Ricetta vegan natalizia: Torta simil Ricciarello Vegan

Pochi minuti per preparare un dolce che sia gustoso ma vegan che richiami in Natale? Eccolo qui. In 7-8 minuti potrete realizzare questo facile e veloce da preparare dolce vegano che ho voluto chiamare Torta simil Ricciarello Vegan poiché è sinteticamente un marzapane senza albume con l’aggiunta di farina 00, scorza d’arancia, vaniglia e acqua di riso (ebbene si che lo rende speciale e morbido all’interno ma croccante all’esterno).

Si conserva per molti giorni accuratamente coperto e conservato in una scatola. Ottimo regalo economico da regalare ai vostri amici vegani o da gustare con una tazza di tè, tutto per voi..!

Buon Natale a tutti! ☺

Ingredienti per una tortiera circolare da 20 cm di dm:

200 g di mandorle spellate (da polverizzare),
125 g di zucchero a velo,
la scorza di un’arancia bio non trattata grattugiata finemente,
½ cucchiaino raso di estratto di vaniglia liquido o di vaniglia in polvere,
125 g di farina 00 setacciata,
80-90 g di acqua di riso (derivante dalla cottura di esso)
io ne ho messa 80 g ma dipende dal tipo di riso lessato e dalle polveri,
in caso se l’impasto è troppo duro aggiungentene un altro cucchiaio;

Per la crosta:

1 cucchiaio di farina 00 setacciata,
2 cucchiai di zucchero a velo,
1 fiore di zucchero alimentare per decorare (opzionale).

Procedimento:

Preriscaldate il forno statico a 180 gradi Celsius. Ungete e foderate una tortiera circolare da 20 cm con carta forno. Tritate le mandorle utilizzando un robot da cucina il più finemente possibile, insieme allo zucchero a velo e la scorza d’arancia grattugiata.
In un contenitore mettete la farina setacciata e la vaniglia. Versate le polveri nel contenitore e poco alla volta aggiungete l’acqua di cottura del riso mescolando velocemente. Mettete il composto nella teglia e spolverare con la farina e lo zucchero a velo setacciati e miscelati.
Cuocere a 180°C per circa 25 minuti (controllate trascorso tale tempo tramite prova stecchino).

Buon appetito!

Ricetta e foto di Marco Giudizio, Pasticcere e Viaggiatore