Águilas-Cardenales, chi spiccherà il volo per la Serie del Caribe?

Las mascota de Aguilas del Zulia y cardenales del Lara animan al publico marabino
Las mascota de Aguilas del Zulia y cardenales del Lara animan al publico marabino

CARACAS – Águilas del Zulia e Cardenales de Lara dopo aver eliminato con relativa facilità rispettivamente Caribes de Anzoátegui e Tiburones de La Guaira si sono guadagnati il diritto di disputare la finale della Liga Venezolana de Baseball Profesional. Oggi il diamante dello stadio Antonio Herrera Gutiérrez della città di Barquisimeto sarà lo scenario di una lotta fino all’ultimo sangue, pardon in questo caso fino all’ultima piuma. Infatti, Zulia e Lara sono state le due squadre che hanno guardato tutti dall’alto durante gran parte della stagione.

I barquisimetani hanno chiuso la regular seasson con 39 vittorie e 24 sconfitte: prestazione che gli ha permesso di chiudere in vetta alla classifica e di avere il diritto di giocare 4 dei 7 match in casa. Dal canto suo lo Zulia, ha chiuso la prima fase della stagione con un record di 33 vittorie e 30 sconfitte, numeri che gli hanno permesso di qualificarsi al terzo posto, ma c’è da segnalare che al momento di timbrare il biglietto per i playoff erano secondi.

Per la quattordicesima occasione i Cardenales de Lara disputeranno una finale della LVBP e sono alla ricerca del quinto titolo dopo quelli conquistati nelle stagioni 1990-91 (vittoria per 4-2 contro i Leones), 1997-98 (vittoria per 4-3 contro il Caracas), 1998-99 (vittoria per 4-2 contro i Leones) e 2000-01 (vittoria per 4-2 contro il Magallanes).

Le delusioni nella fase decisiva sono arrivate in quattro occasioni con i Leones (1979-80, 1980-81, 1981-82 e 1989-90), in due opportunità contro il Magallanes (1995-96 e 2012-2013) e i Tigres (1975-76 e 2007-09) e in una occasione contro le Aquile nel campeonato 1983-84 allora s’imposero i maracuchos con un record di 4 vittorie ed una sconfitta.

Per la formazione lagunare, quella di oggi sarà la nona finale dove hanno vinto 5 scudetti (1983-84, 1988-89, 1991-92, 1992-93 e 1999-2000), mentre le bruciature sono arrivare nei campionati del 1977-78, 1978-79 e 1994-95.

Come dato curioso, possiamo segnalare che negli ultimi 17 anni, la finale ha avuto come protagonista almeno una tra Magallanes e Tigres: il Magallanes ha disputato 8 finali (vincendone 3), mentre i Tigres hanno partecipato a nove finali (portando a casa 7 campionati). Questa la sarà la prima volta senza uno di loro nel XXI secolo.

Stando alle opinioni degli esperti della pelota venezuelana i Cardenales de Lara partono con un leggero vantaggio in questa finale. Il vincitore oltre a portare a casa il trofeo, avrà l’onore di rappresentare il Venezuela nella Serie del Caribe che quest’anno si disputerà dal primo al 7 febbraio nel Nuevo Estadio Tomateros de Culiacán, in Messico. In questa sorta di Champions League della pelota parteciperanno oltre ai padroni di casa, Porto Rico, Repubblica Dominicana, Venezuela e Cuba. L’edizione del 2018 di questo prestigioso torneo si disputerà a Barquisimeto.