La sicurezza di Trump costa alla città di New York un milione di dollari al giorno

trupm-tower

NEW YORK. – Oltre un milione di dollari al giorno. E’ la spesa che sopporta quotidianamente la città di New York per garantire la sicurezza del presidente eletto Donald Trump e della sua famiglia. Lo riferisce Cnn. I costi non caleranno neanche quando Trump si insedierà alla Casa Bianca il prossimo gennaio.

Il magnate prevede infatti di fare la spola con Washington visto che la First Lady Melania e il figlio Barron resteranno nella Grande Mela almeno fino alla fine dell’anno scolastico.

Secondo John Miller, vice capo della divisione di intelligence e antiterrorismo della polizia di New York, oltre alle spese per gli 007 che hanno il compito di sorvegliare il presidente e la sua famiglia 24 ore al giorno, c’è anche quella per gli agenti di polizia locale. Miller ha aggiunto che Nypd è in trattativa con il governo federale per ricevere dei rimborsi.

Il sindaco di New York Bill de Blasio ha sottolineato che il fatto di avere regolarmente in città un presidente è senza precedenti. “Non si conoscono i dettagli dei suoi programmi futuri – ha detto il sindaco – ma sappiamo di sicuro che sarà qui regolarmente nei prossimi due mesi”.

Nel caso di Trump l’aggravante nei costi di protezione è che il presidente vive in uno dei quartieri più popolosi (la Quinta Strada) della città più grande degli Stati Uniti. Un intero isolato lungo la Trump Tower è stato inoltre chiuso al traffico.