Prima giornata del Design italiano nel mondo nell’Istituto Italiano di Cultura di Caracas

Pubblicato il 01 marzo 2017 da redazione

CARACAS.- In occasione della Giornata del Design Italiano, l’Istituto Italiano di Cultura in Caracas, in collaborazione con “Docomono” e “Fundacion de la Memoria Urbana”, organizza la conferenza dell’architetto Hannia Gomez “Historia de la Ciudad de Arlecchinia”, il 2 marzo, alle ore 18,00 presso la Sala Mac dello stesso Istituto. Tema della conferenza sarà l’impronta della nostra architettura in Venezuela.

La presenza italiana si identifica a Caracas e negli altri centri urbani del Venezuela, attraverso costruzioni di spiccata identità europea. Ammiriamo, ancora oggi e con profonda nostalgia, angoli simili a quelli amati e indimenticabili di Genova, Firenze, Napoli…

La geniale architettura di Gio Ponti, Domenico Filippone, Nigra Montini, Graziano Gasparini, Antonio Lombardini, Angelo Di Sapio, ci ha accompagnato in Venezuela, per oltre mezzo secolo .

Alla luce della crescente importanza del settore del design italiano, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, ha lanciato per il 2 marzo 2017 la celebrazione della “Giornata del Design Italiano nel Mondo”. In 100 città si organizzeranno eventi in contemporanea in cui dai più noti tra designers e architetti italiani saranno per un giorno “Ambasciatori del design italiano nel mondo”.

La cultura del design in Italia nasce nel Rinascimento e si sviluppa grazie a un’influenza reciproca fra le scuole di disegno industriale e le correnti artistiche, seguendo poi percorsi innovativi e diversificati legati ai territori e al fare impresa. Dal secondo dopoguerra, infatti, il design italiano accompagna la crescita economica del Paese e diviene un elemento guida per la nostra produzione industriale.

Oggi come ieri, il design italiano incorpora elementi materiali e immateriali che lo rendono riconoscibile nel mondo: l’originalità di progetto, la qualità dei materiali impiegati e della fabbricazione degli oggetti, il processo produttivo rispettoso dell’ambiente, di chi lavora e di chi userà i prodotti, la grafica dell’imballaggio e della pubblicità

Il design italiano unisce la concretezza del nostro artigianato tradizionale a un forte spirito di sperimentazione e, integrando la bellezza del disegno nei prodotti di consumo di massa, permette all’arte e all’industria di coesistere in un percorso di arricchimento reciproco.

Il Ministero degli Esteri ha scelto il design come uno dei principali assi portanti dell’azione integrata di promozione dell’Italia e del nostro stile di vita. Il design italiano, infatti, permea tutti i campi della vita: dalla cultura all’industria, dalla scienza alla filosofia, al punto da costituire un elemento fondante del ”vivere all’Italiana”. Il design, inoltre, rappresenta un eccezionale volano dell’economia italiana: basti pensare che su un fatturato mondiale di 100 miliardi di euro l’industria italiana di questo settore ne rappresenta più di un terzo.

In un mondo che ha sviluppato una straordinaria attrazione per il nostro stile di vita, il design italiano ha compreso e interpretato il fascino che oggetti ordinari posso portare nella vita quotidiana, rendendo l’Italia il punto di riferimento mondiale in questo settore: un laboratorio in cui si fondono culture ed esperienze e che attira talenti dall’estero. Creatività e progetto che partono dall’Italia e creano un linguaggio universale.

Un’azione di squadra attivata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, la Triennale di Milano, l’Associazione per il Disegno industriale, la Fondazione Compasso d’Oro, il Salone del Mobile di Milano e ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane coinvolgendo tutti gli attori pubblici e privati che rappresentano il design italiano di qualità. Sono stati coinvolti il mondo delle imprese, attraverso Confindustria, e il settore della formazione pubblica e privata per un totale di oltre 50 portatori di interessi, tra associazioni, federazioni, università e scuole di design.

Lo stesso giorno in oltre 100 sedi del mondo, 100 “Ambasciatori” della cultura italiana (designer, imprenditori, giornalisti, critici, comunicatori, docenti) raccontano un progetto di eccellenza. L’evento rappresenta una “prima” assoluta in questo settore.

Tutti gli eventi sono introdotti dalla proiezione, in anteprima, del cortometraggio “Delightful” realizzato dal maestro Matteo Garrone per il prossimo Salone del Mobile.

In una tavola rotonda con personaggi della formazione, dell’informazione e del commercio vengono confrontati i modi del progetto, le consuetudini, i processi.

Ai testimonial viene inoltre richiesto di tornare in Italia con alcune segnalazioni di eccellenze del paese visitato (artigianato, innovazioni tecnologiche, modi di costruzione, materiali ecc.) per poi condividerle e verificare eventuali possibili contaminazioni progettuali.

L’Italian Design Day si ripeterà nel 2018 allargando ulteriormente la ricerca e la selezione dei comparti produttivi e delle eccellenze e realizzando una grande mostra che terrà conto dei materiali raccolti, delle esperienze e delle contaminazioni che si saranno create.

Ultima ora

04:33Savoia: salma Vittorio Emanuele III in arrivo dall’ Egitto

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - La salma di Vittorio Emanuele III è partita da Alessandria d'Egitto dove era sepolta nella cattedrale di Santa Caterina, per rientrare in Italia a bordo di un volo militare atteso stamani attorno alle 11. Lo ha riferito il Gr1 di Radio Rai, precisando che alla partenza erano presenti familiari e l'ambasciatore italiano al Cairo Giampaolo Cantini. Le spoglie del sovrano, a quanto si è appreso, sarebbero state portate da Alessandria in un aeroporto militare nelle vicinanze del Cairo, punto di partenza per l'Italia a bordo di un aereo militare. Il velivolo dovrebbe atterrare in mattinata in uno scalo militare del Piemonte, e la bara dovrebbe essere poi traslata al Santuario di Vicoforte, accanto a quella della regina Elena, sebbene alcuni familiari premano ancora per la traslazione nel Pantheon.

01:35Calcio: Francia, Psg a valanga e il Monaco resta a -9

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - Il Paris Saint Germain risponde alla vittoria di ieri del Monaco infliggendo una dura lezione al Rennes, battuto 4-1 in trasferta con una doppietta di Neymar e gol di Cavani e Mbappè. I parigini, dopo 18 giornate, mantengono il +9 di vantaggio sui monegaschi. Fari puntati domani sulla sfida Lione-Marsiglia, match clou che mette di fronte due squadre in corsa per la Champions ed è una grande occasione per gli ospiti, guidati da Rudi Garcia sono in corsa per il secondo posto. Nonostante i gol di Balotelli, il Nizza annaspa al settimo posto e domenica ospita il Bordeaux. Tra le altre partite di oggi, il Digione ha battuto 3-0 il Lille e sale al settimo posto a quota 24, dove si trovano anche lo Strasburgo, che ha battuto 2-1 il Tolosa, e il Caen, che invece non è andato oltre lo 0-0 in casa col Guingamp. Seconda vittoria stagionale per il fanalino di coda Metz, che è riuscito a imporsi 3-1 a Montpellier.

01:05Calcio: Roma, Di Francesco “vittoria sofferta ma importante”

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - "Questa gara era importante, avevo dato un segnale, e l'abbiamo vinta soffrendo. Si parla sempre degli episodi, che sono importantissimi, ma noi avremmo potuto fare gol prima. Abbiamo subito il primo tiro contro dopo 83', abbiamo sempre fatto la gara contro un Cagliari molto organizzato ma noi abbiamo voluto fortemente la vittoria. Ci teniamo stretti questi 3 punti". Lo ha detto l'allenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, dopo la vittoria al 94' sui sardi. "Abbiamo concesso pochissimo in difesa, il Cagliari non ci ha permesso di essere aggressivi ma abbiamo avuto una grande supremazia territoriale - ha proseguito -. Dovevamo essere più cinici e cattivi, dobbiamo lavorare ancora di più. Ma io non sono d'accordo sulla prestazione negativa, abbiamo fatto la partita. Abbiamo tirato in porta 20 volte, dovevamo essere più precisi".

01:03Cile: frana per piogge torrenziali, 3 morti e 15 dispersi

(ANSA) - SANTIAGO, 16 DIC - Piogge torrenziali nel sud del Cile hanno causato una frana che ha sommerso un villaggio: almeno tre persone sono morte e altre 15 risultano disperse. Lo riferisce il viceministro dell'Interno Madmud Aleuy, aggiungendo che le vittime sono due donne e un turista non ancora identificato. Le piogge hanno causato l'esondazione di un fiume vicino a una collina franata su 20 delle 200 case del villaggio di Villa Santa Lucia, nella regione meridionale di Los Lagos. La presidente Michelle Bachelet ha riferito su Twitter che i servizi di emergenza stanno lavorando dell'area "per soccorrere le persone colpite". Alcuni feriti sono stati evacuati in elicottero. (ANSA)

01:01Omicidio cestista Nba Lorenzen Wright, arrestata moglie

(ANSA) - WASHINGTON, 16 DIC - Per l'uccisione nel 2010 dell'ex giocatore di basket Nba Lorenzen Wright, la polizia di Memphis ha arrestato l'ex moglie Sherra, 46 anni, e un suo coetaneo, Bill Turner, accusati ora di concorso nell'omicidio. Le forze dell'ordine non hanno reso noto cosa le abbia portate ai due e il movente del delitto, ma la svolta sarebbe stata impressa dal ritrovamento dell'arma usata nell'aggressione, in un lago vicino a Walnut, Mississippi, 75 miglia a est di Memphis. Il corpo di Wright, che allora aveva 34 anni, fu trovato alla periferia della città in stato di decomposizione dieci giorni dopo la sua scomparsa. Aveva diverse ferite d'arma da fuoco. Il cestista aveva giocato nell'Nba per 13 anni in 5 squadre, tra cui quella di Memphis.

00:50Basket: serie A, Sassari-Pistoia 88-81

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - La Dinamo Sassari infila la settima vittoria consecutiva fra Lega A e Champions sconfiggendo 88-81 sul parquet del PalaSerradimigni la The Flexx Pistoia in un anticipo dell'11/a giornata di serie A di basket. Mattatore della serata è la guardia biancoblu' Scott Bamforth che chiude la partita con 26 punti e 6 assist guidando i padroni di casa verso una vittoria per nulla scontata. Sassari sale a 14 punti, Pistoia resta ad 8.

00:49Incendi California, ancora evacuazioni contea S.Barbara

(ANSA) - SANTA BARBARA, 16 DIC - Brucia senza sosta la California, nella contea di Santa Barbara, dove sono state ordinate nuove evacuazioni nella zona di Montecito. Il forte vento spinge le fiamme verso le case dove risiedono alcuni vip, fra i quali la star della tv Oprah Winfrey. Finora Thomas Fire (questo il nome dato all'incendio) ha distrutto oltre 1.000 edifici e oltre 700 case e, secondo le autorità, potrebbe colpire altre 18.000 strutture. Ieri è costato la vita a un vigile del fuoco, morto soffocato dal fumo.

Archivio Ultima ora