Vola il vino italiano in Usa. A New York il presidente dell’Ice Scannavini

Pubblicato il 07 febbraio 2017 da ansa

Il neo presidente di ICE Michele Scannavini alla sua prima uscita al Summer Fancy Food Show di New York …

Il presidente di ICE Michele Scannavini al Summer Fancy Food Show di New York

NEW YORK. – L’Italia si conferma il primo fornitore di vino negli Stati Uniti con una quota di mercato complessiva del 32,4%, ma punta a fare ancora di più. Ad annunciarlo è stato il presidente dell’Agenzia Ice, Michele Scannavini, in occasione dell’evento Vino 2017, a New York. “Gli Usa sono un mercato complesso, con forti differenze interne e ancora molte opportunità inesplorate – ha detto – L’Italia ha una solida quota di mercato ma prezzi medi nettamente inferiori a quelli della Francia, e una presenza ancora limitata negli Stati interni del Paese”.

“Per questo motivo il Ministero dello Sviluppo Economico ha incaricato l’Ice di studiare e realizzare, già a partire dal 2017, il più grande progetto di promozione del vino italiano mai realizzato in America, con un piano da 20 milioni di euro in tre anni e rivolto a importatori, distributori e consumatori”, ha aggiunto.

Vino 2017, organizzato da Ice in collaborazione con Vinitaly International e International Exhibition Management, dopo New York verrà replicato a Miami: durante l’evento sono stati diffusi gli ultimi dati secondo cui il vino rappresenta la prima voce dell’export agroalimentare tricolore e il 4% del totale del made in Italy venduto nel mercato Usa.

L’export nel periodo gennaio-novembre 2016 ha raggiunto 1,65 miliardi di dollari ed è’ cresciuto del 5,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “Vinitaly è presente da quindici anni negli Stati Uniti, e nell’edizione a Verona arrivano oltre settemila operatori provenienti dall’America – ha affermato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere e Vinitaly – La partnership con Ice su questo mercato e sulla Cina è il coronamento di un grande lavoro che ha saputo costruire un importante progetto di aggregazione per la promozione di uno degli asset strategici del made in Italy nel mondo”.

La Cina è un altro paese strategico dove “il vino italiano è ancora poco conosciuto”, ha aggiunto da parte sua Scannavini. Si tratta di “un mercato che ha tassi crescita enormi”.

Per quanto riguarda invece la linea protezionistica del presidente Usa Donald Trump, Scannavini ha sottolineato che “l’Europa è un partner commerciale e politico essenziale per gli Stati Uniti e viceversa. Sebbene destino un po’ di preoccupazione questi iniziali segnali di chiusura e di voler aumentare i dazi, io la penso in modo positivo e credo si farà ciò che è nell’interesse delle relazioni commerciali di entrambi”.

All’evento erano presenti anche il direttore di Ice New York, Maurizio Forte, e il Console Generale, Francesco Genuardi.

(di Valeria Robecco/ANSA)

Ultima ora

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

21:49Marine Le Pen, ‘l’Ue morirà, la gente non la vuole più’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "L'Unione europea morirà perche' la gente non la vuole più". Ne è convinta Marine Le Pen, la candidata euroscettica alle presidenziali in Francia. Durante un comizio elettorale a Lille la leader del Front National ha rassicurato i suoi sostenitori che lasciare l'eurozona, come da lei proposto, "non trascinerebbe il Paese nel caos". "E' arrivato il tempo di sconfiggere i 'globalisti'. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione", ha aggiunto Le Pen invitando "tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera".

Archivio Ultima ora