La sfida di Obama, una Casa Bianca “ombra” contro Trump

Pubblicato il 13 febbraio 2017 da ansa

NEW YORK. – La notizia sembrerebbe una di quelle destinate a passare inosservate: Organizing for Action – gruppo nato sulle ceneri di Obama for America, la potente macchina elettorale di Barack Obama – ha assunto negli ultimi giorni 14 responsabili territoriali, con l’obiettivo di sostenere alcuni senatori democratici in prima linea nella difesa per l’Obamacare.

Eppure l’associazione – avesse trionfato alle presidenziali Hillary Clinton – era destinata a scomparire. Ma con la vittoria di Donald Trump tutto è cambiato. E’ così iniziato il suo rilancio, ordinato – dicono i bene informati – proprio da Barack Obama, che tornato a Washington dopo un periodo di meritato riposo non ha alcuna intenzione di starsene in disparte come tanti altri ex presidenti. Ma è determinato a combattere per difendere la sua eredità e – spiega chi gli è vicino – per “sabotare” le politiche della presidenza Trump. In vista della possibile rivincita nel 2020.

Lo farà da una residenza-fortino, circondata da un alto muro di cinta e che si trova solo a tre chilometri da Pennsylvania Avenue, destinata a diventare una vera e propria Casa Bianca ‘ombra’. Con all’interno una sorta di Studio Ovale per l’ex presidente, diversi uffici (tra cui quello dedicato alla raccolta di fondi) e diversi dipendenti.

Ci saranno anche un ‘press secretary’, un ‘chief of staff’ e una dependance della Obama Foundation. Avrà un suo ufficio pure la ex first lady Michelle, destinata ad avere un ruolo più che attivo. E non sono pochi a sperare che dalla stanza-studio della ex first lady possa partire la sua corsa verso il 2020, o il 2024.

Dal suo ‘bunker’ il generale Obama guiderà un esercito di circa 30 mila persone, tutte quelle che gravitano attorno a Organizing for Action, che conta oltre 250 sedi in tutta America. E che dal 2013 avrebbe raccolto oltre 40 milioni di dollari per sostenere l’agenda obamiana. E c’è chi sostiene come l’organizzazione stia già contribuendo alle tante marce anti-Trump e alle tante proteste spontanee come quelle esplose negli aeroporti contro il bando sui musulmani.

La prima vera sfida, comunque, per l’ex presidente sarà quella per i vertici del Democratic National Committee: il suo candidato è l’ex ministro del lavoro Tom Perez, 55 anni, di origini ispaniche, ex avvocato per la difesa dei diritti civili sostenuto anche da Hillary Clinton.

Se la dovra’ vedere probabilmente con Keith Ellison, 53 anni, afroamericano e primo musulmano della storia eletto in Congresso. Milita nell’ala più progressista del partito, sponsorizzato dal senatore Bernie Sanders. Insomma, all’orizzonte una nuova sfida Clinton-Sanders che si ripropone in campo dem. Con Obama più che mai determinato a prendere in mano la situazione.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

20:43Confederations: Camerun-Australia 1-1

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Camerun e Australia hanno pareggiato 1-1 (1-0) in una partita del gruppo B della Confederations Cup giocata a San Pietroburgo. Reti di Anguissa al 46' pt e Milligan su rigore al 15' st.

20:35Calcio: Spalletti, Borja Valero? Giocatore forte ed esperto

(ANSA) - MILANO, 22 GIU - "Borja Valero è forte ed esperto. A centrocampo siamo a posto, se le cose restano così non andiamo a prendere nessuno. Se va via qualcuno gli metteremo gli occhi addosso. E’ un giocatore di sicuro affidamento": lo dice l'allenatore dell'Inter Luciano Spalletti, intervistato da Premium Sport, a Catanzaro dove sarà premiato con il 'Premio Ceravolo'. "Rudiger? In difesa faremo sicuramente qualcosa -aggiunge l'allenatore - lui è un grandissimo come Manolas, ha fatto vedere quanto vale ma dire il nome di chi andremo a prendere mi sembra prematuro e scorretto". Spalletti conferma che l'Inter dovrà prima cedere qualche giocatore "perchè c'è un regolamento", solo in seguito il club nerazzurro interverrà per "migliorare la rosa e sostituire chi partirà".

20:35Delitto Noventa: 30 anni carcere a fratelli Sorgato

(ANSA) - PADOVA, 22 GIU - Condanna a 30 anni di carcere per Freddy Sorgato e per la sorella Debora, 16 anni e 10 mesi per la loro amica Manuela Cacco. Sono le pene inflitte poco fa dal Tribunale di Padova, con rito abbreviato, nei confronti dei tre imputati - l'uomo era l'ex fidanzato della vittima - dell'omicidio premeditato e l'occultamento di cadavere di Isabella Noventa, l'impiegata 55enne padovana scomparsa la notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016, il cui corpo non è mai stato trovato.

20:15Boldrini, dico sì ad Europa, ma a condizione che cambi

(ANSA) - VENEZIA, 22 GIU - "All'Europa dico sì, ma a una condizione: che ci sia un reale cambiamento". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, in occasione della presentazione del suo libro a Venezia. "Credo - ha spiegato - che ci sia oggi bisogno che l'Europa sia percepita come un'istituzione benigna, che protegge i cittadini e dà loro delle chance. Bisogna quindi lavorare sull'aspetto sociale dell'Europa, che deve essere più capace di mettere i cittadini al centro della propria azione". "Penso infatti - ha proseguito la presidente della Camera - che debba fare qualcosa che vada a vantaggio dei più bisognosi: ad esempio, immagino come un sussidio di disoccupazione europeo cambierebbe la percezione dell'Europa e porterebbe a dire che l'Europa dei diritti, affermando i principi che sono alla base del progetto europeo, non lascia indietro nessuno. Credo che ci siano buone speranze per portare avanti questo progetto europeo".

20:07Classifica ribaltata all’Audi sailing week-52 super series

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - La 52 Super Series questa mattina si è ritrovata sulla linea di partenza alle 12.00 per disputare due regate a bastone - con un vento che ha oscillato tra i 10 - 12 nodi dai quadranti sud-orientali - previste per la seconda giornata dell'Audi Sailing Week - 52 Super Series, organizzata dello Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title Sponsor Audi. Si porta al comando della classifica provvisoria Rán Racing, seguito a tre punti di distacco dal secondo classificato Bronenosec e Sled dietro di un solo punto. Con alle spalle una giornata difficile conclusa ai piani bassi, Quantum Racing, alla tattica il velista di America's Cup Terry Hutchinson, ha scalato oggi la classifica e, con un primo ed un terzo posto di giornata, si è posizionato sesto. Nella prima prova è partito lanciatissimo sul pin e ha dominato tutta la gara allungando costantemente le distanze sugli avversari mentre nella seconda prova ha avuto la meglio Rán Racing, con il tattico Adrian Sted, che ha così conquistato il vertice

20:04Terrorismo: espulso tunisino, apologia Isis su Facebook

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Con un provvedimento firmato dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, è stata eseguita oggi l'espulsione di un 25enne tunisino, per motivi di sicurezza dello Stato. Il giovane, residente a Scicli (Rg), fa sapere il Viminale, è emerso all'attenzione delle forze di polizia nell'ambito dell'attività di ricerca informativa in relazione a due suoi connazionali, già espulsi il 14 aprile scorso, entrambi con decreto del ministro. Il tunisino frequentava la moschea di Donnalucata (Rg) e sul suo profilo Facebook presentava la sua immagine con la frase "io sto andando, è sicuro che non torno, quindi addio". Aveva, inoltre ripetutamente postato contenuti di propaganda jihadista ed immagini con riferimenti apologetici dello Stato Islamico. Con il rimpatrio di oggi, il 55/o del 2017, sono 187 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel proprio Paese dal 2015.

19:58Calcio: da giocatore a imprenditore,ecco convenzione Ics-Aic

(ANSA) - ROMA, 22 GIU - Una partnership consolidata quella tra l'Istituto per il Credito Sportivo e l'Associazione Italiana Calciatori che si rafforza maggiormente grazie a due importanti iniziative. Siglata infatti oggi da Damiano Tommasi, Presidente di Aic e Paolo D'Alessio, Commissario Straordinario dell'Istituto per il Credito Sportivo, la nuova convenzione triennale che consentirà ai calciatori che vogliono investire nell'impiantistica sportiva di usufruire di vantaggi e agevolazioni grazie ai Fondi Speciali gestiti dall'ICS: 5 milioni a tasso zero per mutui fino a 200.000 euro in 10 anni, su un plafond complessivo di 25 milioni di euro stanziato dal Credito Sportivo per dare un impulso importante all'imprenditorialità di settore. L'agevolazione è volta a favorire soprattutto gli ex atleti o atleti a fine carriera con massimo 45 anni di età, che abbiano disputato le principali competizioni internazionali o giocato nei maggiori campionati nazionali organizzati dalle rispettive Leghe

Archivio Ultima ora