Tristezza e cordoglio per la scomparsa di Edoardo Pollastri

Pubblicato il 24 gennaio 2017 da Mariza Bafile

Molti sono i ricordi belli e meno belli degli anni in cui ho avuto l’onore e l’onere di rappresentare gli italiani dell’America Meridionale nella Camera dei Deputati. Tra questi un posto importante è riservato alla conoscenza e conseguente amicizia con il senatore Edoardo Pollastri.

Superando ogni reticenza dovuta all’amarezza della sconfitta di Mirella Giai, candidata al senato in ticket con me, imparai subito ad apprezzare e stimare sempre di più Pollastri, fino a costruire con lui una proficua relazione di lavoro e una solida amicizia.

Uomo di grande rettitudine, serietà e umanità, Pollastri era al tempo stesso un motore inarrestabile. Ha lottato come pochi per il benessere dei nostri connazionali e in particolare per tutti i piccoli e grandi imprenditori che guardavano all’Italia come paese con cui costruire partnership positive per l’America Latina e per l’Italia stessa. La sua lunga esperienza come Presidente di Assocamerestero e della Camera di Commercio di Sao Paulo, lo rendevano un interlocutore di altissimo livello capace di perorare al meglio le cause che portava avanti a beneficio dei nostri connazionali.

Nella sfera personale ricordo l’affetto, la stima, la sua innata allegria, la complicità che condivideva con noi la sua amica e consulente Pina Cardinale, la capacità di dire sempre la parola giusta per lasciare da parte le amarezze e continuare a guardare avanti.

Edoardo Pollastri era quello che si potrebbe definire un gran signore, credeva nel lavoro, nell’amicizia e nella serietà dell’impegno. Ben lo aveva capito la senatrice Anna Finocchiaro che lo ha sempre sostenuto e verso la quale Pollastri ha avuto una profonda stima e ammirazione.

Purtroppo tra le sue qualità non c’era quella di sapersi difendere dai giochi oscuri della politica e proprio per questo ne è rimasto travolto. Amareggiato per un trattamento che non meritava e che lo feriva tanto più perché giungeva da parte di persone del suo stesso partito che lo avrebbero dovuto sostenere e che invece ne hanno decretato la fine, Pollastri, lungi dal lasciarsi prendere dallo sconforto, ha continuato a lottare.

Senza mai perdere i suoi riferimenti ideologici, a prescindere dalle ingiustizie di cui è stato vittima, consapevole che le idee poco hanno a che fare con le singole persone, e soprattutto tenendo sempre presente gli interessi dei connazionali, Pollastri ha sostenuto Fabio Porta, che ha stimato molto, e i senatori Claudio Micheloni e Renato Turano, con cui ha condiviso molte battaglie, proseguendo nel suo impegno fino al giorno della sua scomparsa.

È profondo il dolore e il vuoto in tutti coloro che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo e apprezzarlo.
Giungano le più sentite condoglianze de La Voce d’Italia a tutta la famiglia Pollastri.

Mariza Bafile

Ultima ora

20:10Gentiloni,non perdere spirito maggioritario Ulivo e Pd

(ANSA) - ROMA, 28 APR - "Il progetto del Pd non era dare uno sbocco ad ex democristiani di sinistra e ex comunisti, ma dare uno sbocco alla sinistra del nuovo secolo. Ora che i fatti ci danno ragione, guai a perdere lo spirito maggioritario che aveva animato l'Ulivo e ha animato fin dalla sua fondazione il Pd. E non sto parlando di leggi elettorali. Oggi dobbiamo restare fedeli all'idea maggioritaria che l'Ulivo aveva e che il Pd ha rilanciato poi la dobbiamo calare nella realtà di oggi, senza perdere l'ambizione riformista". Lo dice Paolo Gentiloni.

20:01Madre e figlia uccise: pena ridotta a conducente minicar

(ANSA) - AREZZO, 28 APR - Alla guida di una minicar investi' mamma e figlia uccidendole, in appello la sua pena è stata ridotta di 4 anni. "E' come se me le avessero uccise una seconda volta", ha detto il padre e marito delle vittime. Alexe Danute, romeno di 40 anni residente ad Arezzo, il 31 gennaio 2016 uccise Barbara Marzena Stiepen 50 anni e la figlia Letizia di 10 anni che stavano camminando sul marciapiede di ritorno a casa a San Leo frazione alle porte di Arezzo. In primo grado Alexe Danut era stato condannato per duplice omicidio colposo aggravato a nove anni e due mesi di reclusione. In appello ha ottenuto la riduzione di quattro anni per un totale di pena di 5 anni e 2 mesi.

