Migranti: Juncker, da Italia sforzi, ora tocca a altri

(ANSA) – BRUXELLES, 2 MAR – “Grecia e Italia hanno fatto sforzi importanti per rendere possibili i ricollocamenti: ora tocca agli altri Stati far fronte ai propri obblighi”. Così il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker in una lettera al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk in vista del summit dei capi di Stato e di governo della prossima settimana. “La Commissione – scrive Juncker – userà ogni strumento a disposizione per assicurare che gli impegni siano rispettati”.

Condividi: