Cinque venezuelani giocheranno con l’Italia nel WBC

Pubblicato il 17 febbraio 2017 da redazione

CARACAS – Nei giorni scorsi sono stati resi noti i roster delle 16 nazionali che parteciperanno alla quarta edizione del World Baeball Classic (WBC). Nella rosa degli azzurri spiccano i nomi di cinque peloteros nati nella terra di Bolívar: José Escalona, Luis Lugo, Carlos Terán, Orlando Junior Oberto e l’italo-venezuelano Francisco Cervelli.

Il lavoro di Marco Mazzieri, alla sua terza esperienza da manager azzurro nella manifestazione, è stato come sempre un impegno di lunghi mesi nell’individuazione, nel mondo professionistico, dei giocatori che, in possesso dei requisiti per ottenere la cittadinanza italiana, possono costituire una rosa competitiva, insieme agli atleti provenienti dal campionato italiano.

“Nel costruire la squadra” spiega lo skipper della Nazionale “quello che cerco sono ragazzi che vogliono davvero esserci, perché la loro motivazione fa la differenza. Guardando alle altre squadre, con tutti quei ‘nomi’, è chiaro che sarà dura, perché sono tutte All-Star teams. Ma noi non dobbiamo preoccuparci degli avversari. Dobbiamo dare tutto per minimizzare gli errori e massimizzare il risultato e andrà bene”.

Per Francisco Cervelli, quella del 2017, sará la seconda esperienza nel World Baseball Classic. La sua prima presenza con la maglia azzurra é stata durante l’edizione del 2009. In quell’occasione fu il catcher titolare della nazionale italica. Il giocatore di origine pugliese ha una vasta esperieza nel mondo del baseball, può vantare dieci anni di esperienza nella MLB dove ha indossato le maglie di New York Yankees e Pittsburgh Pirates. Mentre nel campionato della Liga Venezolana de Baseball Profesional (LVBP) ha giocato con i Cardenales de Lara e con i Navegantes del Magallanes.

Il campione, nato 30 anni fa a Valencia, può vantarsi di essere un mago trasformando le ‘ball’ in ‘strike’ grazie al suo ‘framing’ con cui riesce ad ingannare gli arbitri. Abilità era ben nota alla franchigia di Pittsburgh, quando decisero di puntare su di lui circa due anni fa.

Francisco Cervelli

Le squadre di baseball sanno che a livello divensivo avere una ball in più o uno strike in meno possono valere punti preziosi durante una gara, figuriamoci nell’arco di una stagione. Il sistema Statcast, un programma che aiuta a tenere le statistiche di ogni situazione che avviene sui diamanti della MLB, ha segnalato che il giocatore italo-venezuelano è nella Top ten dei migliori ricevitori del campionato.

Il lanciatore José Escalona, ha alle spalle 11 anni di esperienza nella LVBP dove ha giocato con Cardenales de Lara, Tiburones de La Guaira e Águilas del Zulia. In questo periodo di tempo ha lavorato durante 99.2 inning con una media di 5.06 ottenendo 4 vittorie ed altrettante sconfitte. Per Escalona, c’è anche un’esperienza nell’Italian Baseball League con il Rimini dove ha vinto due gare e ne ha perse due.

Dal canto suo, Luis Lugo, gioca nel campionato venezuelano con i Cardenales mentre in quello statunitense il suo cartellino è degli Cleveland Indians. Nel campionato clase A ha disputato 26 gare ottenendo 8 vittorie e 5 ko.

Junior Oberto, è un lanciatore mancino che ha un’ampia esperienza nel campionato italiano dove ha giocato sette stagioni difendendo le maglie di Grosseto, Bologna e San Marino. In questo periodo di tempo ha vinto in 18 occasioni ed ha perso in 16. Oberto, non ha mai giocato nel campionato della LVBP.

Infine, Carlos Terán, nel campionato appena concluso ha giocato con i Bravos de Margarita lasciando una media di 2 vittorie e zero sconfitte in 20.2 inning lanciati. Nell’Italian Baseball League ha giocato con il Rimini centrando due vittorie ed ottenendo una sconfitta. In 25.1 inning lanciati ha inflitto 34 strikeout ai suoi avversari ed ha regalato nove base on balls.

Non ci sono dubbi, questa volta, nell’assegnare l’appellativo di ‘Grupo de la Muerte’ alla Pool D del primo turno che vedrà l’Italia impegnata dal 9 al 13 marzo in Messico, sul campo di Jalisco, insieme alla seconda classificata del 2013, Porto Rico, al Venezuela carico di big leaguer e ai padroni di casa, che certamente non hanno dimenticato lo ‘sgarbo’ subito da parte degli azzurri 4 anni fa.

Prima di dare il via alle competizioni ufficiali a Jalisco, gli azzurri sono attesi, dal 25 febbraio, per un periodo di preparazione a Mesa, nello stato di Phoenix. Durante il quale sono in programma 2 amichevoli: il 7 marzo niente meno che contro i campioni MLB Chicago Cubs e il giorno dopo contro gli Oakland A’s.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

08:05India: autobus precipita in fiume nel nord, almeno 10 morti

(ANSA) - NEW DELHI, 27 MAR - Un autobus per il trasporto di passeggeri è caduto oggi in un fiume nell'India nord-orientale causando la morte di almeno dieci persone ed il ferimento di altre 24. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. L'incidente, si è appreso, è avvenuto per cause ancora da chiarire alle 3.30 locali (la mezzanotte italiana) nel distretto di Senapati dello Stato di Manipur quando il veicolo si dirigeva verso la capitale statale Imphal. Secondo i soccorritori il bilancio delle vittime aumenterà perchè molti dei feriti sono in condizioni gravi.

05:38Corea Sud: procura vuole arresto ex presidente Park

(ANSA) - PECHINO, 27 MAR - La procura sudcoreana chiederà un mandato di cattura per l'ex presidente della Repubblica Park Geun-hye, decaduta il 10 marzo dopo che la Corte costituzionale ha validato la procedura di impeachment approvata il 9 dicembre dal parlamento. Lo riporta l'agenzia Yonhap, ricordando che Park è coinvolta nello scandalo per abuso di potere e corruzione che ha portato all'arresto la sua confidente e "sciamana" Choi Soon-sil.

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

Archivio Ultima ora