Le onde gravitazionali guidano la Top Ten della scienza 2016

ROMA. – Dalle onde gravitazionali alla rivoluzionaria tecnica che riscrive il Dna con un ‘taglia-incolla’, la Crispr, che tanto ha fatto discutere sia per i successi sia per le battaglie sul brevetto: sono alcuni dei più importanti temi scientifici dell’anno secondo la classifica stilata dalla rivista Nature.

Una ‘top ten’ di temi e notizie web tra cui spicca la vittoria dell’Intelligenza artificiale sull’uomo a Go, l’antico gioco cinese ritenuto fino a pochi anni fa ‘impossibile’ per le macchine.

La scoperta delle onde gravitazionali, che ha aperto una nuova finestra sull’universo, è in cima alla classifica con la prima storica osservazione annunciata nel febbraio 2016 fra Stati Uniti ed Europa, e alla quale l’Italia ha partecipato con la collaborazione Virgo e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Il 2016 è stato anche l’anno dell’Intelligenza artificiale che ha messo in bacheca una storica vittoria contro il campione del mondo di Go, il gioco della dama cinese ritenuto fino a poco fa impossibile per le macchine. Una storia che insieme alla nascita dei primi bambini dal Dna di 3 genitori si è presa i primi posti tra le notizie più popolari del web.

L’anno che si sta chiudendo è stato movimentato anche da altri avvenimenti, forse meno sensazionali, come i problemi legati al riscaldamento globale, i timori per la diffusione del virus Zika e i timori legati alla politica, dall’uscita del Regno Unito dall’Europa e con la vittoria di Donald Trump negli Stati Uniti.

Condividi: