Spray dagli Usa allunga la vita a frutta e verdure fino a 5 volte

Katlin Svik, direttore mercati emergenti di Apeel Sciences
Katlin Svik, direttore mercati emergenti di Apeel Sciences

ROMA. – Uno spray che allunga la vita a frutta e verdura, rallentandone il processo di decomposizione. Merito della start-up californiana Apeel Sciences, di Santa Barbara, che ha sviluppato un conservante naturale ricavato da scarti vegetali biologici, in grado di prolungare sino a cinque volte la durata di prodotti di ortofrutta. Un modo per evitare che milioni di tonnellate di frutta e verdura vadano sprecati ogni anno.

Edipeel, questo il nome della sostanza commestibile inodore e insapore, agisce come una vera e propria barriera nei confronti dei gas responsabili del processo di decomposizione. Una volta spruzzato su frutta e verdura e lasciato asciugare, fornisce uno strato protettivo che riduce l’ossidazione e la traspirazione che causano appunto il marciume; in pratica, riducendo l’ossidazione la maturazione nei prodotti si rallenta. La pellicola è stata ottenuta dopo 5 anni di ricerca ed è stata approvata dalla Us Food and Drug Administration.

I ricercatori di Apeel Sciences precisano che il nuovo rivestimento mantiene la freschezza di frutta e verdure, riduce la dipendenza dalla refrigerazione, a tutto vantaggio della qualità dei prodotti che, avendo una durata maggiore, potranno essere raccolti a maturazione più avanzata di quanto avviene ora e quindi risultare più saporiti e ricchi di sostanze nutritive.

Le temperature elevate e l’esposizione all’ambiente, infatti, contribuiscono al deterioramento di frutta e verdura prima di raggiungere il consumatore. Possono trascorrere giorni, settimane e a volte anche mesi per frutta e verdura dal momento della raccolta a quello della vendita nei negozi.

L’azienda californiana sta mettendo a punto anche un’altra sostanza sempre naturale da usare prima della raccolta, contro gli insetti, il che porterà alla diminuzione dell’uso di sostanze chimiche nei campi.