Ladro ucciso da Cc: solidarietà a militare da Lega Nord

(ANSA) – MACERATA, 4 MAR – “Solidarietà al carabiniere e alle forze dell’ordine. Comunque vada a finire, siamo dalla parte di chi stava in divisa, cioè quello che stava dalla parte giusta”. Così un gruppo di manifestanti della Lega Nord, un centinaio circa, che hanno protestato davanti alla caserma dei carabinieri di Monte San Giusto come gesto di vicinanza all’appuntato che ha colpito, uccidendolo, un ladro, l’albanese Klodjan Hysa, che tentava di investirlo a bordo di un’auto durante una fuga. “Il primo blocco mentale da superare – ha detto il segretario della Ln Marche Luca Rodolfo Paolini – è non dare per scontato che il cittadino è sovrano. E poi, in fatti come questo, bisogna partire subito dal presupposto di legittimità dell’azione del carabiniere. E basta dire che il ladro morto era un bravo ragazzo!”. Era presente anche la consigliera regionale Marzia Malaigia. Tanti anche i residenti, esasperati, scesi in piazza. Era attesa la telefonata del leader nazionale del Carroccio Matteo Salvini, che però non è arrivata.

Condividi: