Dialogo e sapere, nasce l’Accademia Europea delle Religioni

Pubblicato il 18 novembre 2016 da ansa

Professor Alberto Melloni

Professor Alberto Melloni

ROMA. – Il sapere si mette al servizio del dialogo e della pace. Nasce con questo spirito l’Accademia Europea delle Religioni che vedrà il suo primo appuntamento a Bologna, il 4 e 5 dicembre. L’iniziativa promossa dalla ‘Fondazione per le Scienze Religiose Giovanni XXIII’ ha già raccolto l’adesione di oltre cinquecento istituzioni, tra università, accademie, centri di ricerca; circa quaranta i paesi coinvolti.

“Il dialogo tra capi religiosi, che si incontrano e cercano di delegittimare le componenti violente, ha dato importanti risultati ma tutto questo ha lasciato fuori, per ragioni storicamente anche comprensibili, il sapere. Con questa iniziativa vogliamo far affiorare alla superficie del discorso pubblico questo aspetto”: lo spiega all’ANSA il professor Alberto Melloni, storico, esperto di vita della Chiesa, docente di Storia del cristianesimo e direttore della Fondazione che ha promosso questa iniziativa.

“Nel paesaggio religioso mutato dell’Europa, e a fronte di un analfabetismo in materia molto consistente, abbiamo sentito la necessità di rimettere in campo il dialogo tra studiosi”, riferisce Melloni spiegando che l’idea è quella di creare una piattaforma permanente di confronto tra gli studiosi dei diversi rami, dalla storia alla filosofia, dalla teologia al diritto, dall’arte alla psicologia, fino agli studi della politica.

Un confronto dunque a trecentosessanta gradi per ridare spessore al confronto. “Oggi come oggi – dice Melloni per fare un esempio – l’unico modo dei governi di parlare del fanatismo terrorista è utilizzare la parola radicalizzazione. Io penso invece che un credente che uccide in nome di Dio è un assassino e basta. Una cosa che invece storicamente ha aiutato i cristiani a parlare tra loro, o le chiese a prendere le distanze dall’antisemitismo, è stato proprio il pensiero storico, filosofico, antropologico”.

Questa iniziativa vede coinvolti esperti e studiosi dell’Europa, della riva Sud del Mediterraneo, del Medio Oriente, dell’area caucasica e della Russia. Dopo l’evento del prossimo dicembre si terrà ogni anno una Convention annuale in primavera (nel 2017 sarà a maggio).

In America un’esperienza del genere è in corso da anni e la loro sessione annuale si tiene in autunno. Un lavoro per favorire il dialogo e la pace? “Sì, ma direi che si va oltre – dice ancora Melloni -. Facciamo un passo in avanti perché i capi religiosi che si abbracciano a favore delle telecamere ha avuto pure effetti positivi ma la ripetizione di questo non può essere l’unica cosa da fare. Perché ritengo che questo lavoro di dialogo e avvicinamento non compete solo all’autorità religiosa ma anche alla trasmissione del sapere”.

Nella prima Convention di Bologna della “European Academy of Religion” interverranno, tra gli altri, il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, il ministro greco dell’Educazione Konstantinos Gavrogiou, il card. Giuseppe Versaldi, Prefetto della Congregazione per l’Educazione cattolica.

(di Manuela Tulli/ANSA)

Ultima ora

21:13Libia: rapiti funzionari dell’Onu, poi rilasciati

(ANSA) - ROMA, 28 GIU - Funzionari dell'Onu sono stati rapiti, e poi rilasciati, dopo che il loro convoglio è stato attaccato da uomini armati vicino a Zawiyah, a circa 50 chilometri a ovest di Tripoli. Secondo i media internazionali i rapitori farebbero parte di un gruppo locale affiliato ad Al Qaida. A bordo dei mezzi Onu viaggiavano un americano, due svedesi, due giordani, un team di sicurezza romeno e alcuni libici.

21:11Maltempo flagella Centro Nord, allerta in diverse regioni

(ANSA) - TORINO, 28 GIU - Nubifragi, trombe d'aria, esondazioni e allagamenti. E' allerta meteo sulle regioni del Centro Nord, a causa della perturbazione di origine atlantica che sta dividendo in due il Paese, uno scarto termico di venti gradi tra la Valle d'Aosta e la Sicilia. Con il sole e l'afa regine al Sud, Piemonte, Liguria, Lombardia e Veneto riaprono l'ombrello e contano i danni dei violenti acquazzoni, tra alberi sradicati e tetti scoperchiati, mentre Emilia-Romagna e Toscana fanno i conti soprattutto col forte vento e il mare mosso. Il Dipartimento della Protezione civile, d'intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse.

20:54Rifiuti: A Ercolano corteo e mascherine contro roghi tossici

(ANSA) - ERCOLANO (NAPOLI), 28 GIU - Un corteo per dire stop allo sversamento illegale dei rifiuti e ai roghi tossici si è svolto, questa sera, lungo le strade di Ercolano (Napoli). A promuoverlo i volontari dell'associazione "Salute Ambiente Vesuvio" che, a seguito degli ultimi roghi nell'area delle cave in contrada Castelluccio nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, hanno chiesto interventi celeri alle istituzioni contro chi inquina e deturpa il territorio. Alla testa del corteo, partito da piazza Trieste, i giovani delle parrocchie con lo striscione 'Il Vesuvio non è una discarica', a seguire le Mamme Vulcaniche, i sacerdoti del decanato, le scuole, il mondo del volontariato e comuni cittadini che hanno indossato mascherine "perché in alcune ore non si può respirare a causa dei fumi". (ANSA).

20:51Interrotta per 100′ circolazione treni per albero caduto

(ANSA) - PERUGIA, 28 GIU - Interrotta per circa un'ora e tre quarti a causa di un albero caduto a causa del forte vento la linea ferroviaria tra Ellera e Magione, sulla tratta Firenze-Foligno. Personale di Rfi è subito intervenuto e ha rimosso il tronco permettendo ai treni di tornare a circolare. Al momento della caduta della pianta non c'erano convogli lungo il percorso. Le ferrovie hanno quindi attivato un servizio navetta su bus tra Ellera e Magione fino al momento della riapertura.

20:48Libia: fonti libiche, rilasciati i funzionari Onu rapiti

(ANSA) - TRIPOLI, 28 GIU - I funzionari dell'Onu rapiti oggi in Libia vicino a Tripoli dopo un attacco da parte di uomini armati al loro convoglio sarebbero già stati rilasciati. Lo si apprende da fonti locali secondo le quali a bordo dei mezzi Onu viaggiavano un americano, due svedesi, due giordani, un team di sicurezza romeno e alcuni libici.

20:42Libia:agenzia Mena,’attacco Al Qaida, rapiti funzionari Onu’

(ANSA) - TRIPOLI, 28 GIU - Funzionari dell'Onu sono stati rapiti dopo che il loro convoglio è stato attaccato da uomini armati vicino a Zawiyah, a circa 50 chilometri a ovest di Tripoli. Non si hanno al momento notizie sulla sorte dei sette dipendenti dell'Unsmil, la missione delle Nazioni Unite in Libia. Lo riferisce l'agenzia egiziana Mena. La stessa agenzia cita Sky News secondo la quale i rapitori farebbero parte di un gruppo locale affiliato ad Al Qaida.

19:53Attore Diele: pm dispone nuovi esami tossicologici

(ANSA) - SALERNO, 28 GIU - Domenico Diele dovrà ripetere gli esami tossicologici, questa volta con un prelievo di materiale cheratinico, come i capelli. Lo ha disposto il pm della procura della repubblica di Salerno, Elena Cosentino, che ha notificato un avviso sia all'indagato per omicidio stradale aggravato, sia ai familiari di Ilaria Dilillo, la 48enne travolta dall'attore lungo l'autostrada A2 del Mediterraneo all'altezza dell'uscita di Montecorvino Pugliano (Salerno). L'accertamento tecnico irripetibile si svolgerà venerdì prossimo. Diele, pur avendo ottenuto il beneficio degli arresti domiciliari, resta nel carcere di Salerno - Fuorni, dove si trova ormai da sabato scorso, perché non è ancora stato trovato un braccialetto elettronico, misura necessaria per il trasferimento ai domiciliari.

Archivio Ultima ora