L’Italia ospite d’onore alla Fiera del libro di Teheran

TEHERAN. – La partecipazione dell’Italia in qualità di “ospite d’onore” alla Fiera del libro di Teheran 2017 è stata presentata ufficialmente nella capitale iraniana dal direttore dell’evento, Amir Masud Shahramnia, e dall’ambasciatore d’Italia a Teheran, Mauro Conciatori. La Fiera del Libro di Teheran si terrà dal 3 al 13 maggio prossimo con una previsione di oltre 4 milioni di visitatori e centinaia di espositori.

In questo contesto l’Italia presenterà, come ospite d’onore, la sua produzione culturale in uno spazio espositivo di circa 300 metri quadrati. “Per due popoli antichi come quello italiano e quello iraniano, la storia del libro inizia prima del libro stesso”, ha detto Conciatori rimarcando i rapporti culturali che da sempre legano le due antiche civiltà.

Shahramnia ha invece salutato con entusiasmo la partecipazione dell’Italia ricordando che si tratta del “primo Paese europeo a un evento considerato il più importante del panorama culturale iraniano e molto atteso dagli addetti ai lavori e dal pubblico”.

La partecipazione italiana alla Fiera del Libro di Teheran si inserisce nel quadro della road map concordata durante la visita ufficiale del presidente iraniano Hassan Rohani in Italia.

Condividi: