Davos, la fuga dalle tasse vale 240 miliardi. Panama trema

Pubblicato il 19 gennaio 2017 da ansa

DAVOS. – La fuga dalle tasse delle società provoca mancati incassi per 240 miliardi nel mondo. Che corre ai ripari. L’Ue è pronta a stilare una ”lista nera” dei Paesi meno collaborativi. E Panama trema. A Davos chiede di sedersi al tavolo degli accordi di collaborazione, di non essere esclusa. Proprio mentre il segretario generale dell’Ocse, Angel Gurria alza il dito contro lo Stato americano del Delaware e lancia un monito: “Bisogna fare grande attenzione alla riforma fiscale degli Usa (promessa dal presidente entrante Donald Trump. ndr). Non riguarda solo gli Usa, ma anche gli altri e potrebbe avere grandi conseguenze”.

A fare il punto su un tema strategico, anche politicamente, è un dibattito che al World Economic Forum porta sul palco persone dagli interessi davvero divergenti. C’è il commissario Europeo Valdis Dombrovskis e la ministra degli esteri panamense, Isabel de Saint Malo de Alvarado, il segretario generale dell’Ocse, Gurria e il direttore generale dell’Oxfam, la ong britannica anti evasione, Winnie Byanyma.

”Metteremo presto a punto la lista nera dei Paesi non collaborativi”, annuncia il commissario europeo. E il tema deve stare molto a cuore al governo di Panama che tiene moltissimo – si vede chiaramente – a lanciare due messaggi.

“I Panama Papers – dice la ministra degli esteri facendo riferimento al fascicolo riservato con i nomi di tantissimi evasori che avevano scelto il Paese per aggirare le tasse – ci hanno fatto correre più veloce nella condivisione di informazioni secondo gli standard internazionali. E’ necessario che tutte le parti si siedano al tavolo per discutere la riforma delle tasse che definirà gli standard per tutti”.

La Saint Malo de Alvarado teme infatti che ”giochi di potere di Paesi grandi non tengano conto dei Piccoli”. L’esempio è illuminante del timore del Paese centramericano: “quando un Paese ci mette in una lista nera senza ragione e noi possiamo provare che quel che dicono non è vero, chi definisce se Panama rispetta i criteri o no?”.

Per Gurria invece la chiave per risolvere i problemi è semplice: ”le tasse si pagano dove il reddito viene prodotto”. E’ il caso anche delle multinazionali come la Apple che in alcuni Paesi europei pagano lo 0,05% dei guadagni fatti. E’ proprio il presidente dell’Ocse a ricordare la valenza politica dell’evasione societaria.

”La gente è delusa, in Italia e in Colombia. Lo dimostrano i risultati del referendum. Se la gente percepisce che le tasse non vengono raccolte da parte dei governi e che le multinazionali non le pagano, non è solo un tema economico, etico, morale. E’ una questione politica con grandi conseguenze”.

(dell’inviato Corrado Chiominto/ANSA)

Ultima ora

09:01Blitz antimafia a Roma, sequestri per 280 milioni

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Arresti e sequestro di beni da 280 milioni di euro a Roma: anche bar, ristoranti, pizzerie e sale slot. I carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 23 persone ritenute responsabili a vario titolo di appartenere a due associazioni a delinquere finalizzate a estorsione, usura, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e il fraudolento trasferimento di beni o valori. I carabinieri, nel corso di un'operazione condotta anche con la partecipazione dei finanzieri del locale Nucleo di Polizia Tributaria, stanno eseguendo nelle province di Roma, Napoli, Milano e Pescara un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale DDA nei confronti di 23 persone. Decine le perquisizioni. La maxi-operazione scaturisce da un'indagine dei carabinieri denominata "Babylonia", su due sodalizi criminali "in vertiginosa crescita" sul territorio capitolino, con base a Roma e Monterotondo.

08:35Caporalato: polizia arresta in flagranza due imprenditori

(ANSA) - RAGUSA, 23 GIU - La Polizia di Stato di Ragusa ha arrestato in flagranza di reato, per sfruttamento di braccianti agricoli, due imprenditori di Vittoria: i fratelli Angelo e Valentino Busacca. Titolari di un'azienda di 40.000 mq di coltivazione in serra di ortaggi sono accusati di caporalato e sfruttamento di manodopera. Impiegavano 26 operai illegalmente: 19 richiedenti asilo, 5 rumeni (2 donne) e due tunisini. Sette di loro alloggiavano in abitazioni fatiscenti nell'azienda in condizioni degradanti. Erano retribuiti con 25 euro al giorno per almeno 8 ore di lavoro senza ferie, astensione o giorni di riposo. Solo la domenica a volte non lavoravano, ma non venivano pagati. Ieri venti agenti della Squadra Mobile di Ragusa hanno fatto accesso nell'azienda cogliendo in flagranza gli operai addetti alla raccolta dei pomodoro. (ANSA).

08:30Iraq: cecchino canadese uccide jihadista da 3,5 km distanza

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Un cecchino delle forze speciali canadesi ha ucciso un terrorista dell'Isis in Iraq da una distanza di oltre 3,5 chilometri stabilendo così un nuovo record per il colpo mortale confermato dalla distanza più lunga, che in precedenza era detenuto da un soldato britannico. Secondo quanto riporta il Times, il proiettile e' stato sparato da un fucile di precisione McMillan TAC-50 ed ha impiegato meno di 10 secondi per raggiungere l'obiettivo, che si trovava a 3.540 metri di distanza. Lo stesso esercito canadese ha confermato l'episodio.

08:26Venezuela: manifestante 22enne ucciso a Caracas

(ANSA) - CARACAS, 23 GIU - Un giovane 22enne è morto ieri a Caracas durante una manifestazione contro la riforma costituzionale lanciata dal presidente Nicolas Maduro. Lo ha reso noto il deputato oppositore José Manuel Olivares. Si tratta della 75a vittima dall'inizio dell'ondata di proteste contro il governo venezuelano, nei primi giorni dell'aprile scorso.

08:23Terremoti: scossa 6,8 in Guatemala, 4 feriti e danni minori

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - E' di quattro feriti e danni di lieve entità il bilancio della forte scossa di terremoto di magnitudo 6,8 che ha interessato giovedì il sud del Guatemala. Lo riportano i media locali. Secondo i rilevamenti del servizio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro in mare a oltre 45 km di profondità ed epicentro a più di 20 km dalla costa.

23:38Europei U.21: Slovacchia-Svezia 3-0

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - La Slovacchia ha battuto 3-0 la Svezia campione uscente nell'altra partita del gruppo A degli Europei under 21, giocata a Lublino. Reti di Chrien al 5' pt, Mihalik al 22' pt e Satka al 28' st. Questo successo permette alla Slovacchia, seconda nella classifica finale del girone, di finire a quota 6 punti con una differenza reti di +3. Ancora in corsa (alle semifinali del torneo si qualifica anche la migliore seconda dei tre gruppi) rimangono Portogallo (in campo domani contro la Macedonia, con 3 punti e una differenza reti di 0), Repubblica Ceca (ha 3 punti e differenza reti di 0, sabato match con la Danimarca) e l'Italia (stessa situazione e gioca sabato contro la Germania).

23:37Europei U.21: Inghilterra in semifinale, 3-0 alla Polonia

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - L'Inghilterra si è qualificata per le semifinali dell'Europeo under 21 battendo la Polonia per 3-0 a Kielce la Polonia padrona di casa, conquistando il primo posto nel girone A, con 7 punti. Le reti sono state segnate da Gray al 6' pt, Murphy al 24' st e Baker al 36' st.

Archivio Ultima ora