Americani lungo il confine col Messico dicono no al muro

Tijuana San Diego, border deaths
Tijuana San Diego, border deaths
Tijuana San Diego, border deaths

NEW YORK. – Il muro “non s’ha da fare”: la pensano cosi gli americani che vivono lungo il confine con il Messico. Intervistati dall’Associated Press, i residenti lungo la valle del Rio Grande, il fiume che sfocia nel Golfo del Messico, una barriera naturale di oltre 3 mila chilometri intaccherebbe in modo diretto non solo la geologia della valle, ma cozzerebbe anche contro una dura opposizione a livello locale e costi esorbitanti.

Avrebbe più senso invece, secondo la popolazione locale, ricorrere a una sorta di muro virtuale con telecamere di sicurezza e droni. I residenti, inoltre, non sono convinti che un muro di cemento risolverebbe i problemi dell’immigrazione e solo in pochi sono rimasti sorpresi del fatto che il neo presidente eletto Donald Trump abbia ammorbidito la sua posizione al riguardo.