TSJ ratifica condena a Leopoldo López

Pubblicato il 16 febbraio 2017 da redazione

CARACAS¬- El Tribunal Supremo de Justicia (TSJ) ratificó este jueves la condena del dirigente opositor Leopoldo López, luego de desestimar el recurso de casación presentado por la defensa de político.

La Sala de Casación Penal ratificó que el coordinador del partido Voluntad Popular (VP) debe cumplir una condena de 13 años, 9 meses y 7 días de prisión en la prisión militar de Ramo Verde. Según expresa la sentencia emitida por el Máximo Tribunal, desestimaron el recurso por considerarlo “manifiestamente infundado”.

López fue acusado por los delitos de “instigación pública, daños a la propiedad en grado de determinador, incendio en grado de determinador y asociación para delinquir”; debido a los hechos violentos en una marcha Opositora el 12 de febrero de 2014, convocada por él, en la que resultaron tres muertos.

Entre tanto, Juan Carlos Gutiérrez, abogado del líder de VP, aseveró que el TSJ “rompe con el Estado de derecho y su línea jurisprudencial” al desestimar el recurso de casación. Destacó que el mismo habría sido introducido por la defensa “con estricto apego a la jurisprudencia”

Anunció además que tomaran “acciones internacionales”, ya que no puede hacerse nada de forma legal, para lograr la libertad de López en el país.

-Se declara inadmisible el recurso de casación, ya tenemos la posibilidad de intentar acciones internacionales. Con esta decisión del Poder Judicial, el caso de López queda cerrado en Venezuela,− dijo en entrevista a EFE.

Ultima ora

13:23Calcioscommesse:Thailandia,arrestati 5 giocatori e 2 arbitri

(ANSA-AP) - BANGKOK, 21 NOV - Il presidente della Federcalcio thailandese Somyot Poompanmuang ha annunciato che cinque giocatori e due arbitri del campionato nazionale sono tra le 12 persone arrestate per presunta frode sportiva. La notizia è stata resa nota nel corso di una conferenza stampa congiunta con la polizia nazionale. L'indagine si riferisce ad una partita dello scorso luglio e di tre match giocati a settembre, mentre secondo quanto annunciato dal capo della polizia locale, Chakthip Chaijinda, quattro giocatori del Navy Team e del Nakhon Ratchasima sono stati pagati 200.000 bath thailandesi (circa 5.000 euro) per manipolare i risultati. La Federcalcio thailandese e la polizia locale hanno utilizzato le informazioni della società di servizi Sportradar come parte dell'indagine relative alle partite dove era stato segnato un numero insolito di gol nelle ultime fasi di gioco. "È ora di sradicare questo illecito - ha tuonato Somyot - che è come una brutta malattia nel nostro corpo che ha bisogno di essere curata".

13:22C.sinistra: Orlando, surreale idea che divisi si vinca

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - "Se si dialoga non c'è frammentazione. Il problema è che non si dialoga quanto si dovrebbe. C'è uno sforzo da fare per impedire che vinca una destra che ha tratti illiberali e a volte inquietanti e che dovremmo contrastare con l'unità di tutte le forze progressiste. Rispetto le posizioni di tutti, ma l'idea che divisi si è più forti è abbastanza surreale". Cosi il ministro della Giustizia Andrea Orlando a margine di un convegno alla Lumsa, interpellato sulla situazione nel centro sinistra. "Questa destra - ha aggiunto - non è quella del '94, e neppure quella che ha vinto le elezioni nel 2008".

13:21Renzi a colloquio con Macron, è andata molto bene

(ANSA) - PARIGI, 21 NOV - Matteo Renzi ha lasciato l'Eliseo dopo circa un'ora di colloquio con il presidente francese Emmanuel Macron. Uscendo dal palazzo presidenziale di Parigi, il segretario del Pd ha risposto dall'auto ai giornalisti. Com'è andata? "Molto bene".

12:50Basket: Nba, Belinelli e Hawks ancora ko

(ANSA) - ROMA 21 NOV - Niente da fare per Marco Belinelli e gli Atlanta Hawks a San Antonio, dove perdono ormai da 20 anni e da 20 match. Punteggio finale di 96-85 per gli Spurs. Protagonista del successo dei texani LaMarcus Aldridge con 22 punti e 11 rimbalzi. Per Belinelli 11 punti con un 4 su 13 al tiro (1 su 6 da tre) e due liberi. Gli altri risultati: Charlotte Hornets-Minnesota Timberwolves 118-102; Detroit Pistons-Cleveland Cavaliers 88-116; Orlando Magic-Indiana Pacers 97-105; Philadelphia 76ers-Utah Jazz 107-86; Memphis Grizzlies-Portland Trail Blazers 92-100; Milwaukee Bucks-Washington Wizards 88-99; New Orleans Pelicans- Oklahoma City Thunder 114-107; Dallas Mavericks-Boston Celtics 102-110 (dopo 1 tempo supplementare); Sacramento Kings-Denver Nuggets 98-114.

12:47Tennis: Djokovic rientra a gennaio al torneo di Doha

(ANSA) - BELGRADO, 21 NOV - Novak Djokovic, ex n.1 del tennis mondiale fermo dallo scorso luglio a causa di problemi a un gomito, tornerà all'attività agonistica partecipando al torneo di Doha in programma dall'1 al 7 gennaio prossimo. Ne dà notizia l'agenzia serba Tanjug citando l'organizzazione del torneo. Il serbo, attualmente al 12/o posto della classifica Atp, prima del torneo in Qatar disputerà un'esibizione a fine dicembre ad Abu Dhabi.

12:30Coni: Procura Generale, oltre metà inchieste riguarda calcio

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - Oltre la metà dei casi d'inchiesta nello sport riguardano il calcio. Con 4278 fascicoli d'inchiesta nel triennio 2014-17, la Federcalcio è quella con più casi aperti tra tutte le federazioni del Coni, comprese le discipline sportive associate. Si tratta del 55% dei fascicoli sportivi. È quanto si evince dalla relazione del Procuratore Generale dello Sport, Enrico Cataldi, illustrata agli Stati Generali dello sport al Salone d'Onore. Frodi sportive connesse alle scommesse, abusi su minori e violenze sessuali, atti di violenza, illeciti di natura economico-gestionale, costituzione di società fittizie, sono questi i casi più gravi esaminati dalla stessa Procura Generale dello Sport presso il Coni. "Sono soddisfatto di aver raggiunto un obiettivo - ha quindi rivelato Cataldi - che le procure federali vedono oggi la Procura generale come un organismo di cooperazione e non sovra ordinato".

12:22Spara a un automobilista dopo sorpasso azzardato, un arresto

(ANSA) - TORINO, 21 NOV - Si è concluso con una sparatoria il diverbio tra due automobilisti per un sorpasso azzardato. Una ex guardia giurata di 53 anni, residente a Givoletto, è stato arrestato dai carabinieri. La lite è avvenuta a San Gillio, nel Torinese. Un uomo stava percorrendo la strada provinciale 8 a bordo della sua auto quando l'ex guardia giurata, con cui aveva avuto una breve lite, ha fatto fuoco infrangendo il vetro posteriore destro della vettura. I militari hanno individuato l'aggressore e sulla sua Peugeot hanno trovato una pistola ad aria compressa e un coltello a serramanico. Durante la perquisizione a casa dell'uomo sono stati sequestrati anche 8 fucili e 14 pistole, tutti ad aria compressa, 500 grammi di polvere da sparo con una miccia, numerose munizioni di vario calibro e materiale per il confezionamento di cartucce. Lombiatti è stato arrestato per detenzione di armi clandestine, porto di armi e oggetti atti ad offendere, fabbricazioni di esplosivi non riconosciuti e danneggiamento aggravato. (ANSA).

Archivio Ultima ora