Pescara: via Oddo, è il sesto esonero in Serie A

Massimo Oddo
Massimo Oddo

ROMA. – Il nuovo anno solare si era aperto con l’esonero di Roberto De Zerbi, il 26 gennaio, ed era proseguito con quello di Eugenio Corini – sempre a Palermo – adesso è toccato a Massimo Oddo, che da un paio di giorni era in bilico. Il valzer degli allenatori, nella stagione agonistica 2016/17, era stato inaugurato con l’arrivo dell’olandese Frank De Boer, l’8 agosto 2016, sulla panchina dell’Inter, al posto di Roberto Mancini.

Il licenziamento di Oddo è il sesto nel campionato di Serie A, dove la media resta piuttosto bassa rispetto agli altri anni. Una volta partita la stagione è stato Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a fare ancora una volta la parte del mangia-allenatori: dopo il benservito a Davide Ballardini e l’arrivo del giovane, rampante De Zerbi sulla panchina rosanero, è toccato allo stesso ex tecnico del Foggia fare spazio all’ex capitano Corini. Dopo l’8/a giornata a fare le valigie è stato, invece, il tecnico dell’Udinese, Giuseppe Iachini (ex Palermo), sostituto dal friulano Luigi Delneri, che ha risollevato le sorti della squadra bianconera.

Condividi: