Lo smog in Europa fa mezzo milione di morti all’anno

Pubblicato il 23 novembre 2016 da ansa

Lo smog in Europa fa mezzo milione di morti all'anno

Lo smog in Europa fa mezzo milione di morti all’anno

STRASBURGO. – Lo smog è un assassino silenzioso ma letale che ogni anno in Europa uccide quasi mezzo milione di persone, più di 460 mila. Come se una città più grande di Firenze o Bologna sparisse nel nulla nel giro di dodici mesi.

A lanciare l’allarme è l’Agenzia europea per l’ambiente: nonostante la qualità dell’aria stia migliorando, l’inquinamento resta il principale fattore ambientale di rischio per la salute. Nella stessa giornata, il Parlamento europeo da il via libera a una direttiva che impone agli Stati membri limiti più bassi per le principali sostanze inquinanti. L’obiettivo: abbassarne entro il 2030 la quantità nell’atmosfera sotto i livelli del 2005, per dimezzare l’impatto dell’inquinamento sulla salute.

L’Italia non è affatto immune dal problema. Dal rapporto annuale pubblicato dall’Eea emerge che nel 2014 il valore di PM10 ha costantemente superato i limiti consentiti nelle aree dove sono state fatte le misurazioni. E questo nonostante il calo “particolarmente marcato” negli ultimi anni di queste polveri sottili nell’atmosfera.

Ad oggi, l’Italia ha due procedimenti d’infrazione in corso in Europa per la qualità della sua aria. Uno, aperto nel 2014, contesta lo sforamento dei limiti di PM10 in 12 regioni fra il 2008 e il 2012. L’altro, aperto nel maggio 2015, riguarda i valori di diossido di azoto, sforati in 15 città di 7 regioni.

Le nuove regole varate, che adesso dovranno essere recepite dagli Stati membri, stabiliranno tetti nazionali ancora più stringenti per cinque sostanze killer: anidride solforosa, ossidi di azoto, composti organici volatili non metanici, ammoniaca e particolato fine. Responsabili di problemi che vanno dalle malattie respiratorie e cardiovascolari alle piogge acide, dalla distruzione delle colture ai danni agli edifici.

Il giro di vite varato a Strasburgo “salverà centinaia di migliaia di vite ogni anno”, esulta il presidente della commissione Ambiente del Parlamento europeo, Giovanni La Via. Eppure in tanti avrebbero voluto di più e accusano gli Stati dell’Unione europea di essersi opposti in sede di Consiglio a misure più ambiziose. Come il gruppo dei socialdemocratici, che pure hanno votato sì. Totalmente insoddisfatti invece i parlamentari 5 stelle, che hanno votato no.

“I governi e le istituzioni europee in mano ai grandi gruppi politici – attacca l’eurodeputato Piernicola Pedicini – devono spiegare perché hanno escluso il metano dalla lista dei gas inquinanti, nonostante sia un gas serra 21 volte più dannoso per l’ambiente del biossido di carbonio”.

Comunque, è un passo avanti nella lotta all’inquinamento, e non è detta l’ultima parola. Anche se gli Stati membri hanno insistito per escludere il metano dal campo di applicazione della direttiva, spiegano dal Parlamento, la Commissione europea ha tuttavia confermato che potrebbe riesaminare questo punto.

(di Salvatore Lussu/ANSA)

Ultima ora

05:09Terremoto Ischia: estratto vivo bimbo sette mesi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - E' stato estratto vivo il neonato di sette mesi rimasto intrappolato sotto le macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, in seguito al terremoto. Lunghissimo applauso dei soccorritori che dicono 'sta benissimo'. La mamma è corsa sulle macerie per andargli incontro. Ora si scava per estrarre i suoi fratellini.

04:06Terremoto Ischia: ultimo bilancio, due donne le vittime

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - Al momento sale a due morti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull'isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un'anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

00:46Terremoto Ischia: Napoli ‘vicini a famiglie colpite’

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - ''Vicini alle famiglie colpite dal terremoto: Ischia''. Con un breve tweet che termina con un cuore azzurro sul suo profilo social, il Napoli, impegnato domani nel ritorno del preliminare di Champions League a Nizza, dimostra la sua vicinanza alla popolazione di Ischia colpita dal terremoto.

00:21Trump e Melania ammirano eclissi, lui sbircia senza occhiali

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Anche Donald Trump e Melania hanno osservato l'eclissi di sole in Usa: il presidente e la first lady l'hanno ammirata dal Truman Balcony della Casa Bianca. Ma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sbirciato per qualche secondo il sole durante l'eclissi senza occhiali protettivi, contravvenendo così ai consigli ripetuti da più parti di proteggere accuratamente gli occhi.

Archivio Ultima ora