Rigopiano: per parenti vittime prima volta su luogo tragedia

(ANSA) – FARINDOLA (PESCARA), 2 MAR – I parenti delle vittime dell’Hotel Rigopiano per la prima volta sul luogo della tragedia del 18 gennaio scorso. Il magistrato ha infatti autorizzato il dissequestro e il prelievo di undici dei 18 veicoli presenti e i familiari dei proprietari delle auto hanno raggiunto il sito per portare via i mezzi. Un passaggio tecnico che, però, ha consentito loro di vedere dal vivo, per la prima volta, il luogo in cui hanno perso la vita i propri cari. C’è chi si è fermato a pregare sui resti dell’hotel e chi ha deposto un mazzo di fiori. I presenti hanno poi osservato un minuto di silenzio. Oltre ai parenti di alcune delle 29 vittime, è andato a recuperare l’automobile anche Giampiero Parete, uno degli undici superstiti, quello che è riuscito a sopravvivere alla valanga e che per primo ha lanciato l’allarme, facendo mettere in moto i soccorsi.Ad accompagnare i familiari c’erano i Carabinieri della Compagnia di Penne (Pescara), i carabinieri forestali e i militari dell’Arma del Decimo Reggimento Campania, che si stanno occupando della vigilanza h24 del sito, ancora sotto sequestro. Intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Pescara, con mezzi speciali per il recupero delle automobili rimaste tra i detriti. Gli undici mezzi sono stati portati via con dei carroattrezzi. (ANSA).

Condividi: