Trompetista venezolano Tomás Medina debuta con la Filarmónica de Berlín

Pubblicato il 16 febbraio 2017 da redazione

CARACAS. – La primera vez que pisó la sala de la Filarmónica de Berlín era un adolescente. Formaba parte de la Orquesta Sinfonica Nacional Infantil de Venezuela que estaba de gira por Alemania en el año 2000. Quedó cautivado por su modernismo, que se sumó a la profunda admiracion que ya tenía por la agrupacion berlinesa. 17 años después, el trompetista venezolano Tomás Medina debutará este fin de semana como músico invitado en la fila de trompetas de Filarmónica de Berlín, dirigidos por el maestro Simon Rattle, con quien ejecutarán la ópera La Gran Macabra, de György Ligeti.

“Es un privilegio recibir tan distinguida invitación. No están reconociendo solo mi trabajo como artista venezolano, sino como miembro del Sistema Nacional de Orquestas y Coros Juveniles e Infantiles de Venezuela, que durante 42 años, bajo el liderazgo del maestro José Antonio Abreu, ha impulsado la acción social en Venezuela a través de la música. Esto es un regalo no solo para mí, sino para El Sistema, que este mes de febrero se encuentra de aniversario”, apunta Medina.

Desde enero de este año, Medina, quien es el principal de trompeta de la Orquesta Sinfónica Simón Bolívar, dirigida por el maestro Gustavo Dudamel, recibe clases en en la Academia Herber von Karajan, en Berlín, de las manos del maestro Gabor Tarkovi, primera trompeta de la Filarmónica de Berlín; del veterano Martin Kretzer, quien es parte de la fila desde 1973; y del francés Guillaume Jehl.

“El músico nunca para de estudiar y prepararse; a diferencia de otras carreras profesionales, es un deber el perfeccionamiento técnico, artístico y musical. Estas clases, que sin duda son magistrales, me han servido para darle un efoque más profundo al rol de la trompeta dentro de la orquesta”, asegura.

Las funciones de la ópera de Ligeti serán este viernes 17, sábado 18 y domingo 19 de febrero de 2017, en la sala principal de la Filarmónica de Berlín. Las entradas están agotadas, pero se podrá ver la transmisión en directo del concierto del día sábado a través de la página web Digital Concert. Luego, la orquesta partirá a las ciudades alemanas de Dortmun y Essen (23 y 25 de febrero, respectivamente) para realizar un pequeño tour con La Gran Macabra.

A su retorno, Medina continuará con sus clases y otros conciertos en Berlín, “estoy muy emocionado porque me han invitado a tocar también en otro repertorio con la orquesta que se llevará a cabo en marzo, y que se realizará bajo la batuta del maestro Zubin Mehta. Es enriquecedor estar sentado frente a un atril de esta orquesta, el aprendizaje es continuo, además el nivel solista de todos los músicos, permite que en los ensayos fluyan muy rápido; también la convivencia con los mejores directores del mundo ha permitido que la Filarmónica proponga un sonido que trasciende a su tradición y se conecta con cualquier obra, clasica o contemporánea”.

Los conciertos de marzo serán el sábado 4, domingo 5 y lunes 6, y presentarán el Concierto para Orquesta de Bela Bartok, y también podrá verse en vivo a través de www.digitalconcerthall.com

Desde hace 12 años Tomas Medina es el trompetista principal de la Orquesta Sinfonica Simón Bolívar de Venezuela, liderada por Gustavo Dudamel. Actualmente, es el concert master del Venezuela Brass Ensemble, y comparte su trabajo artístico con el Ensamble de Trompetas Simón Bolívar, que nació gracias a una iniciativa personal. También es parte del staff de Artistas Internacionales de la marca austríaca de instrumentos de metales Schagerl.

Ultima ora

11:48Ungheria: Weber, ‘Orban trovi soluzione su legge anti Soros’

(ANSA) - BRUXELLES, 29 APR - "Le proposte del governo ungherese sono inaccettabili, per noi della famiglia popolare la libertà della scienza è fondamentale. Siamo stati molto chiari oggi", sul progetto di legge sull'istruzione, che significherebbe la chiusura dell'università di George Soros, la Ceu. Lo ha detto il capogruppo del Ppe al Parlamento europeo Manfred Weber al suo arrivo al pre-vertice del Ppe. "Ora - afferma - tocca a lui trovare una soluzione, deve cambiare. La cosa buona è che parliamo tra noi. Rispetto al polacco Kaczynski, che non risponde nemmeno alle lettere dalla Commissione Ue, Orban vuole discutere dei problemi".

11:48Calcio: Conte, orgogliosi di quanto già fatto

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Il primo obiettivo stagionale, la conquista di un posto in Champions League, è ad un passo e Antonio Conte ci tiene a ricordarlo. "Dobbiamo esserne orgogliosi - sottolinea il tecnico del Chelsea in vista del match di Premier League sul campo dell'Everton - Così com'è già un grande risultato essere arrivati a questo punto della stagione in lotta per il campionato e per la Fa Cup". Vincere domani a Goodison Park, infatti, significherebbe soprattutto compiere un altro passo verso lo scudetto: ad oggi sono 4 i punti di vantaggio sul Tottenham, con cinque partite a testa ancora da disputare. E la prudenza non è mai troppa, anche se si dice che il percorso che spetta ai Blues sia più facile di quello degli Spurs. "Alla fine del campionato - avverte Conte - qualsiasi partita è difficile per tante ragioni: le pressioni aumentano, devi vincere a tutti i costi e scendere in campo con questi presupposti non è semplice. Non solo per noi, ma anche per il Tottenham (domani impegnato in casa contro l'Arsenal, ndr)".

11:39Calcio: Inter, Zhang Jindong a Milano

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Il proprietario dell'Inter Zhang Jindong è arrivato questa mattina presto a Milano e sarà a San Siro domani sera per assistere alla sfida contro il Napoli. Si parla insistentemente anche di un incontro con Lele Oriali, vicino al ritorno in nerazzurro a partire dalla prossima stagione con la qualifica di team manager, la stessa che ricopre in Nazionale. Zhang incontrerà tra oggi e domani anche l'allenatore Stefano Pioli e la squadra nerazzurra in vista della partita di domenica.

11:15Schengen: bilaterali Tusk con premier Slovenia e Croazia

(ANSA) - BRUXELLES, 29 APR - Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha incontrato oggi, prima dell'inizio dei lavori del vertice Ue sulla Brexit, il premier della Slovenia Miro Cerar per affrontare il problema delle code ai confini tra il suo Paese e la Croazia dovute ai controlli sistematici Ue reintrodotti da inizio aprile alle frontiere esterne dell'area Schengen. Ieri sera Tusk aveva visto, sempre per la stessa questione, il premier croato Andrej Plenkovic. La Croazia, infatti, pur essendo membro dell'Ue, non fa ancora parte dello spazio di libera circolazione dei cittadini Schengen.(ANSA).

10:55Brexit: Tusk, rimanere uniti per concludere i negoziati

(ANSA) - BRUXELLES, 29 APR - "Dobbiamo restare uniti come Ue a 27, solo così saremo in grado di concludere i negoziati, e la nostra unità è anche nell'interesse della Gran Bretagna". E' il messaggio lanciato dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk al suo arrivo al vertice Ue, dicendosi "fiducioso che non cambierà" il "sostegno" attuale che al momento c'è a questo approccio da parte dei 27 e delle altre istituzioni Ue. Tusk ha quindi ribadito che l'approccio è quello di chiudere prima con il passato per poi definire il futuro: "non c'è dubbio che tutti vogliamo una futura relazione stretta e forte con la Gran Bretagna, ma prima dobbiamo sistemare il nostro passato, questo è l'unico modo per procedere". Il presidente Ue ha ricordato anche che "la prima priorità per l'Ue e la Gran Bretagna" è garantire i diritti ai cittadini "da entrambe le parti".(ANSA)

10:52Francia: En Marche!, ‘Front National espella Le Pen padre’

(ANSA) - PARIGI, 29 APR - "En Marche! esige che Jean-Marie Le Pen sia sollevato dalle sue funzioni in seno al Front National" per le "frasi ignobili" pronunciate dopo l'omaggio a Xavier Jugelé, il poliziotto ucciso il 20 aprile da un terrorista a Parigi. Il movimento del candidato Emmanuel Macron si scaglia contro le frasi-shock di Le Pen senior, che ieri ha affermato che la cerimonia in memoria di Jugelé "rendeva omaggio più all'omosessuale che al poliziotto". "Se Marine Le Pen ha detto di essersi 'emozionata' per il discorso del compagno di Xavier Jugelé - continua En Marche! - non ha ancora, 24 ore dopo, condannato in modo fermo le frasi del padre, che è ancora presidente onorario del Front National e membro di diritto del comitato centrale del partito. Chiedo alla candidata del FN di condannare pubblicamente le affermazioni del padre e di mettere immediatamente fine alle funzioni ancora occupate da Jean-Marie Le Pen in seno al Front National".

10:20Scuola:a Milano d’ora in poi senza sale le mense degli asili

(ANSA) - MILANO, 29 APR - I bambini degli asili di Milano devono adeguarsi, per quanto possano trovare la pasta insipida: d'ora in poi le mense forniranno solo piatti senza sale. E' la conseguenza di una direttiva dell'Ats, che è stata pienamente accolta da Milano Ristorazione, la società partecipata del Comune che gestisce le mense in questione. In base alla direttiva è stato eliminato il "sale aggiunto" in modo tale da "abituare al gusto naturale degli alimenti e ridurre la propensione verso cibi troppo salati". Secondo i nutrizionisti, il sale fa male alla salute, e se i bambini si abituano a non assumerlo ne beneficeranno in salute. Ecco allora che dalle mense degli asili arrivano per loro paste e risotti perfettamente insipidi (anche l'acqua della bollitura non viene salata). I genitori dei bambini, accogliendo le perplessità dei figli, hanno espresso la loro contrarietà.

Archivio Ultima ora