Dentisti, le gomme da masticare non possono sostituire lo spazzolino

ROMA. – Le gomme da masticare senza zucchero “possono aiutare ma assolutamente non possono sostituirsi agli strumenti dell’igiene orale, che sono spazzolino, dentifricio e filo interdentale”. Lo ribadiscono dentisti ed esperti, dopo la conferma da parte del Tar del Lazio delle sanzioni inflitte dall’Antitrust nel 2013 alla Perfetti, accusata dell’ingannevolezza della pubblicità sui benefici per l’igiene dentale di alcuni chewing gum.

“Alcune gomme da masticare senza zucchero – afferma il vicepresidente dell’Associazione nazionale dentisti (ANDI), Mauro Rocchetti – hanno un’azione protettiva, tuttavia non possono essere sostituti degli strumenti di igiene che sono spazzolino, dentifricio e filo. Alcune gomme con xilitolo possono essere di ausilio quando, per vari motivi, non si può usare lo spazzolino, ma anche in questo caso la gomma non sostituisce la pratica ‘classica’ di igiene orale”.

Insomma, il chewing gum senza zucchero, chiarisce, “può avere dei benefici, perchè masticando la gomma si elimina parte della placca e in più lo xilitolo, che è uno zucchero non cariogeno, tiene basso il ph non permettendo che il suo innalzamento vada ad intaccare lo smalto, ma è falso che le gomme possano sostituire gli altri strumenti di igiene orale”.

Dello stesso parere Stefano Patroni, presidente dell’Accademia italiana che si occupa di lesioni cariose (AICR): “La gomma senza zucchero in generale non sostituisce l’igiene orale con filo, spazzolino e scovolino, ma può avere effetti benefici perché stimola la salivazione, con diluizione dei batteri presenti in bocca. Va però detto che tali gomme non preservano dalle carie, pur rimuovendo i residui di cibo più grossolani”. Inoltre, conclude Patroni, “lo xilotolo ha dimostrato un effetto benefico contro le carie, ma ad alte dosi e non certamente nelle dosi usuali contenute nelle gomme da masticare”.

Condividi: