Dall’Onu al G7, gli appuntamenti di politica estera

ROMA. – Il 2017 sarà un anno speciale per la politica estera dell’Italia, che avrà un ruolo chiave in Europa e nel Mediterraneo. Questi gli appuntamenti più importanti che aspettano il nuovo governo italiano il prossimo anno dopo il vertice europeo in programma giovedì 15 DICEMBRE, occasione per il debutto internazionale di Paolo Gentiloni da presidente del Consiglio.

1 GENNAIO – L’Italia entra nel Consiglio di sicurezza dell’Onu;

9-10 MARZO – Consiglio europeo;

25 MARZO 2017 – Ricorrenza dei 60 anni dei Trattati di Roma, considerati come uno dei momenti storici più significativi del processo di integrazione europea;

Presidenza italiana del G7 che culminerà il 26 e 27 MAGGIO con il vertice dei leader a Taormina;

22-23 GIUGNO – Consiglio europeo;

Vertice del G20 sotto la presidenza di turno tedesca 7-8 LUGLIO ad Amburgo;

19-20 OTTOBRE – Consiglio europeo;

14-15 DICEMBRE – Consiglio europeo;

Nel 2017 inoltre l’Italia avrà la presidenza del Processo di Berlino e ospiterà, in estate, il Vertice sui Balcani occidentali. Dal prossimo anno l’Italia comincerà a lavorare alla presidenza dell’Osce che assumerà nel 2018.