La Roma risorpassa il Napoli, e Higuain riporta la Juventus +7

Pubblicato il 12 febbraio 2017 da ansa

Gonzalo Higuain, in azione a Cagliari. ANSA/ FABIO MURRU

ROMA. – La Roma timbra la pratica Crotone col minimo sforzo, scavalcando nuovamente il Napoli al secondo posto e replicando il 2-0 della Juventus di mercoledì scorso contro i calabresi. I bianconeri, dal canto loro, bissano il successo di Crotone, con lo stesso punteggio e sempre con Higuain in gol: l’argentino, sul terreno del Sant’Elia, nella serata celebrativa di Gigi Riva – al quale prima del match il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha consegnato il Collare d’Oro – ha firmato una doppietta, raggiungendo Dzeko in vetta alla classifica cannonieri, con 18 reti. Higuain riporta la Juve a +7 sulla Roma, ristabilendo pertanto le gerarchie. Lo scudetto è sempre più vicino.

Netti e con poca tensioni gli altri incontri pomeridiani: l’Inter, mentre i suoi tifosi protestano contro l’arbitro Rizzoli con una ‘panolada’, regola l’Empoli con la premiata ditta Eder-Candreva, l’Atalanta passeggia a Palermo come il Chievo in casa del Sassuolo con Inglese che segna una tripletta dopo avere sbagliato un rigore.

Il Torino travolge il Pescara ma Mihajlovic è infuriato coi suoi che dopo il 5-0 si addormentano subendo tre gol. Palermo, Crotone e Pescara continuano a perdere e, con la retrocessione virtualmente assegnate, mezza Serie A ha poche motivazioni.

Chiuderà la giornata domani Lazio-Milan.

Alla Roma non va di traverso l’anticipo dell’ora di pranzo: Dzeko fallisce un rigore, colpisce un palo, poi segna il gol della tranquillità su assist di un Salah apparso in buone condizioni dopo la Coppa d’Africa. Ma a sbloccare la partita è il solito gol prepotente del totem Nainggolan cui scivolano addosso le polemiche dopo il video antijuve ‘rubato’. Oltre al belga protagonisti Strootman e Fazio, la spina dorsale di una squadra che, con il trio difensivo titolare, non concede nulla agli avversari. Ora la testa è alla sfida col Villarreal.

L’Inter archivia le polemiche con Rizzoli regolando agevolmente l’Empoli. Le assenze di Icardi e Perisic non fanno male perché Eder è ispirato e con Candreva sfrutta una lunga consuetudine consolidata anche in azzurro. Kondogbia e Joao Mario tengono saldo il centrocampo e i toscani reggono in parte con le super parate di Skorupski ma la differenza in campo è troppo netta.

L’Atalanta confeziona l’ennesima impresa esterna, vincendo in casa del Palermo e portandosi al quarto posto: Conti e Gomez lanciano la volata, poi Chochev rimette in gioco i palermitani, ma è un fuoco di paglia: Spinazzola colpisce una traversa e i bergamaschi legittimano le sue ambizioni europee con un’altra splendida dimostrazione di gioco sancita dal 3-1 finale di Cristante.

Passeggiata di salute del Torino che ritrova gli estri perduti maramaldeggiando su un Pescata ormai allo sbando. Tre gol in 15′ e una superiorità imbarazzante fino al 5-0. Poi i granata mollano un po’ e il Pescara salva la faccia con tre gol che rendono meno amara la giornata. Belotti segna una doppietta, ma la difesa abruzzese è un colabrodo, con il portiere Bizzarri che stavolta contribuisce al disastro.

Una tripletta di Roberto Inglese stende il Sassuolo in trasferta in una partita indirizzata dall’espulsione dopo 3′ di Letschert per fallo da ultimo uomo. Per la squadra di Di Francesco uno stop che pesa in una stagione decisamente al di sotto delle precedenti. Magra consolazione, il quinto gol di Matri.

Ultima ora

21:19Calcio: amichevoli, Sassuolo batte Real Vicenza 9-0

(ANSA) - VIPITENO (BOLZANO), 22 LUG - Nove gol del Sassuolo nell'amichevole disputata a Vipiteno contro il Real Vicenza. Mattatori del test i due attaccanti Iemmello e Falcinelli, con il primo che ha firmato un poker, doppietta invece per l'ex del Crotone. Senza Berardi, arrivato solo da un paio di giorni nel ritiro, l'allenatore Bucchi ha tenuto a riposo il portiere titolare Consigli. Il primo tempo si è chiuso sul 3-0, con la rete in apertura di Sensi e la successiva doppietta di Falcinelli. Nella ripresa sono cambiati tutti gli 11 titolari, compreso il tridente offensivo formato da Politano, Falcinelli e Ragusa. Subito in rete Duncan poi è toccato a Iemmello. Sul 5-0 è stato il turno di Matri e gran finale nel segno di Iemmello, che ha portato il risultato finale sul 9-0.

21:07Pd: Conferenza programmatica, Orlando ed Emiliano nel gruppo

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "Si è formalizzato il gruppo ristretto, che sarà responsabile dei contenuti della Conferenza Programmatica 'Italia 2020' e che si svolgerà a ottobre, gruppo che sarà composto da Andrea Orlando, Michele Emiliano, Graziano Delrio, Sergio Chiamparino, Maria Elena Boschi. Per la segreteria Maurizio Martina e Tommaso Nannicini". Lo annuncia un comunicato dell'ufficio stampa del Pd. Anche nella nuova organizzazione dei dipartimenti del partito figurano, tra le 20 donne e i 20 uomini che li guideranno, esponenti delle minoranze interne.

21:07Migranti: Berlusconi, disponibili ad aiutare governo

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Siete disponibili ad un tavolo nazionale sull'emergenza migranti? "Ovviamente sì", risponde Silvio Berlusconi. "Abbiamo messo a disposizione del governo, come è giusto fare di fronte a una simile tragedia, la nostra esperienza e la nostra competenza. Ci sono stati degli incontri e delle manifestazioni di disponibilità, ma mi pare che non si sia andati oltre", ha detto in una intervista a Tiscalinews. Il leader di Forza Italia ha contemporaneamente sottolineato che "su questo tema negli ultimi giorni sono state dette cose molto gravi. Il PD e i governi da esso sostenuti hanno fortissime responsabilità, che ora cercano di nascondere, dando la colpa una volta all'Europa - che pure non è esente da responsabilità - una volta addirittura, e questo è davvero ridicolo, ai nostri governi".

21:06Pd: Renzi, chi gioca dentro rispetti maggioranza interna

(ANSA) - POGGIBONSI (SIENA), 22 LUG - "Ci sono ragioni ideologiche nella scissione, e ragioni personali che non mi sembrano sufficienti a giustificare la scissione", "ma noi non buttiamo fuori nessuno. Chi decide la leadership nel partito? Gli iscritti. Tutti insieme con le primarie si decide una strategia. Chi gioca nel partito deve rispettare i voleri della maggioranza dentro il partito". Lo ha detto Matteo Renzi alla Festa del Pd a Poggibonsi (Siena), rispondendo a una domanda del pubblico sulla scissione della sinistra interna al Pd. "Non si possono fare sempre le primarie", "qualcuno le vorrebbe spesso, sembra la collezione autunno-inverno...", ha anche ironizzato.

21:05L.elettorale: Renzi, scriverla con Grillo e Berlusconi

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - (ANSA) - POGGIBONSI (SIENA), 22 LUG - "Io le regole del gioco sono per scriverle insieme a Grillo e a Berlusconi, non contro di loro. Dopodichè bisogna che gli altri ci stiano...": così il segretario del Pd Matteo Renzi sulla legge elettorale rispondendo alle domande del pubblico a Poggibonsi (Siena) dove presenta il libro 'Avanti' alla festa del partito.

20:51Berlusconi, visita a sorpresa a Golfo Aranci

(ANSA) - GOLFO ARANCI, 22 LUG - Visita a sorpresa di Silvio Berlusconi, in vacanza a Porto Rotondo, questo pomeriggio alla Festa del Gusto a Golfo Aranci. L'ex premier attorno alle 18 ha fatto una passeggiata tra gli stand allestiti sul lungomare in occasione della manifestazione enogastronomica dedicata ai prodotti sardi e internazionali in programma da giovedì 20 e che si chiude domenica 23 luglio. Accompagnato dalla sua scorta e insieme ai sindaci di Olbia, Settimo Nizzi e di Golfo Aranci, Giuseppe Fasolino (entrambi di Fi), Berlusconi si è fermato per scambiare due battute con i numerosi espositori, una ottantina, si è concesso ai selfie, infine si è complimentato con lo staff organizzatore. "Ci ha fatto i complimenti per la manifestazione - racconta all'ANSA Alessia Littarru, presidente dell'associazione Primavera Sulcitana - è stata una bella sorpresa per noi e per tutti gli espositori".

20:40Trump, Nyt svelò piano contro Baghdadi

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - "Il fallimentare New York Times ha vanificato gli sforzi degli Usa per uccidere il terrorista più ricercato, Al-Baghdadi (il capo dell'Isis, ndr). La loro agenda malata sulla Sicurezza Nazionale". Lo scrive il presidente Usa Donald Trump in uno della raffica di tweet pubblicati oggi. Nel suo tweet Trump non entra del dettaglio e non specifica a quale articolo del New York Times faccia riferimento. Il giornale della Grande Mela, dando conto dei commenti del presidente in un più vasto articolo, ipotizza però che il presidente possa aver reagito ad un servizio di Fox News trasmesso proprio prima che Trump intervenisse su Twitter e in cui si citava il generale americano Tony Thomas che ad un forum ha dichiarato che le forze americane erano particolarmente vicine ad al Baghadi dopo che in un'incursione del 2015 erano state recuperate informazioni. "Una pista ottima. Sfortunatamente venne fatta filtrare da un importante quotidiano nazionale una settimana dopo e la pista scomparve".

Archivio Ultima ora