcio: Montella, reso facile gara con mentalità vincente

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Missione compiuta? Il 6-0 è certamente un grande risultato, bravi i ragazzi che l'hanno resa facile con approccio e mentalità. Abbiamo avuto qualche pausa iniziale su cui lavoreremo ma sono soddisfatto''. Così Vincenzo Montella commenta la vittoria del Milan per 6-0 con lo Shkendija che ha ipotecato il passaggio del turno alla fase ai gironi di Europa League. ''André Silva - il parere di Montella - può ancora migliorare moltissimo, Montolivo meritava il gol. Peccato per Bonaventura, c'è apprensione visto che è reduce dal brutto infortunio dell'anno scorso''. Montella chiosa sugli obiettivi ("Vogliamo arrivare nelle prime quattro") e sulla trattativa per Kalinic: ''Sul mercato non siamo mai sazi''.

23:08Calcio: Europa League, Milan-Shkendija 6-0

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il Milan ha battuto 6-0 (3-0) la formazione macedone dello Shkendija nel match di andata dei playoff di Europa League. In gol per i rossoneri Andre' Silva al 13' pt e al 28' st, Montolivo (25' pt e 40' st), Borini al 22' st e Antonelli al 23' st. Per il Milan la qualificazione è in cassaforte.

22:02Isis rivendica attacco Barcellona

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - L'Isis ha rivendicato l'attentato di Barcellona attraverso la sua 'agenzia' Amaq, definendo gli attentatori "soldati dello Stato islamico". Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web, pubblicando una immagine della rivendicazione in arabo.

Archivio Ultima ora