La programmazione di Rai Italia dal 22 al 29 gennaio

Pubblicato il 23 gennaio 2017 da redazione

Benedetta Rinaldi con il professor Michele D’Andrea
———————————————————————-

COMMUNITY – L’ALTRA ITALIA (Quotidiano)

Conducono Benedetta Rinaldi e Alessio Aversa.
Il programma dedicato alle comunità italiane all’estero: attività, eventi, storie individuali e familiari. I progetti, le ambizioni, i successi, le storie di chi vive fuori dall’Italia e tiene vivo il legame con il Paese di origine. Ogni settimana in studio ospiti di eccellenza dello spettacolo, della cultura, dell’industria italiana nel mondo. E poi lo spazio di servizio dedicato agli italiani all’estero, per rispondere a quesiti su pensioni, tasse, sanità, burocrazia… e lo spazio dedicato alla lingua italiana in collaborazione con la Società Dante Alighieri.

• Lunedì 23 Gennaio
Ospiti: Dario Salvatori, giornalista e grande esperto musicale, ricorda Luigi Tenco, che 50 anni fa si toglieva la vita, poche ore dopo l’eliminazione della sua canzone “Ciao amore ciao” dal Festival di Sanremo; Marco Bolasco, giornalista e Direttore del sito “Piattoforte”, per raccontare l’evoluzione della carbonara, un vero classico della cucina italiana.
Storie dal mondo.
A Melbourne per conoscere il musicista Fabrizio Livani, calabrese che suona la batteria.
A Bologna, dove si è esaminato il rapporto tra gastronomia e diplomazia nel recente convegno dedicato alla cucina italiana.

• Martedì 24 Gennaio
Ospiti: Silvano Onofri, professore di Botanica Sistematica all’Università della Tuscia e membro della Commissione Scientifica Nazionale per l’Antartide, per fare il punto sui nuovi progetti che l’Italia sta sviluppando proprio in Antartide; l’ex grande nuotatrice Novella Calligaris, che dopo il ritiro, si dedica al giornalismo.
Storie dal mondo.
A Philadelphia per conoscere Cataldo Doria, un medico tarantino che nella sua vita ha eseguito più di mille interventi di trapianto.
A New York per incontrare Adriano Di Peco, allenatore della squadra di pallavolo femminile della Columbia University.
Infocommunity: la professoressa Caterina Spezzano del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per approfondire i diversi concorsi cui possono partecipare anche le scuole italiane all’estero.

• Mercoledì 25 Gennaio
Ospiti: l’Ammiraglio Valter Girardelli, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, racconta la missione della Fregata della Marina Militare Italiana, iniziata dicembre scorso, che per sei mesi tocca tanti porti tra l’Australia ed il Sud-Est asiatico; Giuseppe Riso, uno degli artigiani più noti di Lecce per scoprire le creazioni in cartapesta.
Storie dal mondo.
A bordo di una nave che tocca i principali porti dell’emigrazione italiana. Si tratta solo della prima tappa: da Napoli a Rio. Nelle prossime puntate, altre mete. A bordo per Rai Italia c’è Pasquale Guaglianone.
A Lecce, alla scoperta dei segreti dei tre fratelli maestri della cartapesta.
Infocommunity: Dario Locchi, presidente dell’Associazione Giuliani nel Mondo di Trieste, per approfondire le iniziative dei Sodalizi, tra gli ultimi, quello inaugurato a New York.

• Giovedì 26 Gennaio
Ospiti: lo scrittore Giacomo Mazzariol, presenta il libro “Mio fratello rincorre i dinosauri”, dove racconta la storia di due fratelli, che Giacomo ha raccontato prima in un video, divenuto popolarissimo in breve tempo; l’’archeologa Marcella Frangipane, la prima donna italiana e umanista ad essere eletta membro straniero della “National Academy of Sciences”.
Storie dal mondo.
Dal Sudafrica, Città del Capo, l’incontro con Linda Costa, produttrice di olio di oliva, un’attività di famiglia avviata da suo nonno nel 1925.
Infocommunity: Dario Locchi, presidente dell’Associazione Giuliani nel Mondo di Trieste, per approfondire i progetti all’estero del 2017.

• Venerdì 27 Gennaio
Ospiti: il professor Michele D’Andrea presenta il libro “La vera storia del Tricolore e dell’Inno di Mameli” scritto insieme ad Enrico Ricchiardi, per parlare, appunto, dell’inno di Mameli, un canto ottocentesco diventato poi simbolo musicale dell’Italia; Stefano Benvenuti, ricercatore del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agroambientali dell’Università di Pisa che, insieme ad altri colleghi, ha condotto uno studio sulle proprietà salutistiche dei fiori.
Storie dal mondo.
A Budapest, per la “Giornata della Memoria”, dove l’eroe italiano Giorgio Perlasca salvò oltre cinquemila ebrei, spacciandosi per un funzionario spagnolo. L’intervista dove lui stesso raccontò questa impresa al giornalista Enrico Deaglio.
A bordo della nave che tocca le mete della storica emigrazione italiana. Stavolta si fa tappa a Rio De Janeiro.
Infocommunity: la etnomusicologa Giuliana Fugazzotto, autrice di “I quattro siciliani – La straordinaria vicenda di Rosario Catalano”, un libro dedicato “Agli emigranti di ogni luogo e tempo che hanno saputo fare di necessità virtù”.

Tutti i giorni a Community trova spazio la lingua italiana grazie alla collaborazione con la Società Dante Alighieri. Questa settimana con i giovani linguisti Claudia Ballanti e Fabio Paròli.
Per contattare la redazione scrivete a: community.italia@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h17.45
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h19.45
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h20.45

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h14.45
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h17.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h18.30

LUNGO IL FIUME E SULL’ACQUA (Documentario)

Un viaggio tra le sponde dei fiumi navigabili italiani, ma anche dei laghi, alla ricerca di un paesaggio inconsueto popolato da un’umanità che ha imparato a convivere con l’acqua e che dall’acqua ha saputo trarre ispirazione per la propria vita.

Quinta puntata: IL PO DI FERRARA
L’itinerario di questa puntata ha inizio a Stellata, nel terreno oltre l’argine del Po, dentro la golena. Qui sorge una bellissima rocca del 1300. Veniva usata per controllare i ricchissimi commerci che avvenivano sul fiume, quando il Po era l’autostrada dell’epoca. Una via di comunicazione su cui veniva effettuato il trasporto di tutte le merci, anche le più preziose come ad esempio il sale.

Con Daniele Biancardi, uno studioso locale, si scende per un breve tratto verso la foce, alla confluenza col fiume Panaro, e qui Biancardi rivela un ‘segreto’: il Po nel medioevo aveva un altro corso, scendeva verso sud e si dirigeva verso Ferrara.

Questa rivelazione fa cambiare direzione anche alla puntata: si va a sud, nel territorio ferrarese, terreni in cui un tempo la presenza delle acque permetteva tra le altre cose anche la coltivazione della canapa, una produzione agricola che alla fine dell’Ottocento era diventata così importante da arrivare ad essere quotata alla borsa di Londra. Lo racconta Michele Caputo, ferrarese doc, scienziato e matematico dell’Accademia dei Lincei.

A Bondeno, sulle orme di Mario Soldati e la celebrata salama da sugo, si scopre che è esistita in questa zona una mitica donna del fiume: soprannominata Nena, si chiamava Nazzarena Casini. Traghettatrice e pescatrice, ha trascorso tutta la vita solitaria sul Po. E in suo ricordo oggi c’è La Nena, un battello fluviale ancorato nella darsena della città di Ferrara. Il suo capitano, Georg Sobbe, è un tedesco che vive in Italia da quasi trent’anni. La sua associazione organizza escursioni e attività lungo il fiume e i canali.

Ancora più sorprendente è scoprire che Ferrara fosse una potenza marinara all’epoca di Ariosto: combatteva contro Venezia sconfiggendola sulle acque. Lasciata Ferrara si prosegue verso il Delta, ma prima delle valli di Comacchio, a Ostellato, si incontra un gruppo di persone straordinariamente appassionate di astronomia: trascorrono le notti a scrutare il cielo stellato in un osservatorio che si sono auto costruiti in riva alle acque di una delle cosiddette valli. L’acqua infatti crea un microclima che aiuta a osservare e fotografare oggetti dal cielo profondo, spiega Alessandro Farinelli.

