Freedom House, il Venezuela è un Paese “non libero”

CARACAS – E’ la prima volta nella storia democratica del Paese. “Fredoom House”, l’autorevole Ong che si dedica alla ricerca e sensibilizzazione su democrazia, libertà politiche e diritti umani, nel suo dossier “Freedom in the World 2016” considera il Venezuela un “paese non libero”. Un triste primato per il governo del presidente Maduro e una decisione inedita che, stando all’l’Ong, si giustifica a causa della combinazione di “mano dura e pessima gestione economica” dell’attuale governo
Il rapporto di “Freedom House” sostiene che il “Venezuela è modello per regimi populisti della regione e, oggi, l’epitome della sofferenza que si può provocare” quando un governo non si sente in dovere di rendere conto ai propri cittadini.
Sempre nel rapporto, l’Ong con sede a Washington spiega che il presidente Maduro, forte del controllo che ha sulla Corte risponde al trionfo che l’Opposizione ha ottenuto nelle elezioni parlamentari privando di ogni potere il Parlamento e bloccando il Referendum revocatorio, considerato unico cammino verso una trasmissione ordinata della leadership.