Mesa y cultura en la Navidad venezolana con Miro Popic

Pubblicato il 08 novembre 2016 da redazione

plato

CARACAS. – El hotel JW Marriott Caracas conjuntamente con la Asociación de Comunicadores Gastronómicos de Venezuela (Acogave) cerrará el sábado 12 de noviembre a las 11:30 a.m. el ciclo de conversatorios de 2016 sobre gastronomía con el tema “Mesa y cultura en la Navidad venezolana” a cargo de Miro Popic, periodista, escritor, conferencista y editor especializado en vinos y gastronomía.

El conocido comunicador, ganador del Tenedor de Oro de la Academia Venezolana de Gastronomía, se referirá a cómo se construyen las tradiciones a partir de lo que comemos y hará un análisis del por qué reservamos las hallacas para degustarlas en el mes de diciembre, como un ejemplo de unidad en torno a la comida. El autor de “El libro del Pan de Jamón” también hablará del origen y desarrollo de esta tradicional preparación como condumio clásico de las fiestas decembrinas venezolanas.

Editor desde 1992 de la Guía Gastronómica de Caracas, Popic actualmente es columnista de vinos de la revista Todo en Domingo del diario El Nacional y colaborador en diversas publicaciones internacionales. Entre su obra editada también figuran: “Misión Gula”, “Manual de Vino”, “Comer en Venezuela”, “El pastel que somos” y coautor en “Diez menús bien pensados” y de la “Guía Mundial del Vino Slow Food”.

Los asistentes a este conversatorio también podrán apreciar diferentes mesas dispuestas para la cena navideña, entre ellas una muestra de vajilla, cubertería y cristalería de artistas venezolanos, colección privada de Miguel Ángel Becerra, director de la Galería G7 del Centro de Arte Los Galpones. Mesas del grupo Capuy y la mesa de la chef Margarita Ochoa, especialista en cocina artística de vanguardia, flores y brotes comestibles.

Con estos conversatorios mensuales el hotel JW Marriott Caracas, durante todo el año 2016, se dedicó a la promoción y el conocimiento de las costumbres y tradiciones que conforman la memoria gustativa del venezolano y la gastronomía actual.

“Mesa y cultura en la Navidad venezolana” se realizará el sábado 12 de noviembre a las 11:30 a.m. en el Lobby Lounge del hotel JW Marriott Caracas. Los interesados deberán inscribirse a través de las redes sociales donde recibirán la confirmación de su participación.

Twitter e Instagram: @sur_restaurante
facebook: restaurant-sur-caracas

Ultima ora

13:07Brexit: 33mila cittadini Ue lasciano Gb dopo referendum

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Trentatremila cittadini Ue hanno lasciato il Regno Unito dopo il referendum sulla Brexit del giugno 2016, segnando così il più grande deflusso dal Paese da circa 10 anni a questa parte: e' quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati dall'Ufficio nazionale di statistica (Ons), secondo quanto riporta Sky News. Questo fenomeno ha contribuito a un calo del tasso netto di migrazione nel Regno Unito (la differenza tra immigrati ed emigrati) ai minimi degli ultimi tre anni. In particolare, la migrazione netta e' scesa a 246.000 unità nel periodo aprile 2016-marzo 2017, 81.000 in meno rispetto ai 12 mesi precedenti. Si tratta dei primi dati di questo genere pubblicati dopo le elezioni di giugno. Oltre la metà del calo, spiega l'Ons, e' dovuta all'aumento del numero di cittadini Ue che hanno abbandonato il Paese: dei 33.000 che hanno fatto le valige, 17.000 provenivano da Paesi entrati nell'Ue nel 2004, come Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Slovenia.

13:05Incendi: Francia, arrestato piromane autore di 17 roghi

(ANSA) - PARIGI, 24 AGO - Un uomo di una quarantina di anni è sospettato di aver provocato 17 incendi tra il 10 e il 20 agosto nei comuni di Marsiglia, Allauch e Plan-de-Cuques, nel dipartimento delle Bouches du Rhone (sud-est). Lo ha fatto sapere la polizia, sottolineando che l'individuo si trova in stato di arresto. Il sospetto è stato fermato lunedì dalle forze dell'ordine grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini. Fonti vicine all'inchiesta affermano che l'uomo "ha ammesso la responsabilità di alcuni incendi" anche se le indagini gliene attribuiscono 17. (ANSA)

13:03Barcellona: terroristi sorridono in video poche ore prima

(ANSA) - MADRID, 24 AGO - Tre dei cinque terroristi islamici che hanno attaccato venerdì scorso il lungomare di Cambrils, dove sono stati uccisi dalla polizia, erano stati ripresi poche ore prima dalle telecamere di sicurezza di un benzinaio nei dintorni della cittadina sull'autostrada AP7. Le immagini, diffuse dal giornale catalano Ara, mostrano alla cassa Omar Hychami, Houssaine Abouyaaqoub (fratello di Younes, l'attentatore della Rambla) e Moussa Oukabir, in apparenza rilassati e sorridenti. Secondo Ara scherzano i tre anche sul tipo di accendino che vogliono comprare.

12:56Terremoto Ischia: cornicione crollato, sigilli a chiesa

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 24 AGO - I carabinieri della compagnia di Ischia hanno sequestrato, in esecuzione di un decreto della Procura della Repubblica di Napoli, la chiesa di S. Maria del Suffragio da cui, la sera del terremoto, è crollata una porzione di cornicione che ha ucciso la 59enne Lina Balestrieri.

12:55Uomo bruciato vicino Aosta, accertamenti su orologio

(ANSA) - AOSTA, 24 AGO - E' l' orologio per ora l' unico elemento che potrebbe aiutare ad identificare il cadavere semicarbonizzato trovato a Fenis sabato scorso. D'accordo con la procura, i militari hanno diffuso la foto di un orologio identico a quello trovato accanto al corpo della vittima. Si tratta di un modello 'Camel trophy' degli "anni '80-'90 abbastanza particolare che oramai non si vede più in giro", fanno sapere i militari. In base ai primi riscontri dell'autopsia, è molto probabile che l'uomo, di circa 40 anni, sia stato ucciso con almeno un colpo d'arma da fuoco, sparato all'altezza del collo. L'omicidio sarebbe avvenuto 24-48 ore prima che il corpo - probabilmente venerdì - venisse bruciato. Traumi compatibili con modalità di trasporto poco attente sono stati rilevati al bacino e alla colonna vertebrale. Si cercano testimoni che possano aver visto un'auto sospetta venerdì pomeriggio lungo la pista ciclabile del paese.(ANSA).

12:38Con bandiera Rsi su vetta: presidente Toscana Rossi denuncia

(ANSA) - FIRENZE, 24 AGO - Una denuncia alla Procura della Repubblica "sulla base delle leggi che puniscono l'apologia di fascismo". E' questo il mandato che il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha dato all'avvocatura regionale, nei confronti di Manfredo Bianchi, l'insegnante di Carrara (Massa Carrara) che su facebook aveva postato una foto che lo riprende mentre sventola una bandiera della Repubblica Sociale di Salò in cima al Monte Sagro, sulle Alpi Apuane, nei pressi di Vinca, la località in cui fu compiuta una strage nazifascista nel 1944. La decisione di procedere in questo senso - annunciata dal presidente sul suo profilo Fb - avviene proprio nel giorno dell'anniversario dell'eccidio di Vinca, ai piedi del monte Sagro, "una delle più atroci stragi nazifasciste avvenute in Toscana insieme a Sant'Anna di Stazzema: furono 173 le vittime per mano dei soldati nazisti di Reder fiancheggiati da un centinaio di fascisti repubblichini". (ANSA).

12:33Roma: Meloni, non giunta M5s ma crash test incompetenza

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - "Virginia Raggi cambia di nuovo l'assessore al bilancio del Comune di Roma: è il quarto in un anno. Quest'ultimo lo sono andati a prendere a Livorno perché i romani non sono adatti a governare Roma. La Capitale d'Italia usata come crash test per testare il livello di incompetenza del Movimento 5 Stelle al Governo". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Archivio Ultima ora