La programmazione di Rai Italia dal 15 al 22 gennaio

Pubblicato il 16 gennaio 2017 da redazione

Benedetta Rinaldi e Francesco Pannofino

COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA (Quotidiano)

Conducono Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.
Il programma dedicato alle comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia… e lo spazio dedicato alla lingua italiana in collaborazione con la Società Dante Alighieri.

• Lunedì 16 Gennaio
Ospiti: l’attrice Laura Caparrotti, direttrice artistica della compagnia Kairos Italy Theater, presenta il suo ultimo lavoro “Testardi – Calabresi a New York”; Folco Quilici, scrittore documentarista.
Storie dal mondo.
In Argentina per conoscere il calabrese Antonio Dato.
A Buenos Aires per assistere ad una festa tutta italiana.
Infocommunity: l’avvocato Claudio Piersanti, Responsabile Area Previdenza e Disabilità del Patronato Acli – Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani.

• Martedì 17 Gennaio
Ospiti: l’attore e doppiatore Francesco Pannofino, per approfondire il mondo del doppiaggio; Angelo Sperzaga, maestro liutaio e socio del Consorzio Liutai Antonio Stradivari di Cremona, per vedere cosa vuol dire costruire Il Violino.
Storie dal mondo.
A New York per incontrare il critico cinematografico Adriano Ercolani.
A Roma, dove si sono svolti gli Stati Generali degli Istituti di Cultura Italiani.
Infocommunity: Antonella Giordani, dell’Ufficio Emigrazione della Provincia di Trento, per parlare degli eventi e dei progetti dedicati ai giovani.

• Mercoledì 18 Gennaio
Ospiti: Federico Cardana, giovane ingegnere che si sta facendo strada tra l’Italia e gli Stati Uniti con un’idea originale sull’illuminazione di ristoranti, pub e locali dedicati all’ospitalità; Carlos Solìto, fotografo e giornalista per i più importanti magazine di viaggio italiani e stranieri, scrittore e regista per parlare di una delle più belle regioni italiane: la Puglia.
Storie dal mondo.
A Cape Town per conoscere Maria Chieppa, che si occupa dell’organizzazione di mostre.
Da New York, l’incontro con Federica Dall’Orso, fotografa di moda.
Infocommunity: Giovanni Torluccio, presidente di uno dei Patronati storici, l’Ital-Uil, per conoscere quali saranno gli appuntamenti più significativi in programma nel 2017.

• Giovedì 19 Gennaio
Ospiti: Aurelia Sole, Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019, nonché Rettore dell’Università degli Studi della Basilicata, insieme a Isa Grassano, giornalista e scrittrice, per approfondire l’iniziativa Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e per raccontare le bellezze della Basilicata; il professore Riccardo Giumelli, sociologo dei processi culturali dell’Università di Verona, per parlare della comunità italiana in Olanda.
Storie dal mondo.
A Toronto, in Canada, dove si è svolta una delle tante iniziative del Ministero degli Affari Esteri legate alla Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.
Dall’Olanda il servizio sugli italiani che vivono lì.
Infocommunity: Pier Felice degli Uberti, Presidente dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano.

• Venerdì 20 Gennaio
Ospiti: il gruppo musicale I Terza Classe, con l’esibizione dal vivo del brano ”Paulina”; Gian Marco Duina, fondatore di Hopeball, una splendida iniziativa che unisce lo sport con la solidarietà a favore dell’Africa.
Storie dal mondo.
A Boston, nel Massachusetts, dove c’è chi ha trovato un metodo un po’ diverso per insegnare l’italiano: cantando l’opera lirica.
In Canada, a Toronto, dove l’associazione “Calabresi in Ontario” ha raccolto 200mila dollari a favore degli anziani colpiti da malattie degenerative.
Infocommunity: Pier Felice degli Uberti, Presidente dell’Istituto Araldico Genealogico Italiano.

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana con il dottor Vincenzo D’Angelo e il professor Stefano Telve.
Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Alessio Aversa e Folco Quilici

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.45
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h19.45
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h20.45

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h14.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h18.30

LUNGO IL FIUME E SULL’ACQUA (Documentario)

Un viaggio tra le sponde dei fiumi navigabili italiani, ma anche dei laghi, alla ricerca di un paesaggio inconsueto popolato da un’umanità che ha imparato a convivere con l’acqua e che dall’acqua ha saputo trarre ispirazione per la propria vita.

Quarta puntata: L’ARNO

Impetuosa, fumantina, goliardicamente aggrappata al proprio campanile. Legata al gusto difficile della risata obliqua, dal retrogusto amaro. La gente che vive lungo l’Arno, a forza di specchiarcisi, ha finito per somigliare a quel fiume che gli scorre davanti, da secoli.

Cantato anche da Dante, nel canto XIV del Purgatorio, l’Arno nasce dal Monte Falterona, nel cuore dell’Appennino Tosco Romagnolo. Scorrendo verso il Tirreno, accarezza Firenze. Qui, nelle prime ore del 4 novembre del 1966, dopo una pioggia interminabile, esondò cambiando per sempre il volto di una città meravigliosa. Angeli del fango: così il giornalista Giovanni Grazzini ribattezzò i ragazzi accorsi a Firenze da ogni parte del mondo, per strappare alla mota manoscritti preziosi e frammenti di bellezza

Qualche anno prima, più a valle, in piena seconda guerra mondiale, un ragazzino di Pontedera pescava a mani nude i pesci del fiume. Il suo nome è Sandro Mazzinghi e le sue mani diventeranno sempre più veloci e potenti, trasformandolo in pugile prodigioso, campione del mondo dei Superwelter.

Il canale dei Navicelli, diramazione artificiale dell’Arno, collega Pisa a Livorno e trascina con sé echi di paradisi infernali come la pineta di Tombolo, raccontata da film e romanzi. Sul finire della guerra fu sede di amori mercenari dettati dalla fame e di sfrenate danze al ritmo del boogie woogie, importato dai soldati afroamericani.

Sfociando a Livorno, il canale si tinge della malinconia surreale del cantautore livornese Piero Ciampi, che rivive nell’istrionismo vocale di Bobo Rondelli. La foce dell’Arno originario, invece, è a Marina di Pisa. Qui, a Bocca d’Arno, arrivano, da sempre, le “cee”. Ovvero gli avannotti delle anguille, provenienti dal lontano Mare dei Sargassi. Cercano di risalire l’Arno, evitando di finire nelle padelle dei ghiotti pisani.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Giovedì 19 Gennaio h21.15
BUENOS AIRES Giovedì 19 Gennaio h23.15
SAN PAOLO Venerdì 20 Gennaio h00.15

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Venerdì 20 Gennaio h18.30
SYDNEY Venerdì 20 Gennaio h21.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Venerdì 20 Gennaio h00.15

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Sabato 21 Gennaio h02.30
BUENOS AIRES Sabato 21 Gennaio h04.30
SAN PAOLO Sabato 21 Gennaio h05.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Sabato 21 Gennaio h06.15
SYDNEY Sabato 21 Gennaio h09.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h08.15

CAMPUS ITALIA Quarta serie (Magazine)

Master in Accessory Design, Polidesign, Milano

Si inizia parlando di un campo del Made in Italy dove il primato è veramente indiscutibile: quello della moda e in particolare degli accessori di moda, una specialità italiana. Scarpe, gioielli, borse e cappelli sono icone dello stile e del gusto, simboli di distinzione e d’identità ma anche testimoni di un sapere artigiano inimitabile che è proprio del nostro paese. Per questa ragione le principali maison della moda danno sempre più importanza all’accessorio e richiedono quindi professionisti ad hoc.

POLI.design, un consorzio del Politecnico di Milano che opera nel settore del design, offre un Master in Accessory Design, che coniuga mano e mente, sperimentazione e tradizione, tecnologia e artigianato, prototipo e produzione industriale.

Oggi la moda la fanno gli accessori, dicono gli esperti, dagli orologi e gli occhiali alle borse, alle scarpe, ai cappelli… E questo corso è pensato per fornire una prospettiva a 360° sul mondo dell’accessorio.

Corso di Laurea in Ingegneria Nautica, Polo Universitario G. Marconi, La Spezia

Un altro settore in cui lo stile italiano si è affermato nel mondo è la nautica. Dopo anni difficili, questo importante comparto ha finalmente ripreso a crescere. In questo campo la solida storia artigianale italiana si coniuga perfettamente con le ultime novità della tecnologia, producendo dei veri capolavori a motore.

Campus Italia propone il Corso di Laurea in Ingegneria Nautica e Yacht Design offerto dal Polo Universitario della Spezia. Questo corso è meta anche di numerosi studenti stranieri interessati ai segreti del design italiano in materia di imbarcazioni, anche perché in Europa c’è solo un altro corso con le stesse caratteristiche, in Gran Bretagna.

E la sede, ovviamente, contribuisce ad attrarre studenti: La Spezia, oltre che una bellissima città, è anche il terzo porto italiano per flusso di container.

Lancio Corso di Specializzazione in Teoria e Tecnica del Restauro della Cartapesta, Centro Restauro Materiale Cartaceo, Lecce

Lecce, insieme a Napoli, può ben essere definita patria dell’arte della cartapesta. E’ un materiale molto antico, già i Greci realizzavano maschere con fibre di lino pestate, anche se la vera cartapesta pare sia stata inventata nella patria della carta, la Cina, intorno all’anno 100. Nel Salento è stata portata, forse, dai Saraceni, che imperversavano sulle sue coste o, invece, come pensa la maggior parte degli studiosi, da Napoli, appunto, altro centro importante dell’arte della cartapesta.

Pochi sanno che questo materiale povero è stato utilizzato anche da grandi artisti come Donatello, Bernini, Sansovino. Fino a pochi anni fa l’importanza di questa espressione artistica era misconosciuta e molte opere straordinarie rischiavano di scomparire per sempre, anche perché i restauri erano spesso in realtà dei totali rifacimenti. Da qui l’importanza del Centro di Restauro del Materiale Cartaceo di Lecce che, nella capitale della cartapesta, ha dato il via al recupero di moltissime opere preziose, utilizzando i metodi della diagnostica scientifica e brevettando anche uno speciale materiale per il restauro: il Paper factor.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Domenica 15 Gennaio h18.30
BUENOS AIRES Domenica 15 Gennaio h20.30
SAN PAOLO Domenica 15 Gennaio h21.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Domenica 15 Gennaio h15.30
SYDNEY Domenica 15 Gennaio h18.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 15 Gennaio h10.45

ITALIAN BEAUTY (Magazine)

Quotidiano di Rai Italia dedicato alla bellezza italiana declinata in tutte le sue espressioni: un appuntamento quotidiano con Arte, Territorio e Made in Italy per conoscere e approfondire i grandi capolavori artistici, le meraviglie paesaggistiche, i marchi di eccellenza che fanno dell’Italia una delle mete più desiderate del mondo.
Un viaggio tra panorami, cibi, oggetti, storia e architettura unici e irripetibili, per scoprire e riscoprire percorsi e sapori del bel paese.

• Lunedì 16 Gennaio
La pagina dell’Arte offre un ritratto del poliedrico Giorgio Vasari, esponente importante della pittura e dell’architettura del Cinquecento in Italia.
Per la rubrica del Territorio: l’isola di Zannone, completamente disabitata, un piccolo paradiso terrestre, rifugio ideale per migliaia di uccelli.
Made in Italy e i vini Antinori, una delle più antiche eccellenze vitivinicole che ha base nella zona del Chianti.

• Martedì 17 Gennaio
Arte: Villa Giulia a Roma, con l’eclettico Giorgio Vasari, intellettuale di corte prediletto da papi e potenti.
Territorio: Castel del Monte, a pochi chilometri da Andria, domina l’altopiano delle Murge occidentali con la sua struttura misteriosa, isolata e la sua geometria sacra, un geniale esempio di architettura medievale.
Made in Italy e l’azienda Antinori, un’attività vitivinicola che conserva il legame antico con il territorio d’origine.

• Mercoledì 18 Gennaio
Arte: una visita a Mantova a Palazzo Ducale, in compagnia dello storico dell’arte Claudio Strinati, alla scoperta di un gigantesco dipinto del Seicento.
Territorio: mare e pesca in Italia, vecchie e nuove generazioni di pescatori a confronto, stile di vita rigoroso, orari difficili e condizioni metereologiche non sempre favorevoli.
Made in Italy e food, alla ricerca di nuovi e vecchi sapori in giro per l’Italia dal Molise alla Sicilia.

• Giovedì 19 Gennaio
Arte: la pittura di Domenico Fetti, approfondimento con Claudio Strinati.
Territorio: il mare, flora e fauna marine e i sistemi per proteggerle elaborati da biologi, specialisti e naturalisti.
Made in Italy è cibo di strada italiano tra i vicoli pieni di vita di Catania, durante le fiere folkoristiche a caccia di leccornie come la caponata, il cipollotto e dolci gustosi con uva, fichi e arance.

• Venerdì 20 Gennaio
Arte: si conclude il capitolo dedicato al pittore barocco Domenico Fetti, analizzando la malinconia espressa nei suoi dipinti.
Territorio: la vela è uno sport che richiede molta preparazione e passione, a volte anche un notevole sacrificio, ma l’esperienza è davvero appagante, poiché si è in contatto costante con la natura e l’affascinante ambiente marino.
Food Made in Italy: nella maremma laziale, tra antichi castelli e borghi medievali, dove vengono coltivati prodotti tipici, esportati in tutto il mondo.

Per contattare la redazione scrivete a: italianbeauty@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h15.00
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h17.00
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h18.00

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h12.15
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h15.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h16.15

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Martedì a Venerdì h09.15
BUENOS AIRES da Martedì a Venerdì h11.15
SAN PAOLO da Martedì a Venerdì h12.15

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO da Martedì a Venerdì h05.00
SYDNEY da Martedì a Venerdì h08.00

CINEMA ITALIA (Film)

Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Il villaggio di cartone – Drammatico (2011)
Il film è dedicato alla Giornata del Migrante.

Regia Ermanno Olmi
Cast: Michael Londsdale, Rutger Hauer, Massimo De Francovich, Alessandro Haber
Una chiesa ormai inagibile viene dismessa alla presenza del vecchio parroco. L’ambiente viene spogliato di tutto l’arredamento sacro e nemmeno il grande crocifisso si salverà. Da questa situazione inizia una nuova vita per l’edificio, che, ormai privato di tutti gli aspetti liturgici e “istituzionali”, si trasforma nel luogo della concretizzazione viva della fede del vecchio sacerdote. Un luogo di desolazione si trasforma così in spazio di fratellanza e di accoglienza per un gruppo di extracomunitari africani senza permesso di soggiorno, incarnazione degli esclusi e degli emarginati della nostra società.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Mercoledì 18 Gennaio h19.30
BUENOS AIRES Mercoledì 18 Gennaio h21.30
SAN PAOLO Giovedì 18 Gennaio h22.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Giovedì 19 Gennaio h17.00
SYDNEY Giovedì 19 Gennaio h20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 18 Gennaio h21.30

Repliche
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Giovedì 19 Gennaio h23.30
BUENOS AIRES Venerdì 20 Gennaio h01.30
SAN PAOLO Venerdì 20 Gennaio h02.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Venerdì 20 Gennaio h01.00
SYDNEY Venerdì 20 Gennaio h04.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Giovedì 19 Gennaio h02.45

CONCERTO | PIOVANI DIRIGE PIOVANI

Vincitore di un premio Oscar, ha musicato più di 150 film, realizzando felici sodalizi artistici con i più importanti protagonisti del cinema italiano: da Fellini a Monicelli, da Moretti a Benigni. Nicola Piovani – nella veste di autore di musiche da film – è il protagonista del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai.

Eccellente compositore di fama internazionale, il maestro dirigerà la compagine Rai nell’esecuzione di alcune tra le sue più note e toccanti colonne sonore. Apre la serata la “suite Taviani” che raccoglie le musiche composte per i film “Fiorile”, “Il sole anche di notte”, “La notte di San Lorenzo”, “Good morning Babilonia”; il concerto proseguirà con una selezione di musiche dai film “Pinocchio” e “La vita è bella”. Chiude la serata la “suite Fellini”, che proporrà temi tratti dalle pellicole “L’intervista”, “La voce della luna”, “Ginger & Fred”.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Giovedì 19 Gennaio h19.30
BUENOS AIRES Giovedì 19 Gennaio h21.30
SAN PAOLO Giovedì 19 Gennaio h22.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Venerdì 20 Gennaio h17.00
SYDNEY Venerdì 20 Gennaio h20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Venerdì 20 Gennaio h21.30

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Venerdì 20 Gennaio h00.30
BUENOS AIRES Venerdì 20 Gennaio h02.30
SAN PAOLO Venerdì 20 Gennaio h03.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Sabato 21 Gennaio h01.00
SYDNEY Sabato 21 Gennaio h04.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h02.15

CRISTIANITA’ (Programma religioso)

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 18 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.

In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

“Cristiani a servizio dell’umanità”, intenzione di preghiera per il mese di gennaio di Papa Francesco, la storia delle migrazioni, l’odierna mobilità umana e le storie dei migranti italiani sparsi nei cinque continenti, lo sviluppo delle comunicazioni e le nuove autostrade dell’etere. Questi i temi centrali della puntata nel giorno in cui la chiesa celebra la 103.ma giornata mondiale del migrante sul tema “Minorenni, vulnerabili e senza voce”.

Dopo la S. Messa, che si celebra nella Chiesa dei Santi Antonio Abate e Francesca Cabrini in Sant’Angelo Lodigiano (Lodi), l’Angelus del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.
La puntata è arricchita da interviste, servizi e collegamenti con i telespettatori nonché da una carrellata dei momenti più significativi dell’attività del Papa della settimana.

Tra gli ospiti: Padre Bernard Ardura, Presidente del Pontificio Comitato delle scienze storiche; Padre Mauro Vogt, Superiore Provinciale dei Guanelliani in Brasile; Padre Alfonso Martinelli, Superiore Provinciale dei Guanelliani in Spagna; Leonardo Metalli, Giornalista Rai Tg1.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 15 Gennaio h04.15
BUENOS AIRES Domenica 15 Gennaio h06.15
SAN PAOLO Domenica 15 Gennaio h07.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 15 Gennaio h17.15
SYDNEY Domenica 15 Gennaio h 20.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 15 Gennaio h11.15

IL CALCIO SU RAI ITALIA

Serie A

► CAGLIARI – GENOA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 15 Gennaio h06.30
BUENOS AIRES Domenica 15 Gennaio h08.30
SAN PAOLO Domenica 15 Gennaio h09.30

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 15 Gennaio h19.30
SYDNEY Domenica 15 Gennaio h22.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 15 Gennaio h13.30

► LA GIOSTRA DEI GOL
All’interno la cronaca della partita ATALANTA – ROMA e l’aggiornamento in diretta dei gol da tutti i campi.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 15 Gennaio h08.15
BUENOS AIRES Domenica 15 Gennaio h10.15
SAN PAOLO Domenica 15 Gennaio h11.15

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 15 Gennaio h21.15
SYDNEY Lunedì 16 Gennaio h00.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 15 Gennaio h15.15

► FIORENTINA – JUVENTUS
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 15 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Domenica 15 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Domenica 15 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Lunedì 16 Gennaio h03.45
SYDNEY Lunedì 16 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 16 Gennaio h21.45

► TORINO – MILAN
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Lunedì 16 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Lunedì 16 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Lunedì 16 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Martedì 17 Gennaio h03.45
SYDNEY Martedì 17 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Lunedì 16 Gennaio h21.45

► CHIEVO – FIORENTINA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 21 Gennaio h12.00
BUENOS AIRES Sabato 21 Gennaio h14.00
SAN PAOLO Sabato 21 Gennaio h15.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h01.00
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h04.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h19.00

► MILAN – NAPOLI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 21 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Sabato 21 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Sabato 21 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h03.45
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h21.45

Ultima ora

01:29Calcio: De Biasi, addolorato per i petardi dei nostri tifosi

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - "Sono addolorato per il lancio di petardi e fumogeni di alcuni nostri tifosi: mai avrei pensato di vedere una cosa del genere". Sono le parole di Gianni De Biasi, ct italiano dell'Albania, dopo la sconfitta di Palermo contro gli azzurri e lo stop di 8' alla partita per il lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi albanesi. "Mi è dispiaciuto tantissimo per il lancio di fumogeni - aggiunge - Mi ha fatto vedere un'altra realtà, che non conoscevo. Sono molto deluso da questo evento. Non so cosa sia successo, mi sembra così assurdo, non so spiegarla. Da cinque anni sono in Albania e all'Europeo i nostri tifosi si erano distinti per quanto di bello avevano fatto. Sono deluso, soprattutto se queste cose accadono davanti agli occhi del mondo, ad una platea così vasta. Ho sempre cercato di "vendere" sempre l'Albania in un certo modo, per questo sono ancora più seccato. Se farò valutazioni con il presidente della Federcalcio? A 60 anni ho imparato a non fare valutazioni immediate".

01:15Calcio: Ventura, non esaltanti ma piccolo passo avanti

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - "Anche in una serata non esaltante, abbiamo fatto un piccolo passo avanti": Giampiero Ventura analizza così la vittoria dell'Italia sull'Albania, nelle qualificazioni ai Mondiali 2018. "Sta nascendo qualcosa di importante per il futuro della Nazionale - ha detto il ct azzurro a RaiSport - Quando capiranno le cose che possono fare, a questi ragazzi si aprirà un mondo nuovo". "A parte il primo tiro, l'Albania non ci ha mai messo in difficoltà - ha aggiunto Ventura - e noi ogni, volta che andavamo davanti, potevamo essere pericolosi. Nel secondo tempo siamo cresciuti in maturità". Infine, una valutazione su Verratti: "La partita di stasera dice che non hanno senso le questioni se deve giocare in un centrocampo a due o a tre: ha fatto una grande partita".

00:26Calcio: Mondiali 2018, Italia-Albania 2-0

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - L'Italia batte 2-0 l'Albania in una gara del gruppo G di qualificazioni ai Mondiali. Al Barbera di Palermo, decidono i gol di De Rossi su rigore al 12' (con il centrocampista della Roma che spiazza il laziale Strakosha) e di Immobile al 71' con un colpo di testa da posizione ravvicinata ma decentrata, su cross dalla destra di Zappacosta. Al 57' la partita è stata sospesa per 8 minuti a causa del lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi. Le altre gare del girone: Spagna-Israele 4-1 (13' Silva, 46' pt Vitolo, 51' Diego Costa, 76' Refaelov, 88' Isco); Liechtenstein-Macedonia 0-3 (43' Nikolov, 68' e 73' Nestorovski). In classifica, Spagna e Italia restano appaiate in vetta con 13 punti e proseguono il testa a testa per il primo posto. Entrambe hanno un solo pareggio (nello scontro diretto a Torino), ma gli iberici sono avanti per differenza reti: +17 (19 gol fatti e 2 subiti) contro il +9 degli azzurri (13-4). Si qualifica direttamente solo la prima, la seconda va allo spareggio.

