Italiano scomparso da 7 mesi a Panama, ricerche senza esito

Il Suv di Cristiano Zeviani ritrovato dalla polizia
Il Suv di Cristiano Zeviani ritrovato dalla polizia

TORINO. – Da alcuni mesi non si hanno più notizie di Cristiano Zeviani, 41 anni, erede di una ricca famiglia di imprenditori torinesi scomparso lo scorso 10 maggio a Panama. La notizia viene rilanciata da alcuni siti di informazione dello Stato dell’America centrale.

L’uomo, nipote del creatore della celebre catena di cartolibrerie Vagnino, si trovava a Panama per mostrare ad un cliente una proprietà che intendeva vendere. Le ricerche sin qui effettuate hanno avuto esito negativo. Dell’italiano è stata trovata soltanto l’auto, un Suv regolarmente chiuso. La famiglia si è rivolta anche alla Farnesina.

Condividi: