Cinque venezuelani giocheranno con l’Italia nel WBC

Pubblicato il 17 febbraio 2017 da redazione

CARACAS – Nei giorni scorsi sono stati resi noti i roster delle 16 nazionali che parteciperanno alla quarta edizione del World Baeball Classic (WBC). Nella rosa degli azzurri spiccano i nomi di cinque peloteros nati nella terra di Bolívar: José Escalona, Luis Lugo, Carlos Terán, Orlando Junior Oberto e l’italo-venezuelano Francisco Cervelli.

Il lavoro di Marco Mazzieri, alla sua terza esperienza da manager azzurro nella manifestazione, è stato come sempre un impegno di lunghi mesi nell’individuazione, nel mondo professionistico, dei giocatori che, in possesso dei requisiti per ottenere la cittadinanza italiana, possono costituire una rosa competitiva, insieme agli atleti provenienti dal campionato italiano.

“Nel costruire la squadra” spiega lo skipper della Nazionale “quello che cerco sono ragazzi che vogliono davvero esserci, perché la loro motivazione fa la differenza. Guardando alle altre squadre, con tutti quei ‘nomi’, è chiaro che sarà dura, perché sono tutte All-Star teams. Ma noi non dobbiamo preoccuparci degli avversari. Dobbiamo dare tutto per minimizzare gli errori e massimizzare il risultato e andrà bene”.

Per Francisco Cervelli, quella del 2017, sará la seconda esperienza nel World Baseball Classic. La sua prima presenza con la maglia azzurra é stata durante l’edizione del 2009. In quell’occasione fu il catcher titolare della nazionale italica. Il giocatore di origine pugliese ha una vasta esperieza nel mondo del baseball, può vantare dieci anni di esperienza nella MLB dove ha indossato le maglie di New York Yankees e Pittsburgh Pirates. Mentre nel campionato della Liga Venezolana de Baseball Profesional (LVBP) ha giocato con i Cardenales de Lara e con i Navegantes del Magallanes.

Il campione, nato 30 anni fa a Valencia, può vantarsi di essere un mago trasformando le ‘ball’ in ‘strike’ grazie al suo ‘framing’ con cui riesce ad ingannare gli arbitri. Abilità era ben nota alla franchigia di Pittsburgh, quando decisero di puntare su di lui circa due anni fa.

Francisco Cervelli

Le squadre di baseball sanno che a livello divensivo avere una ball in più o uno strike in meno possono valere punti preziosi durante una gara, figuriamoci nell’arco di una stagione. Il sistema Statcast, un programma che aiuta a tenere le statistiche di ogni situazione che avviene sui diamanti della MLB, ha segnalato che il giocatore italo-venezuelano è nella Top ten dei migliori ricevitori del campionato.

Il lanciatore José Escalona, ha alle spalle 11 anni di esperienza nella LVBP dove ha giocato con Cardenales de Lara, Tiburones de La Guaira e Águilas del Zulia. In questo periodo di tempo ha lavorato durante 99.2 inning con una media di 5.06 ottenendo 4 vittorie ed altrettante sconfitte. Per Escalona, c’è anche un’esperienza nell’Italian Baseball League con il Rimini dove ha vinto due gare e ne ha perse due.

Dal canto suo, Luis Lugo, gioca nel campionato venezuelano con i Cardenales mentre in quello statunitense il suo cartellino è degli Cleveland Indians. Nel campionato clase A ha disputato 26 gare ottenendo 8 vittorie e 5 ko.

Junior Oberto, è un lanciatore mancino che ha un’ampia esperienza nel campionato italiano dove ha giocato sette stagioni difendendo le maglie di Grosseto, Bologna e San Marino. In questo periodo di tempo ha vinto in 18 occasioni ed ha perso in 16. Oberto, non ha mai giocato nel campionato della LVBP.

Infine, Carlos Terán, nel campionato appena concluso ha giocato con i Bravos de Margarita lasciando una media di 2 vittorie e zero sconfitte in 20.2 inning lanciati. Nell’Italian Baseball League ha giocato con il Rimini centrando due vittorie ed ottenendo una sconfitta. In 25.1 inning lanciati ha inflitto 34 strikeout ai suoi avversari ed ha regalato nove base on balls.

Non ci sono dubbi, questa volta, nell’assegnare l’appellativo di ‘Grupo de la Muerte’ alla Pool D del primo turno che vedrà l’Italia impegnata dal 9 al 13 marzo in Messico, sul campo di Jalisco, insieme alla seconda classificata del 2013, Porto Rico, al Venezuela carico di big leaguer e ai padroni di casa, che certamente non hanno dimenticato lo ‘sgarbo’ subito da parte degli azzurri 4 anni fa.

Prima di dare il via alle competizioni ufficiali a Jalisco, gli azzurri sono attesi, dal 25 febbraio, per un periodo di preparazione a Mesa, nello stato di Phoenix. Durante il quale sono in programma 2 amichevoli: il 7 marzo niente meno che contro i campioni MLB Chicago Cubs e il giorno dopo contro gli Oakland A’s.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

04:31Barcellona, anche una italo-argentina tra le vittime

(ANSA) - BUENOS AIRES, 19 AGO - Carmen Lopardo, 80 anni, da più di 60 residente in Argentina ma originaria della provincia di Potenza, è tra le vittime dell'attentato di Barcellona. In una nota, il ministero degli Esteri argentino ha trasmesso le condoglianze "alla famiglia della signora Carmen". "Nel momento del tragico attentato, la vittima si trovava a Barcellona da turista", ha precisato il ministero, che sottolinea "la ferma condanna dell'Argentina al terrorismo in tutte le sue manifestazioni".

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

Archivio Ultima ora