Sardegna: primarie Fdi per scelta candidato governatore

Pubblicato il 03 gennaio 2017 da ansa

(ANSA) – CAGLIARI, 3 GEN – Fratelli d’Italia striglia e sprona il centrodestra in Sardegna e lancia le primarie per la scelta del candidato presidente della Regione. “Siamo pronti anche in caso di elezioni anticipate – spiega il coordinatore Salvatore Deidda incontrando i giornalisti – abbiamo già un taccuino di nomi e siamo convinti di poter aspirare alla candidatura di governatore”. Accanto a Deidda, il deputato Bruno Murgia, passato recentemente da Fi a Fdi, il consigliere regionale Paolo Truzzu, l’ex consigliere regionale Gianni Lampis e il capogruppo in Consiglio comunale Alessio Mereu. Tutti ammettono che nonostante le critiche al centrosinistra anche il centrodestra non se la passa bene. “In questi due anni ha mancato numerose opportunità per fare un’opposizione vera – sottolinea Truzzu – oggi vogliamo costruire un’alternativa a questo centrosinistra, altrimenti ci sarà qualcos’altro che travolgerà entrambi gli schieramenti. Crediamo di non dover più assistere a inciuci e consociativismi con la maggioranza”. “Così come è accaduto – aggiunge – per il rinnovo degli incarichi in Consiglio, ma piuttosto dobbiamo iniziare a programmare un progetto per i sardi”. “E’ impensabile che il centrodestra faccia da stampella zoppa al Pd puntando su un cavallo che non è arrivato alla fine – attacca Deidda riferendosi all’elezione del vicepresidente di minoranza in Consiglio regionale – Con gli altri partiti del centrodestra abbiamo rapporti amichevoli, ma attualmente non ci sono accordi”. “Siamo un partito strutturato che punta sulle giovani generazioni e assieme a questo gruppo dirigente coraggioso batteremo la Sardegna palmo a palmo – annuncia Murgia – non siamo indipendentisti, che spesso è malattia senile, ma siamo autonomisti e intendiamo realizzare un contenitore di destra aperto a tutte le forze”. (ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

18:15Germania: Angela Merkel al seggio con il marito

(ANSA) - BERLINO, 24 SET - La cancelliera Angela Merkel ha votato oggi nel seggio vicino alla sua casa a Berlino. Merkel, con una giacca rossa, è giunta insieme al marito Joachim Sauer. Ad attenderli c'era una fitta schiera di reporter ai quali però la cancelliera non ha rilasciato nemmeno una battuta. Si è limitata a sorridere e a salutare.

18:00Ciclismo: Mondiali, Italia chiude con più medaglie di tutti

(ANSA) - ROMA, 24 SET - L'Italia chiude il Mondiale 2017 di ciclismo su strada, a Bergen, con un bottino di medaglie più alto rispetto agli altri Paesi: ben sette, frutto di due ori, tre argenti e due bronzi. In realtà l'Italia occupa il secondo posto del medagliere dietro l'Olanda, ma solo perché i 'tulipani' hanno vinto quattro ori e due argenti, senza riuscire a collezionare bronzi. Italia con una medaglia in più, quindi, ma con due ori in meno. Al terzo posto c'è la Danimarca, con cinque medaglie (due ori, un argento e due bronzi), poi la Germania (un oro, un argento e un bronzo) e la Gran Bretagna (un oro e due bronzi) con tre allori. Seguono Francia con due medaglie (un oro e un bronzo), la Slovacchia con un oro, gli Stati Uniti con due argenti, l'Australia (un argento e tre bronzi), quindi i padroni di casa della Norvegia con un argento.

17:59Lazio: Inzaghi “Immobile super,ma forza è il gruppo”

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "Per noi era una partita molto delicata, dopo il brusco stop contro il Napoli. I ragazzi sono stati bravissimi, sapevo che sarebbe entrato avrebbe fatto il suo dovere: abbiamo giocato bene e vinto su un campo non semplice. Il nostro punto di forza è il gruppo. Immobile? Non ci sono più aggettivi per lui: è il nostro bomber e il nostro trascinatore, ma ha anche una squadra dietro che lavora bene per farlo esprimere al meglio". Simone Inzaghi si coccola il goleador della sua Lazio, protagonista della doppietta nel 3-0 al Verona. "Corsa Champions? Dobbiamo essere bravi a rimanere nei piani alti della classifica - sottolinea il tecnico a Premium -: forse rispetto ad altri siamo meno attrezzati, ma abbiamo un gruppo che con il lavoro quotidiano può togliersi delle soddisfazioni. I complimenti nei miei confronti mi fanno piacere: in questo momento sono soddisfatto di come si sta esprimendo la squadra".

17:59Caccia militare in mare durante esibizione a Terracina

(ANSA) - ROMA, 24 SET - Un velivolo Eurofighter dell'Aeronautica militare è caduto in mare a Terracina durante un air show. La notizia è stata confermata dalla stessa Aeronautica militare. Il pilota del caccia Eurofighter non si sarebbe lanciato con il paracadute, abbandonando il velivolo precipitato in mare durante il Terracina Air Show. Lo riferiscono all'ANSA alcuni testimoni.

17:40Napoli, Milik verso intervento al ginocchio

(ANSA) NAPOLI, 24 SET - Si va verso l'intervento chirurgico per Arek Milik dopo l'infortunio al legamenti del ginocchio destro subito ieri nel finale della sfida contro la Spal. La risonanza magnetica effettuata oggi in una clinica di Castel Volturno (Caserta) ha evidenziato un problema che - si apprende - lo porterà con ogni probabilità nuovamente sotto i ferri. Domani, dopo una nuova visita a Roma, a Villa Stuart, che precederà l'intervento, si saprà di più sull'entità del problema ai legamenti e sui tempi di rientro. Milik, 23 anni, lo scorso anno aveva subito ad ottobre la rottura dei legamenti del ginocchio sinistro, saltando in pratica tutta la stagione.

17:37Calcio: Inter e Lazio avanti tutta, il Benevento sprofonda

(ANSA) - ROMA, 24 SET - L'Inter piega la resistenza del Genoa al 42' st grazie a D'Ambrosio e continua a vedere da vicino la Juve e il Napoli, che distano solo 2 punti (18 contro i 16 dei nerazzurri). Grazie alla vittoria in trasferta sul Verona (3-0), la Lazio è a 5 punti dalle due battistrada e a +1 sulla Roma che, però, ha una partita in meno rispetto ai 'cugini' biancocelesti. In coda va al Crotone il derby per la salvezza, che vince 2-0 sul Benevento in casa.

16:53Violenza sessuale: studentessa denuncia stupro a Rimini

(ANSA) - RIMINI, 24 SET - Ha riferito di essere stata violentata, forse da due uomini italiani, una studentessa Erasmus di nazionalità spagnola, che ieri nel tardo pomeriggio si è presentata ai carabinieri di Rimini per sporgere denuncia. La ragazza, 20enne, in compagnia di altri studenti stranieri, a Rimini per l'Erasmus, ha riferito solo alcuni flash, ricordi annebbiati probabilmente dall'assunzione di alcol. La ventenne ha detto di aver conosciuto prima un uomo poi l'altro in un locale, venerdì notte, e dopo aver bevuto in compagnia di questi alcuni drink si sarebbe appartata. Non ricorderebbe la presunta violenza, né avrebbe dato una descrizione dei due uomini. Al termine della serata sarebbe tornata a casa con degli amici. Quando si è svegliata ieri mattina la studentessa ha accusato dolore alle parti intime e si sarebbe resa conto di essere stata violentata. E' stata quindi accompagna in pronto soccorso dove i medici hanno riscontrato lesioni che non escluderebbero però una violenza sessuale. (ANSA).

Archivio Ultima ora