A Comacchio, dopo aver assistito alla cottura delle anguille nella antica e prestigiosa Manifattura Marinati, si apprezza la bellezza del borgo antico e dei suoi suggestivi canali scivolando sull’acqua a bordo delle batane, le antiche imbarcazioni utilizzate dalla gente del luogo per muoversi nelle acque delle valli.
La puntata si conclude nel Delta del Po con la tradizione della pesca alle anguille.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Giovedì 26 Gennaio h21.30
BUENOS AIRES Giovedì 26 Gennaio h23.30
SAN PAOLO Venerdì 27 Gennaio h00.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Venerdì 27 Gennaio h19.00
SYDNEY Venerdì 27 Gennaio h22.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Venerdì 27 Gennaio h23.15

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Sabato 28 Gennaio h02.30
BUENOS AIRES Sabato 28 Gennaio h04.30
SAN PAOLO Sabato 28 Gennaio h05.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Sabato 28 Gennaio h06.15
SYDNEY Sabato 28 Gennaio h09.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 28 Gennaio h08.15

CAMPUS ITALIA Quarta serie (Magazine)

MTS – Motorsport Technical School, Monza

Dire Monza già basta a evocare motori, primati, velocità. Su questa pista, dal 1922 a oggi, sono state scritte pagine fondamentali della storia dell’automobilismo e del motociclismo internazionale. Non per niente viene chiamato il “tempio della velocità”.

I corsi di questa scuola molto particolare sono tenuti proprio nelle aule e nei box dell’Autodromo di Monza, che è tra gli autodromi permanenti più antichi al mondo ed è famoso oltre i confini nazionali per ospitare il Gran Premio d’Italia di Formula 1. Decisamente il luogo migliore per imparare a diventare tecnici delle competizioni automobilistiche e motociclistiche.

Questa scuola di formazione tecnica superiore nel Motorsport offre corsi per diventare meccanici da competizione, di auto o di moto, ma anche per specializzare ingegneri appassionati di gare e di motori.

Scuola Superiore ISUFI Dell’ Università del Salento, Lecce

Come tutte le Scuole Superiori Universitarie italiane, e a Campus Italia ormai le abbiamo incontrate quasi tutte, l’ISUFI seleziona giovani talenti italiani e stranieri esclusivamente in base al merito, ed offre loro una formazione di eccellenza a integrazione degli ordinari corsi universitari.

Gli studenti quindi sono iscritti a un corso di studi dell’Università del Salento, ma seguono una serie di corsi in più; hanno inoltre diritto a risiedere nelle strutture della Scuola, all’uso gratuito delle mense studentesche e ad altre facilitazioni. Devono mantenere una media di 27/trentesimi e superare degli ulteriori esami interni oltre a quelli del proprio corso di laurea. In cambio però hanno la prospettiva di cinque anni di università d’eccellenza, e la possibilità di dedicarsi con serenità ai propri studi e alle proprie ricerche. Ogni anno in varie Scuole Superiori si tengono concorsi di merito aperti ai migliori studenti in uscita dalle scuole secondarie superiori, italiani e stranieri. Le opportunità offerte da queste scuole sono molto interessanti, sia dal punto di vista della formazione che da quello economico e riguardano sia facoltà di tipo scientifico o tecnologico che umanistico.

Corso Tecnico per la Progettazione e la Realizzazione di Prodotti Calzaturieri, CERCAL – Centro Ricerca e Scuola Internazionale Calzaturiera San Mauro, Pascoli

Importante distretto calzaturiero, quello di San Mauro Pascoli in Emilia Romagna, specializzato in particolare in calzature da donna di alta qualità. Il CERCAL opera nell’ambito della formazione professionale per questo settore, preparando figure che ricoprono tutte le specializzazioni.

L’Italia è il primo produttore di calzature nell’Unione Europea, il decimo produttore di calzature per numero di paia nel mondo e il settimo Paese esportatore a livello mondiale. Ma se si parla di calzature di fascia alta e lusso è da sempre leader indiscusso tra i produttori. E la ricerca e la formazione sono fondamentali per difendere questo primato. Campus Italia presenta il corso tecnico per la progettazione e la realizzazione di prodotti calzaturieri.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Domenica 22 Gennaio h18.30
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h20.30
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h21.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Domenica 22 Gennaio h15.30
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h18.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h09.45

ITALIAN BEAUTY (Magazine)

Quotidiano di Rai Italia dedicato alla bellezza italiana declinata in tutte le sue espressioni: un appuntamento quotidiano con Arte, Territorio e Made in Italy per conoscere e approfondire i grandi capolavori artistici, le meraviglie paesaggistiche, i marchi di eccellenza che fanno dell’Italia una delle mete più desiderate del mondo.
Un viaggio tra panorami, cibi, oggetti, storia e architettura unici e irripetibili, per scoprire e riscoprire percorsi e sapori del bel paese.

• Lunedì 23 Gennaio
Arte: Pompei e il fascino pressoché intatto di una colonia romana, cristallizzata in un momento di vita quotidiana, stravolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., oggi divenuta Patrimonio dell’Unesco.
Territorio: la storia del paradiso di Frassina e del suo ideatore che fa ascoltare le note di Mozart alle piante dei suoi vigneti, per produrre un vino unico al mondo.
Made in Italy: inizia un viaggio nelle visioni di imprenditori lungimiranti diventate eccellenza, come nel caso del sanremese Ernesto Gismondi.

• Martedì 24 Gennaio
Arte: sempre Pompei con i suoi templi, terme, edifici pubblici e privati preservati quasi intatti grazie a scavi meticolosi e accurati.
Territorio: il monastero di Camaldoli, luogo solitario e suggestivo, dove regna il silenzio e dove il sacro è in armonia con la natura delle meravigliose foreste, create proprio dai monaci benedettini, oltre mille anni fa.
Made in Italy: il racconto della lana più pregiata che un visionario filosofo negli anni Settanta pensò di colorare.

• Mercoledì 25 Gennaio
Arte: continua la visita a Pompei ed Ercolano per ammirare i monumenti, entrare nelle ville o nelle botteghe immergendosi nella vita di oltre duemila anni fa.
Territorio: ai piedi dei Colli Euganei, lungo l’antica strada che conduce a Este, sorge un antico monastero benedettino fondato tra l’XI e il XII secolo: è l’abbazia di Praglia, dove i monaci dal 1951, hanno creato un laboratorio per il restauro del libro.
Made in Italy: Rosario Messina e la cultura del dormire. Il letto è il luogo dove nasce la vita e negli anni Settanta il giovane imprenditore ne rivoluzionò il concetto e le forme.

• Giovedì 26 Gennaio
Arte: Artemisia Gentileschi, pittrice e donna straordinaria in mostra a Roma a Palazzo Braschi.
Con la rubrica del territorio si va a Montecastelli Pisano, in provincia di Pisa, un piccolo borgo a rischio estinzione riportato a nuova vita dalla musica del violino di un medico tedesco che ha deciso di vivere nel paesino toscano.
Il Made in Italy è nel distretto lombardo della calzatura, tra artigianato e tradizioni: l’azienda di Renzo Rossetti nasce da un sogno, quello di fabbricare una calzatura perfetta, bella e comoda.

• Venerdì 27 Gennaio
Arte: le Marche, nel Parco Simone e Simoncello, per un viaggio nelle dimore storiche presenti nella nostra penisola.
Territorio: aricoltura sociale in provincia di Battipaglia nella Fattoria Capovolti, un’eccellenza campana, dove il lavoro agricolo diventa uno straordinario mezzo terapeutico e uno strumento di riscatto sociale.
Made in Italy è su una collina di ciliegi nel veronese. Dai ciliegi alla vigna, fino alla produzione del tipico vino del Valpolicella, l’Amarone.

Per contattare la redazione scrivete a: italianbeauty@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Lunedì a Venerdì h15.00
BUENOS AIRES da Lunedì a Venerdì h17.00
SAN PAOLO da Lunedì a Venerdì h18.00

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH da Lunedì a Venerdì h12.15
SYDNEY da Lunedì a Venerdì h15.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG da Lunedì a Venerdì h16.15

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO da Martedì a Venerdì h09.15
BUENOS AIRES da Martedì a Venerdì h11.15
SAN PAOLO da Martedì a Venerdì h12.15

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO da Martedì a Venerdì h05.00
SYDNEY da Martedì a Venerdì h08.00

CINEMA ITALIA (Film)

Cicli, rassegne tematiche, appuntamenti che segnano la memoria e le ricorrenze del cinema italiano, scelti per il suo pubblico e presentati da un nuovo volto di Rai Italia, il giornalista e critico Alberto Farina.
Film di prima visione o grandi classici del cinema italiano, da vedere e rivedere, che permetteranno di ripercorrere la storia dell’Italia, riflettere sul presente, divertirsi, emozionarsi, scoprire grandi storie, bravissimi attori, grandi registi del cinema italiano.

Anita B. – Drammatico (2014)
Il film è dedicato alla Settimana della Memoria.

Regia: Roberto Faenza
Interpreti: Andrea Osvárt, Antonio Cupo, Eline Powell, Moni Ovadia, Robert Sheehan

Sopravvissuta ad Auschwitz, la sedicenne ebreo-ungherese Anita (Eline Powell) viene accolta in casa degli zii, nella Cecoslovacchia, alla fine della guerra. Rimasta orfana dopo aver assistito alla morte dei suoi genitori, la giovane desidera riappropriarsi delle speranze e dell’esistenza spensierata di una ragazza della sua età, ma senza dimenticare gli orrori subiti, dei quali sente la necessità di parlare. Sia gli zii, Monika (Andrea Osvárt) e Aron (Antonio Cupo), che il fratello dello zio Eli (Robert Sheehan), però, le impongono di lasciare i campi di concentramento fuori dalla loro casa impedendole di liberarsi dai terribili ricordi, quasi fosse una colpa averli vissuti.

Anita prova allora a instaurare dei rapporti affettivi con i suoi parenti, prendendosi amorevolmente cura del cuginetto Roby e lasciandosi sedurre e coinvolgere dall’affascinante Eli in una relazione tormentata. Ottenuti dei nuovi documenti, la ragazza esce finalmente di casa e trova lavoro in una fabbrica tessile dove conosce David che la corteggia, ma con il quale instaura un profondo legame di amicizia, perché innamorata di Eli. Quando Anita si accorge di essere incinta gli equilibri cambiano e starà a lei dare una svolta della sua vita.

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Mercoledì 25 Gennaio h19.30
BUENOS AIRES Mercoledì 25 Gennaio h21.30
SAN PAOLO Mercoledì 25 Gennaio h22.30

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Giovedì 26 Gennaio h17.00
SYDNEY Giovedì 26 Gennaio h20.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Mercoledì 25 Gennaio h21.30

Repliche

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK/TORONTO Giovedì 26 Gennaio h23.45
BUENOS AIRES Venerdì 27 Gennaio h01.45
SAN PAOLO Venerdì 27 Gennaio h02.45

Rai Italia 2 (Australia – Asia)
PECHINO/PERTH Venerdì 27 Gennaio h01.00
SYDNEY Venerdì 27 Gennaio h04.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Giovedì 26 Gennaio h03.00

CRISTIANITA’ (Programma religioso)

Ogni domenica, suor Myriam Castelli – ideatrice, autrice e conduttrice da 18 anni – propone temi di interesse ecclesiale e gli appuntamenti del Papa in Vaticano. Cristianità è uno dei “notiziari vaticani” più attenti e più seguiti all’estero, arricchito dal contributo fondamentale di tanti ospiti in studio: Cardinali e alti Prelati, riconosciuti studiosi della grande diaspora italiana, insieme a una vasta gamma di esperti, artisti, professionisti, laici e missionari che vivono “on the road”. Un parterre di italiani che si confrontano con i contenuti della fede e i commenti culturali della modernità. Interviste, servizi e collegamenti in diretta via skype con i telespettatori dei cinque continenti.

In ogni puntata, voci, immagini, testimonianze di vita di tutte le generazioni, con le immagini delle feste organizzate dagli italiani in tanti Paesi del mondo dove è presente un’italianità laboriosa, attaccata alla propria terra d’origine e soprattutto alla cultura cristiana.

Famiglie e bambini raccontano il proprio percorso educativo e artistico; il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano e l’importanza della musica per la formazione dell’infanzia e la crescita del nucleo famigliare; le parole e le emozioni dei bambini del Piccolo Coro durante l’ultimo incontro con Papa Francesco, nonché i momenti più significativi della recente tournee dei piccoli artisti in Cina. E ancora: i Frati francescani dell’Antoniano fra scuola, famiglia, educazione e solidarietà; in particolare, la mensa dei poveri e lo sviluppo armonico delle nuove generazioni.

Dopo la S. Messa, che si celebra nella Chiesa di San Domenico in Gravina di Puglia in provincia di Bari, l’Angelus del Papa ai fedeli radunati in Piazza San Pietro.
Tra gli ospiti: Padre Giampaolo Cavalli, direttore dell’Antoniano; Padre Francesco Marruncheddu, collaboratore del Coro Antoniano; Sabrina Simoni, direttrice del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano e Marzia Roncacci, giornalista Rai del Tg2.

Per contattare la redazione scrivete a: cristianita@rai.it

Programmazione

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 22 Gennaio h04.15
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h06.15
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h07.15

Rai Italia 2 (Asia – Australia)
PECHINO/PERTH Domenica 22 Gennaio h17.15
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h20.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h11.15

IL CALCIO SU RAI ITALIA

Serie A

► CHIEVO – FIORENTINA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 21 Gennaio h12.00
BUENOS AIRES Sabato 21 Gennaio h14.00
SAN PAOLO Sabato 21 Gennaio h15.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h01.00
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h04.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h19.00

► MILAN – NAPOLI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 21 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Sabato 21 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Sabato 21 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h03.45
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 21 Gennaio h21.45

► JUVENTUS – LAZIO
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 22 Gennaio h06.30
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h08.30
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h09.30

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h19.30
SYDNEY Domenica 22 Gennaio h22.30

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h13.30

► LA GIOSTRA DEI GOL
All’interno la cronaca della partita PALERMO – INTER e l’aggiornamento in diretta dei gol da tutti i campi.

Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 22 Gennaio h08.15
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h10.15
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h11.15

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 22 Gennaio h21.15
SYDNEY Lunedì 23 Gennaio h00.15

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h15.15

► ATALANTA – SAMPDORIA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 22 Gennaio h12.00
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h14.00
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h15.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Lunedì 23 Gennaio h02.00
SYDNEY Lunedì 23 Gennaio h05.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h19.00

► ROMA – CAGLIARI
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Domenica 22 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Domenica 22 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Domenica 22 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Lunedì 23 Gennaio h03.45
SYDNEY Lunedì 23 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Domenica 22 Gennaio h21.45

► LAZIO – CHIEVO
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 28 Gennaio h12.00
BUENOS AIRES Sabato 28 Gennaio h14.00
SAN PAOLO Sabato 28 Gennaio h15.00

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 29 Gennaio h02.00
SYDNEY Domenica 29 Gennaio h05.00

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 28 Gennaio h19.00

► INTER – PESCARA
Rai Italia 1 (Americhe)
NEW YORK / TORONTO Sabato 28 Gennaio h14.45
BUENOS AIRES Sabato 28 Gennaio h16.45
SAN PAOLO Sabato 28 Gennaio h17.45

Rai Italia 2 (Australia)
PERTH Domenica 29 Gennaio h03.45
SYDNEY Domenica 29 Gennaio h06.45

Rai Italia 3 (Africa)
JOHANNESBURG Sabato 28 Gennaio h21.45

Ultima ora

20:10Gentiloni,non perdere spirito maggioritario Ulivo e Pd

(ANSA) - ROMA, 28 APR - "Il progetto del Pd non era dare uno sbocco ad ex democristiani di sinistra e ex comunisti, ma dare uno sbocco alla sinistra del nuovo secolo. Ora che i fatti ci danno ragione, guai a perdere lo spirito maggioritario che aveva animato l'Ulivo e ha animato fin dalla sua fondazione il Pd. E non sto parlando di leggi elettorali. Oggi dobbiamo restare fedeli all'idea maggioritaria che l'Ulivo aveva e che il Pd ha rilanciato poi la dobbiamo calare nella realtà di oggi, senza perdere l'ambizione riformista". Lo dice Paolo Gentiloni.

20:01Madre e figlia uccise: pena ridotta a conducente minicar

(ANSA) - AREZZO, 28 APR - Alla guida di una minicar investi' mamma e figlia uccidendole, in appello la sua pena è stata ridotta di 4 anni. "E' come se me le avessero uccise una seconda volta", ha detto il padre e marito delle vittime. Alexe Danute, romeno di 40 anni residente ad Arezzo, il 31 gennaio 2016 uccise Barbara Marzena Stiepen 50 anni e la figlia Letizia di 10 anni che stavano camminando sul marciapiede di ritorno a casa a San Leo frazione alle porte di Arezzo. In primo grado Alexe Danut era stato condannato per duplice omicidio colposo aggravato a nove anni e due mesi di reclusione. In appello ha ottenuto la riduzione di quattro anni per un totale di pena di 5 anni e 2 mesi.

19:49Russia: emergenza incendi in Siberia

(ANSA) - MOSCA, 28 APR - In Siberia è stato introdotto lo stato di emergenza per gli incendi che stanno devastando le foreste: lo ha annunciato il ministro russo delle Situazioni di emergenza, Vladimir Puchkov. Secondo il Servizio aereo di protezione delle foreste, "quasi 1.500 ettari di boschi sono stati ingoiati dagli incendi in Siberia", di cui oltre 650 nella regione di Irkutsk. Secondo il ministero delle Emergenze, le fiamme hanno anche devastato un piccolo villaggio di 435 abitanti: Bubnovka, nel distretto Kirenski della regione di Irkutsk, dove sono andate in fiamme almeno 59 case e gli abitanti sono stati evacuati. In totale circa 100 abitazioni avrebbero preso fuoco in Siberia. Non si registrano morti.

19:44Carrozza d’epoca in via Fori, multato vetturino senza targa

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Appena sposati volevano fare un romantico giro nel centro di Roma, passando per il Colosseo, a bordo di un carrozza di fine '700 trainata da sei cavalli e condotta da due uomini in abiti storici. Ma il sogno di una coppia russa, evidentemente studiato nei minimi particolari da tempo, si è infranto contro il muro della burocrazia e soprattutto contro l'inefficienza del noleggiatore con sede in un quartiere periferico della Capitale. Fatto sta che mentre la carrozza tentava di entrare nell'area pedonale del Colosseo per andare a prendere la sposa russa, è stata fermata da una pattuglia del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana (Gssu) della Polizia Locale in servizio di vigilanza in largo Corrado Ricci, all'angolo con via dei Fori Imperiali. Fatti tutti gli accertamenti, gli agenti hanno sanzionato con 40 euro il vetturino per mancanza della targa identificativa e lo hanno diffidato a proseguire verso l'Anfiteatro Flavio. Eliminato il Colosseo, la coppia ha fatto lo stesso il giro in carrozza verso Villa Borghese.

19:44Trump: Congresso proroga legge spesa per una settimana

(ANSA) - WASHINGTON, 28 APR - Il Congresso ha approvato a larga maggioranza (382 a 30) una legge provvisoria per proroga sino al 5 maggio il finanziamento delle attività dello stato federale evitando così lo shutdown che sarebbe scattato a mezzanotte. Il provvedimento passa ora alla Casa Bianca per la firma di Donald Trump. In questo modo i parlamentari avranno ancora una settimana di tempo per negoziare la legge di spesa e finanziare l'attività statale sino alla fine dell'anno fiscale, il 30 settembre.

19:41Macron in città martire 1944, non ripetiamo errori storia

(ANSA) - PARIGI, 28 APR - In visita nel villaggio di Oradour-sur-Glane, simbolo fra i più tragici della Seconda guerra mondiale in Francia, il candidato alle presidenziali Emmanuel Macron ha insistito sul dovere di memoria. "Dimenticare - ha detto Macron - può comportare il rischio di ripetere la storia". Nel giorno in cui il presidente ad interim del Front National, designato dalla sua avversaria Marine Le Pen, si è dovuto dimettere perché investito dalle polemiche per presunte frasi negazioniste, Macron ha detto che la volontà di rispettare questo dovere di memoria "è l'impegno di non dimenticare mai". (ANSA).

19:32Calcio: Juve vince anche nel design, riconoscimenti a Londra

(ANSA) - TORINO, 28 APR - Doppio riconoscimento per la Juventus al Festival del Design di Londra. La società bianconera ha ricevuto due D&AD Professional Awards 2017: il Graphite Pencil nella categoria Branding Schemes Large Organisation, grazie al nuovo logo realizzato da Interbrand, mentre il nuovo font ha ricevuto il Wood Pencil per il Crafts for Design, Typefaces. Una grande soddisfazione per la Juventus: fin dal 1962, D&AD rappresenta l'eccellenza nell'ambito della creatività e del design e i suoi premi sono universalmente riconosciuti tra i più prestigiosi a livello internazionale.

Archivio Ultima ora