Deportivo Táchira o Zulia, chi porterá a casa la coppa?

logo-clausura

CARACAS – Lo stadio Pueblo Nuevo di San Cristóbal, anche noto come Templo Sagrado de nuestro fútbol nacional, fará da cornice alla sfida che assegnerá il trofeo di campione del Torneo Clausura 2016.

Il Deportivo Táchira, incitato dal calore dei sui fedeli che sicuramente gremiranno gli spalti dello stadio andino, cercherà di rimontare il 2-0 subito a Maracaibo. Le reti segnate da Sergio Unrein e Jesús González potrebbero essere inutili per i neroazzurri se il Deportivo Táchira scenderá in campo con la convinzione e la grinta che caratterizza la formazione giallonera.

Per questa sfida Carlos Maldonado dovrá fare a meno di alcuni pezzi pregiati: l’italo-venezolano Edgar Pérez Greco (somma di ammonizioni) e Araguainamo, Reyes e Chacón per infortunio.

L’assenza del bomber di origine siciliana peserá sul reparto offensivo: “el flaco” in carriera ha messo a segno ben 6 reti contro i lagunari.

Dal canto suo lo Zulia cercherà di mettere in bacheca un ennesimo trofeo dopo la Coppa Venezuela vinta poche settimane fa. La formazione allenata da César Marcano punterá tutto sul tridente d’attacco formato dall’italo-venezuelano Jefferson Savarino, Sergio Unrein e Jesús González, che fino a questo momento hanno messo a segno 48 reti, oltre i 26 assist.

Ricordiamoci che se i lagunari segnano almeno un gol obbligherebbero i gialloneri a segnare almeno quattro reti per alzare la coppa.

La squadra che riuscirá vincere il Torneo Clausura avrá la possibilitá di disputare la finale scudetto contro lo Zamora dell’italo-venezuelano Francesco Stifano.

(Fioravante De Simone)