Istituto Italiano di Cultura Caracas: Corso d’aggiornamento per docenti d’Italiano

Pubblicato il 24 gennaio 2017 da redazione

Foto di gruppo degli insegnati che hanno partecipato al corso con la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Caracas, Erica Berra, e il prof. Franco Romano.
—————————————————————————–

CARACAS. – Si è appena concluso con la partecipazione di un folto gruppo di insegnati, il corso di formazione per docenti di italiano in Venezuela tenuto da Prof. Franco Romano, dell’Università degli Studi di Stranieri di Perugia.

Il corso si è svolto in due sedi, dal 16 al 18 gennaio presso l’Università di Margarita UNIMAR e dal 20 al 22 gennaio presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Caracas per dare la possibilità di partecipare ad un maggior numero di persone che insegnano italiano in diverse istituzioni accademiche in Venezuela.

Il corso presso l’Università di Margarita è stato rivolto a studenti e docenti con la partecipazione di 150 persone.
Presso l’Istituto di Cultura, i partecipanti sono stati solo 40 docenti di italiano che esercitano nelle principali scuole e università di Caracas, Merida, Maracaibo, Maracay e Maturin.

Il corso, coordinato dall’Istituto Italiano di Cultura, l’Università di Stranieri di Perugia e l’Università di Margarita, UNIMAR, ha spaziato in tre giornate tra vari interessanti argomenti:

I verbi, i costrutti e le congiunzioni che si costruiscono con il congiuntivo, il condizionale e altri modi; consecutio temporum et modorum; l’attrazione dei modi; particolarità e casi dubbi o eccezionali (esercizi e attività integrate); Il modo imperativo: usi, forme dirette e indirette, oscillazioni e forme speciali (presentazione del metodo adottato);

L’italiano fra evoluzione, involuzione, neologismi, anglicismi e gergo giovanile (esempi, criticità, varianti, tegistri, devianze, usi e nuove entrate con eserciziario); Il “pensiero laterale” e alcuni esempi di giochi a domande chiuse; ricostruzione “a gambero” di una storia e altre attività.

Gli esami di certificazione CELI: tipologie, livello di difficoltà, suggerimenti, consigli e trucchi per una ottimizzazione delle “performances” richieste. Gli esami di certificazione CELI: tutto quello che avreste voluto sapere e non avete mai osato chiedere.

Il prof. Franco Romano, che ha tenuto il corso, ha conseguito la Laurea in lingue e letterature straniere moderne presso l’Università degli studi di Perugia e la Specialistica in Corso di Formazione per l’insegnamento della lingua italiana come L2 e Ls presso l’Università per stranieri di Perugia.

E’ stato insegnante di lingua tedesca e inglese presso istituti statali medi inferiori e superiori di Brescia e di Perugia. Dal 1986 svolge mansioni di docente di lingua e cultura italiana presso l’Università per stranieri di Perugia. Sempre in suddetto ateneo, nonché in svariate sedi estere (Argentina, Australia, Marocco, Germania, Uruguay, Venezuela, Perù, Grecia, Ungheria, Croazia, Stati Uniti, Israele, Romania, Algeria, Russia), ha tenuto numerosi corsi di aggiornamento e di formazione di insegnanti di italiano come L2.

Ha contribuito per un decennio circa (1999-2010) alla stesura delle prove scritte e orali CELI (certificato di conoscenza della lingua italiana), effettuando numerosissime missioni in Grecia e Albania (Francia e Germania in un caso) per la somministrazione e la presentazione contenutistico-procedurale di suddetti esami. Ha partecipato come borsista e privatista a corsi di francese (Svizzera) e arabo (Giordania). Ha svolto, infine, attività di supporto come docente di italiano presso l’università di Salonicco, Grecia e di Gijón, Spagna.

Ultima ora

16:01Calcio: Milan-Genoa, Bonucci espulso con la Var

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - La prima volta di un cartellino rosso deciso dalla Var costa l'espulsione a Leonardo Bonucci. Il capitano del Milan è stato sanzionato al 23' pt dall'arbitro Giacomelli per una gomitata, inizialmente non vista, nell'area del Genoa al difensore rossoblu Aleandro Rosi.

15:58Renzi, spero sia scelto migliore, se vogliono Visco facciano

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Nella mozione Pd c'è un giudizio sul passato, ma per il futuro sceglierà Gentiloni. Io non ho nomi. Ho un profilo: vorrei che chiunque fosse scelto sia il migliore o la migliore possibile". Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più". "Volete nominare Visco? Fatelo. Volete nominare un altro? Fatelo. Ma il giudizio su quanto accaduto deve essere il più laico possibile", sottolinea.

15:57Bankitalia: Renzi, rivendico sia merito che metodo

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Sia nel merito che nel metodo rivendico quanto fatto" con la mozione Pd su Bankitalia. Lo dice il segretario del Pd Matteo Renzi, ospite di "1/2h in più".

15:52Gb: all’asta l’ultimo quadro dipinto da Winston Churchill

(ANSA) - LONDRA, 22 OTT - Va all'asta l'ultimo dipinto realizzato da Winston Churchill: lo annuncia l'agenzia Pa citando un dirigente della celebre casa d'aste Sotheby's. L'opera, raro esempio d'arte 'astratta' nella produzione di sir Winston, s'intitola 'The Goldfish Pool At Chartwell'. Fu completata nel 1962 e donata poco prima della morte del primo ministro britannico della Vittoria (nel '65) al sergente Edmund Murray, sua storica guardia del corpo. Rievoca il luogo che Churchill definì "il più speciale al mondo" per rilassarsi durante la II guerra mondiale. Stando alle previsioni, dovrebbe essere aggiudicata per una cifra attorno alle 80.000 sterline, circa 90.000 euro. Pittore dilettante quanto prolifico, oltre che statista, storico, giornalista e premio Nobel per la letteratura, Churchill dipinse in un quarantennio - dopo essersi appassionato all'hobby del pennello a partire dagli anni '20, come strumento per uscire dalla depressione in un momento politico e personale buio - 544 fra acquerelli e altre opere.

15:38Catalogna: Dastis,molte immagini violenza polizia sono false

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Finora, molte delle immagini diffuse sono dei fake, se c'è stato uso della forza da parte della polizia è stato limitato e comunque rispettava le disposizioni delle autorità" per il rispetto della legge. Lo ha detto il ministro degli Esteri spagnolo Alfonso Dastis alla Bbc, rispondendo ad una domanda sulla violenza della polizia il primo ottobre in Catalogna, durante le operazioni di voto del referendum indipendentista. "Se c'è stato uso della forza, e alcune immagini in effetti lo testimoniano, non è stato deliberato, ma è stato provocato", ha aggiunto Dastis.

15:36Namibia: rivincita del rinoceronte, azzoppato un bracconiere

(ANSA) - IL CAIRO, 22 OTT - Un cacciatore di frodo ha avuto la peggio in una battuta al rinoceronte in un parco nazionale del nord della Namibia: è stato gravemente ferito ad una gamba dall'animale e poi arrestato. La vittoria del rinoceronte sul suo persecutore consumatasi nell'Etosha National Park è stata descritta dal sito del quotidiano "The Namibian" basandosi su informazioni della polizia di Kunene. L'uomo, Luteni Muharukua, di età imprecisata, era penetrato nel parco assieme ad altri bracconieri per cacciare rinoceronti. Mentre erano sulle tracce di un esemplare, l'altrimenti mansueto mammifero è "sbucato dal nulla e ha caricato" i criminali: nella fuga, Muharukua è caduto e il rinoceronte "lo ha gravemente ferito alla gamba". A minacciare l'esistenza di questi animali imponenti ma "dall'indole pacifica" è il commercio di corni che ha causato la morte della metà dei rinoceronti durante gli anni Settanta.

15:31Russia: liberato Navalny dopo 20 giorni di prigione

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Il leader dell'opposizione russa Aleksey Navalny è stato rilasciato dopo aver scontato i 20 giorni di carcere che gli erano stati inflitti per aver organizzato una manifestazione non autorizzata. Uscito dal carcere, Navalny ha dichiarato sui social che spera di partecipare ad una manifestazione organizzata in serata nella città meridionale di Astrakhan.

Archivio Ultima ora