Ciclismo: al via la 52/esima edizione della Vuelta al Táchira

La squadra venezuelana

CARACAS – La cittá di San Cristóbal è il punto di partenza della 52esima edizione della Vuelta al Táchira en Bicicleta, meglio nota come Vuelta al Táchira: ai nastri di partenza ci saranno 264 ciclisti provenienti da sette paesi. Le nazioni rappresentate sono: Colombia, Cile, Cuba, República Dominicana, Italia, Messico ed i padroni di casa del Venezuela.

I team creoli saranno: Lotería del Táchira, Kino Táchira, Funda Rujano-Gobernación de Mérida e JHS Grupo. A rappresentare l’Italia ci sará l’Androni Sidermec che ha in rosa i seguenti ciclisti Raffaello Bonusi, Andrea Palini, Kevin Rivera, Gianni Savio, Ivan Sosa, Marco Benfatto e Mattia Frapporti. Per il team italico sará l’esordio stagionale.

Durante il percorso la carovana della Vuelta attraverserà gli stati Barinas, Mérida e Táchira. Nell’edizione del 2017 le tappe saranno 10, per un totale di 1364,3 km, ed i ciclisti attraverseranno le regioni: Táchira, Mérida e Barinas dove ogni partecipante pedalata dopo pedalata cercherà d’indossare la casacca del vincitore.

L’esigente percorso é stato anche omologato dalla Unión Internacional de Ciclismo (UCI) ed il Ministero dello sport. Le star che hanno assicurato la loro presenza alla prestigiosa gara sono José Rujano (massimo vincitore della compatizione con 4 vittorie) e Manuel Medina (a quota tre). I fans del ciclismo potranno ammirare dal vivo l’olimpionico Yonathan Monsalve.

Oggi la prima tappa partirà alle 14,00 e si svolgerà in un circuito tra Tariba e San Cristobal, per concludersi nella Quinta Avenida della capitale dell’Estado Tachira. I corridori in questa prima tappa pedaleranno in un tracciato di 100 km. La gara che fa da preambolo alla Feria Internacional de San Sebastián partirá oggi e si estenderá fino al 22 di questo mese.

(Fioravante De Simone)