19:49Russia: emergenza incendi in Siberia

(ANSA) - MOSCA, 28 APR - In Siberia è stato introdotto lo stato di emergenza per gli incendi che stanno devastando le foreste: lo ha annunciato il ministro russo delle Situazioni di emergenza, Vladimir Puchkov. Secondo il Servizio aereo di protezione delle foreste, "quasi 1.500 ettari di boschi sono stati ingoiati dagli incendi in Siberia", di cui oltre 650 nella regione di Irkutsk. Secondo il ministero delle Emergenze, le fiamme hanno anche devastato un piccolo villaggio di 435 abitanti: Bubnovka, nel distretto Kirenski della regione di Irkutsk, dove sono andate in fiamme almeno 59 case e gli abitanti sono stati evacuati. In totale circa 100 abitazioni avrebbero preso fuoco in Siberia. Non si registrano morti.

19:44Carrozza d’epoca in via Fori, multato vetturino senza targa

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Appena sposati volevano fare un romantico giro nel centro di Roma, passando per il Colosseo, a bordo di un carrozza di fine '700 trainata da sei cavalli e condotta da due uomini in abiti storici. Ma il sogno di una coppia russa, evidentemente studiato nei minimi particolari da tempo, si è infranto contro il muro della burocrazia e soprattutto contro l'inefficienza del noleggiatore con sede in un quartiere periferico della Capitale. Fatto sta che mentre la carrozza tentava di entrare nell'area pedonale del Colosseo per andare a prendere la sposa russa, è stata fermata da una pattuglia del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana (Gssu) della Polizia Locale in servizio di vigilanza in largo Corrado Ricci, all'angolo con via dei Fori Imperiali. Fatti tutti gli accertamenti, gli agenti hanno sanzionato con 40 euro il vetturino per mancanza della targa identificativa e lo hanno diffidato a proseguire verso l'Anfiteatro Flavio. Eliminato il Colosseo, la coppia ha fatto lo stesso il giro in carrozza verso Villa Borghese.

19:44Trump: Congresso proroga legge spesa per una settimana

(ANSA) - WASHINGTON, 28 APR - Il Congresso ha approvato a larga maggioranza (382 a 30) una legge provvisoria per proroga sino al 5 maggio il finanziamento delle attività dello stato federale evitando così lo shutdown che sarebbe scattato a mezzanotte. Il provvedimento passa ora alla Casa Bianca per la firma di Donald Trump. In questo modo i parlamentari avranno ancora una settimana di tempo per negoziare la legge di spesa e finanziare l'attività statale sino alla fine dell'anno fiscale, il 30 settembre.

19:41Macron in città martire 1944, non ripetiamo errori storia

(ANSA) - PARIGI, 28 APR - In visita nel villaggio di Oradour-sur-Glane, simbolo fra i più tragici della Seconda guerra mondiale in Francia, il candidato alle presidenziali Emmanuel Macron ha insistito sul dovere di memoria. "Dimenticare - ha detto Macron - può comportare il rischio di ripetere la storia". Nel giorno in cui il presidente ad interim del Front National, designato dalla sua avversaria Marine Le Pen, si è dovuto dimettere perché investito dalle polemiche per presunte frasi negazioniste, Macron ha detto che la volontà di rispettare questo dovere di memoria "è l'impegno di non dimenticare mai". (ANSA).

19:32Calcio: Juve vince anche nel design, riconoscimenti a Londra

(ANSA) - TORINO, 28 APR - Doppio riconoscimento per la Juventus al Festival del Design di Londra. La società bianconera ha ricevuto due D&AD Professional Awards 2017: il Graphite Pencil nella categoria Branding Schemes Large Organisation, grazie al nuovo logo realizzato da Interbrand, mentre il nuovo font ha ricevuto il Wood Pencil per il Crafts for Design, Typefaces. Una grande soddisfazione per la Juventus: fin dal 1962, D&AD rappresenta l'eccellenza nell'ambito della creatività e del design e i suoi premi sono universalmente riconosciuti tra i più prestigiosi a livello internazionale.

Archivio Ultima ora