Stifano: “Sono contento per il funzionamento della squadra”

CARACAS – Sei reti segnate e una subita, due vittorie in altrettante gare disputate, è questo lo splendido inizio del Torneo Apertura la corazzata zamorana. La furia llanera allenata dall’italo-venezuelano Francesco Stifano guarda tutti dall’alto con sei punti. Alle sue spalle, con due lunghezze di svantaggio, troviamo il trio Atlético Venezuela, Caracas, Estudiantes de Caracas.

Nell’ultimo turno lo Zamora ha battuto 0-3 in trasferta il Metropolitanos dimostrandosi una squadra tosta con tutti i suoi ingranaggi ben oleati. “Abbiamo ottenuto una vittoria importante, su un campo complicato. Sono contento per il funzionamento della squadra, abbiamo fatto un ottimo lavoro durante i 90 minuti di gioco e si é visto riflesso nel risultato finale” dichiara il mister di origine campana.

Lo Zamora dell’italo-venezuelano Francesco Stifano ha perso i gioiellini Yeferson Soteldo ceduto ai cileni del Huachipato e Yordan Osorio volato in Portogallo per difendere la casacca del Tondela, ma nella ciudad marquesa sono arrivati Jorge Ignacio Serrano e Juan Falcón rientrato dopo l’esperienza nel campionato svizzero.

La squadra allenata dal mister di origine campana ha tutte le carte in regola per bissare il successo della passata stagione e disputare da protagonista la Coppa Libertadores dove sfiderá Gremio (Brasile), Guaraní (Paraguay) e Deportes Iquique (Cile).

“Grazie a Dio abbiamo svolto un gran numero di sessioni di allenamenti, in questo modo siamo riusciti a preparare al meglio il funzionamento della squadra. Ma ci sono ancora tanti dettagli da migliorare, contro il Metropolitanos ci siamo mostrati come un gruppo compatto, questo ci dimostra che siamo sulla strada giusta” ci dice Stifano.

“Uno sempre lavora per vincere. Ma questo é solo l’inizio del torneo. Ci sono ancora tante gare da disputare e poco a poco raggiungeremo il top per essere piú forti”.

Nelle prossime quattro giornate, la corazzata zamorana é attesa da un vero tour de force sfidando nell’ordine: Mineros (in casa), Caracas (in trasferta), Estudiantes de Mérida (a Barinas) e Deportivo Anzoátegui (a Puerto La Cruz). Se la squadra allenata da Francesco Stifano uscirà con un saldo positivo da questi incontri, potrebbe fare un passo importante verso il titolo.

(Fioravante De Simone)

Condividi: