Arriva Eneide 2.0, sosterrà la Biblioteca Vaticana

Pubblicato il 20 gennaio 2017 da ansa

CITTA’ DEL VATICANO. – Volumi ingialliti dai secoli accanto a laboratori supertecnologici con format utilizzati anche dalla Nasa. Vangeli accanto ad antichi libri di medicina o alle prime cartine geografiche mai realizzate. I documenti sulla persecuzione dei cristiani in Giappone che hanno ispirato l’ultimo film di Martin Scorsese ‘Silence’ accanto alle miniature di matrimoni italiani nel Medioevo. E’ una istantanea della Biblioteca Apostolica Vaticana.

Le origini risalgono al IV secolo ma la storia della biblioteca ‘moderna’ – oggi un patrimonio di 180mila volumi manoscritti e d’archivio, 1.600.000 libri stampati, 8.600 incunaboli, 300mila tra monete e medaglie, 150mila stampe e disegni e 150mila fotografie – risale alla metà del Quattrocento (1451 per la precisione) per arrivare a Papa Sisto V che tra il 1587 e il 1589 realizzò l’attuale Biblioteca.

E la sua nuova vita da qualche anno è anche online. “La digitalizzazione – spiega il Prefetto mons. Cesare Pasini – ha un duplice scopo, la conservazione dei volumi e quello la diffusione via web per rendere disponibile questo patrimonio, che noi consideriamo di tutta l’umanità, in ogni parte del mondo”.

Il processo è in corso ed è stato messo on line l’11% del patrimonio. Per supportare il progetto ora arriva l’Eneide 2.0, un ‘Folio’ del “Virgilio Vaticano”, manoscritto miniato realizzato intorno al 400 d.C., digitalizzato e stampato in 200 copie che verranno date a chi farà una donazione.

“Il progetto – spiega Maite Bulgari, fondatrice di Digita Vaticana Onlus – è una delle iniziative della nostra associazione per raccogliere fondi a supporto della digitalizzazione dei manoscritti della Biblioteca e dare così la possibilità, a studiosi e non, di accedere a questo immenso patrimonio”.

Ad accogliere gli studiosi nel Salone Sistino, il cuore della Bav, è un fac-simile della ‘Bibbia urbinate’, “un’opera pregiata – spiega il vice Prefetto Ambrogio Piazzoni – e costosissima. All’epoca si stimò che con i costi della sua realizzazione si poteva costruire una cattedrale. Oggi parleremmo di milioni di euro…”. Opere che venivano tramandate attraverso il lavoro degli ‘amanuensi’, monaci che trascorrevano tutta la loro vita a copiare libri. “E oggi con la digitalizzazione – riferisce la responsabile del laboratorio dove vengono fotografati e scannerizzati i testi – tramandiamo ciò che è arrivato dal passato”. La versione moderna degli antichi copiatori.

Prima di arrivare alle camere oscure o agli scanner i volumi passano per il laboratorio di restauro, che è un po’ la ‘clinica’ dei libri del Papa dove, a mani nude e camici bianchi, e con tecniche che fondono la tradizione con i nuovi studi, si ripara ciò che viene usurato dal tempo. E’ ancora una donna a guidare il reparto, Angela Nunez Gaitan. “Il nemico numero uno dei libri antichi? Secondo me è l’uomo…”, risponde ridendo ma indica poi il problema dell’umidità e degli insetti che deteriorano negli anni la cellulosa.

Sotto la lente dei restauratori oggi anche alcune opere del Fondo Marega, il patrimonio di documenti che racconta la storia dei cristiani perseguitati in Giappone, sui grandi schermi grazie al film ‘Silence’ di Martin Scorsese. “Non usiamo guanti perché perderemmo la sensibilità nel trattare l’opera – spiega -. Ma non fate mai quello che si vede ne ‘Il nome della rosa’, il monaco che prima di sfogliare lecca il dito. I libri si possono toccare, altrimenti sarebbe la loro morte, sapendo però che dobbiamo trasmetterli anche alle generazioni future”.

(di Manuela Tulli/ANSA)

Ultima ora

13:07Brexit: 33mila cittadini Ue lasciano Gb dopo referendum

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Trentatremila cittadini Ue hanno lasciato il Regno Unito dopo il referendum sulla Brexit del giugno 2016, segnando così il più grande deflusso dal Paese da circa 10 anni a questa parte: e' quanto emerge dagli ultimi dati pubblicati dall'Ufficio nazionale di statistica (Ons), secondo quanto riporta Sky News. Questo fenomeno ha contribuito a un calo del tasso netto di migrazione nel Regno Unito (la differenza tra immigrati ed emigrati) ai minimi degli ultimi tre anni. In particolare, la migrazione netta e' scesa a 246.000 unità nel periodo aprile 2016-marzo 2017, 81.000 in meno rispetto ai 12 mesi precedenti. Si tratta dei primi dati di questo genere pubblicati dopo le elezioni di giugno. Oltre la metà del calo, spiega l'Ons, e' dovuta all'aumento del numero di cittadini Ue che hanno abbandonato il Paese: dei 33.000 che hanno fatto le valige, 17.000 provenivano da Paesi entrati nell'Ue nel 2004, come Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Slovenia.

13:05Incendi: Francia, arrestato piromane autore di 17 roghi

(ANSA) - PARIGI, 24 AGO - Un uomo di una quarantina di anni è sospettato di aver provocato 17 incendi tra il 10 e il 20 agosto nei comuni di Marsiglia, Allauch e Plan-de-Cuques, nel dipartimento delle Bouches du Rhone (sud-est). Lo ha fatto sapere la polizia, sottolineando che l'individuo si trova in stato di arresto. Il sospetto è stato fermato lunedì dalle forze dell'ordine grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini. Fonti vicine all'inchiesta affermano che l'uomo "ha ammesso la responsabilità di alcuni incendi" anche se le indagini gliene attribuiscono 17. (ANSA)

13:03Barcellona: terroristi sorridono in video poche ore prima

(ANSA) - MADRID, 24 AGO - Tre dei cinque terroristi islamici che hanno attaccato venerdì scorso il lungomare di Cambrils, dove sono stati uccisi dalla polizia, erano stati ripresi poche ore prima dalle telecamere di sicurezza di un benzinaio nei dintorni della cittadina sull'autostrada AP7. Le immagini, diffuse dal giornale catalano Ara, mostrano alla cassa Omar Hychami, Houssaine Abouyaaqoub (fratello di Younes, l'attentatore della Rambla) e Moussa Oukabir, in apparenza rilassati e sorridenti. Secondo Ara scherzano i tre anche sul tipo di accendino che vogliono comprare.

12:56Terremoto Ischia: cornicione crollato, sigilli a chiesa

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 24 AGO - I carabinieri della compagnia di Ischia hanno sequestrato, in esecuzione di un decreto della Procura della Repubblica di Napoli, la chiesa di S. Maria del Suffragio da cui, la sera del terremoto, è crollata una porzione di cornicione che ha ucciso la 59enne Lina Balestrieri.

12:55Uomo bruciato vicino Aosta, accertamenti su orologio

(ANSA) - AOSTA, 24 AGO - E' l' orologio per ora l' unico elemento che potrebbe aiutare ad identificare il cadavere semicarbonizzato trovato a Fenis sabato scorso. D'accordo con la procura, i militari hanno diffuso la foto di un orologio identico a quello trovato accanto al corpo della vittima. Si tratta di un modello 'Camel trophy' degli "anni '80-'90 abbastanza particolare che oramai non si vede più in giro", fanno sapere i militari. In base ai primi riscontri dell'autopsia, è molto probabile che l'uomo, di circa 40 anni, sia stato ucciso con almeno un colpo d'arma da fuoco, sparato all'altezza del collo. L'omicidio sarebbe avvenuto 24-48 ore prima che il corpo - probabilmente venerdì - venisse bruciato. Traumi compatibili con modalità di trasporto poco attente sono stati rilevati al bacino e alla colonna vertebrale. Si cercano testimoni che possano aver visto un'auto sospetta venerdì pomeriggio lungo la pista ciclabile del paese.(ANSA).

12:38Con bandiera Rsi su vetta: presidente Toscana Rossi denuncia

(ANSA) - FIRENZE, 24 AGO - Una denuncia alla Procura della Repubblica "sulla base delle leggi che puniscono l'apologia di fascismo". E' questo il mandato che il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha dato all'avvocatura regionale, nei confronti di Manfredo Bianchi, l'insegnante di Carrara (Massa Carrara) che su facebook aveva postato una foto che lo riprende mentre sventola una bandiera della Repubblica Sociale di Salò in cima al Monte Sagro, sulle Alpi Apuane, nei pressi di Vinca, la località in cui fu compiuta una strage nazifascista nel 1944. La decisione di procedere in questo senso - annunciata dal presidente sul suo profilo Fb - avviene proprio nel giorno dell'anniversario dell'eccidio di Vinca, ai piedi del monte Sagro, "una delle più atroci stragi nazifasciste avvenute in Toscana insieme a Sant'Anna di Stazzema: furono 173 le vittime per mano dei soldati nazisti di Reder fiancheggiati da un centinaio di fascisti repubblichini". (ANSA).

12:33Roma: Meloni, non giunta M5s ma crash test incompetenza

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - "Virginia Raggi cambia di nuovo l'assessore al bilancio del Comune di Roma: è il quarto in un anno. Quest'ultimo lo sono andati a prendere a Livorno perché i romani non sono adatti a governare Roma. La Capitale d'Italia usata come crash test per testare il livello di incompetenza del Movimento 5 Stelle al Governo". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Archivio Ultima ora