23:57Calcio: Italia-Albania, stop di 8′ per petardi e fumogeni

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Italia-Albania, partita di qualificazione ai Mondiali in corso al Barbera di Palermo, è ripresa dopo circa 8' di stop: al 57' infatti, sul risultato di 1-0 per gli azzurri, l'arbitro sloveno Vincic aveva mandato le due squadre negli spogliatoi per il ripetuto lancio di petardi e fumogeni in campo da parte di alcuni tifosi albanesi. La partita era stata disturbata allo stesso modo già nel primo tempo, in occasione del rigore che ha portato l'Italia sull'1-0 al 12', e lo speaker dello stadio aveva lanciato un appello. Così come, al nuovo episodio di intemperanze nella ripresa, aveva fatto il capitano dell'Albania Ansi Agolli andando sotto il settore dei propri tifosi.

23:41Moto: Rossi, io indietro ma forse sono sulla strada giusta

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Piloti della MotoGp in difficoltà, nella seconda giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, a causa del grip della pista peggiorato rispetto a ieri. "Dobbiamo migliorare l'entrata in curva - dice Valentino Rossi a Sky Sport - In Fp2 il grip posteriore era sì faticoso, ma tutto sommato andavo bene. Invece nella Fp3 le condizioni sono peggiorate, con la pista più sporca. Ho avuto un problema al sensore di un ammortizzatore che non abbiamo potuto risolvere come si doveva. Non abbiamo lavorato bene quest'inverno, siamo un po' indietro, ma forse abbiamo imboccato la strada giusta". "Possiamo migliorare, soprattutto sul grip posteriore - spiega il compagno di squadra di Rossi nella Yamaha, Maverick Vinales - Oggi la pista era diversa. La mia scivolata? Sono solo finito su parte più sporca, nulla di grave". "Oggi si faceva più fatica - concorda il campione del mondo Marc Marquez - Noi abbiamo cambiato troppo la moto, perdo soprattutto nell'uscita di curva. Il passo gara? Si può fare meglio...".

23:05Trump: repubblicani ritirano riforma sanitaria

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAR - I repubblicani, a corto di voti, ritirano il loro disegno di legge per la riforma sanitaria che doveva sostituire l'Obamacare. Secondo fonti della Cnn, sarebbe stato Trump a chiedere tale mossa. Il voto previsto alla Camera dei Rappresentanti è quindi annullato. Secondo fonti del Congresso, lo speaker della Camera, Paul Ryan ha chiamato il presidente Donald Trump mezz'ora prima del voto e il presidente gli ha chiesto di ritirare il disegno di legge repubblicano con cui l'Amministrazione e molti repubblicani volevano sostituire l'Obamacare. Ma Trump, commentando sul Washington Post e il New York Times, si mostra ottimista: "Ora avanti sulle tasse. E quando l'Obamacare esploderà, allora forse i democratici apriranno su un accordo". E Ryan ha invece commentato: "Oggi è un giorno deludente per noi", "abbiamo deluso le aspettative".

23:04Juve-tifo:Agnelli in atti,davamo retta a chi stava con Conte

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il rapporto tra la Juve e Rocco Dominello nasce - stando ad alcune intercettazioni agli atti dell'inchiesta della magistratura di Torino delle quali l'ANSA ha preso visione - a seguito delle richieste dell'allora tecnico bianconero Antonio Conte di "gestire la curva". In una telefonata del 5/8/206 tra Andrea Agnelli e il suo avvocato Chiappero, il presidente Juve ricostruisce l'inizio di una vicenda che lo ha portato ad essere deferito dal procuratore Figc e messo sotto la lente d'ingrandimento dell'Antimafia. Agnelli dice: "E poi, ribadisco che lui (Dominello) si accompagnava a Germani, e Germani era pappa e ciccia con Conte...La pressione che metteva Conte la conosci anche tu, a chiunque stesse vicino a Conte noi gli davamo un po' più retta". Quindi, dice Agnelli, "se Germani sta vicino a Conte, Dominello sta vicino a Germani, noi diamo più retta a questo. Perchè noi ci abbiamo voglia? No, perchè poi la curva fa casino, non siete capaci di gestire un c.., cioè non devo spiegare a te come ragiona Antonio"

Archivio Ultima ora