Brasile: corruzione, nuova denuncia contro Lula

(ANSA) – SAN PAOLO, 13 DIC – La polizia federale brasiliana ha denunciato l’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, sua moglie Marisa e l’ex ministro Antonio Palocci, al termine delle indagini sull’acquisto di un terreno a San Paolo e di un appartamento a San Bernardo do Campo, vicino a quello dove risiede Lula. La polizia federale sospetta che gli acquisti siano stati effettuati con denaro proveniente da tangenti pagate dal colosso delle costruzioni Odebrecht, gia’ al centro dell’inchiesta Lava Jato, la Mani Pulite brasiliana. L’ipotesi di reato per Lula e’ corruzione, riciclaggio per sua moglie Marisa, Palocci e altre quattro persone. Lula, 71 anni, e’ gia stato rinviato a giudizio in altri tre filoni dell’inchiesta, che ha portato in carcere decine di politici, imprenditori, manager pubblici e privati e faccendieri. (ANSA)

Condividi: